background preloader

Nuovo Google Moduli: come creare verifiche, test e sondaggi

Nuovo Google Moduli: come creare verifiche, test e sondaggi

http://www.youtube.com/watch?v=hH2hRAaZeg4

Related:  G.Suite (Google Apps for Education)antoniettapaugoogle appGOOGLE SUITEgoogle tutorials

Apps for Education: Domande comuni - Guida di Amministratore di Google Apps I servizi di G Suite for Education non raccolgono né utilizzano i dati degli studenti a scopi pubblicitari o per creare profili per gli annunci. Gli utenti di G Suite for Education e della versione gratuita di Gmail utilizzano la stessa infrastruttura: ciò ci consente di offrire a tutti un elevato livello di prestazioni, affidabilità e sicurezza. Tuttavia, G Suite costituisce un'offerta separata che fornisce controlli aggiuntivi per sicurezza, amministrazione e archiviazione per i clienti Education, Business e Government. Come molti provider email, eseguiamo la scansione in Gmail per tutelare la sicurezza dei nostri clienti e per migliorare la loro esperienza d'uso del prodotto.

Sociotal: la piattaforma che rende l’Internet delle cose accessibile a tutti Nasce una piattaforma che fornisce gli strumenti applicativi e software per poter creare, gestire o condividere i propri oggetti connessi alla rete anche senza nessuna specifica competenza. Si chiama Sociotal e tra i suoi obiettivi principali c’è quello di costruire una rete Internet sicura, intelligente ed affidabile per le Smart Cities, le città intelligenti, di domani. La piattaforma affronta in modo chiaro e semplice la prossima fase 3.0 della cosiddetta “rivoluzione digitale” che mette al centro la trasformazione delle nostre abitudini, del “nostro mondo”, verso dell’Internet delle Cose (IOT).

Google Apps a scuola. Si può? Paola Luigetti, animatrice digitale del liceo di Città della Pieve, mi ha scritto per chiedere un parere sull’adozione delle Google Apps a scuola. Ho pensato che valesse la pena di tornare sull’argomento, condividendo nel blog le mie riflessioni alla luce degli sviluppi più recenti. Paola scrive: « … ho qualche dubbio sul lock-in, sull’opportunità di fornire tutti questi dati a Google! Google Apps For Education. Una guida Seguendo il corso di formazione per AD, da “edmodiano” convinto, mi sono chiesto se valga la pena sfruttare un’altra idea “cloud” ovvero Google App For Education (d’ora in poi GAfE). In effetti, stando alle premesse si tratta di un ambiente molto solido, a prova di bomba e dall’architettura complessa ma resistente. Il problema, semmai, è partire; ma ci vuole del tempo e, ad anno iniziato, non è pensabile smantellare quello che c’è già per dare vita ad una simile struttura. Non è, però, di questo che voglio disquisire, semmai condividere materiali che mi sono stati messi a disposizione dal corso e che ho tratto da animatori-liguria.it (spazio dove abbiamo affrontato on-line parte della formazione. Le lezioni del prof.

La Rivista – BRICKS I numeri della rivista 2017 | MarzoTema del numero: Didattica nella realtà virtuale e nella realtà aumentata PDF | eBook 2016 | Dicembre: Tema del numero: Animatori Digitali PDF | eBook 2016 | Settembre: Tema del numero: Educare alla sicurezza informatica PDF | eBook2016 | Giugno: Tema del numero: Didattica delle competenze con le TIC PDF | eBook 2016 | Marzo: Tema del numero: Didattica nelle Aule 3.0 PDF | eBook 2015 | Dicembre: Tema del numero: Organizzare la didattica con Edmodo PDF | eBook 2015 | Settembre: Tema del numero: Digitale e didattica: la formazione dei docenti PDF | eBook2015 | Giugno: Tema del numero: Flipped Classroom PDF | eBook2015 | Marzo – Tema del numero: Digital makers, Start-up e Didattica del fare PDF | eBook

Backup delle email: come importare un file MBOX in Gmail Per chi volesse salvare in locale una copia delle proprie email di Gmail, Google mette a disposizione Google Takeout, un servizio che permette di esportare la maggior parte dei dati presenti nel proprio account, incluse email, contatti, calendari, file di Drive e tanti altri dati presenti nei servizi utilizzati. Per quanto riguarda le email, queste vengono esportate nel formato standard MBOX, attraverso la creazione di un archivio scaricabile che successivamente può essere importato in un client desktop come Thunderbird. Gmail infatti non offre una funzione nativa per l’importazione diretta di questi archivi, ed è quindi necessario configurare un client se in un secondo momento si decide di voler reimportare le email scaricate. Questa tuttavia non è una situazione comune, in quanto questi archivi vengono solitamente generati per liberare spazio nell’account o per salvare una copia di backup delle proprie email, da conservare magari al sicuro su un hard disk esterno. 1. 2.

Calendar: ecco come usarlo in classe! - GRIMPO! Calendar, il servizio di Google già presente tra quelli a disposizione di chi possiede un account, può essere facilmente utilizzato per programmare, gestire e condividere gli appuntamenti didattici: noi l’abbiamo fatto con ottimi risultati! Vuoi sapere come? Leggi l’articolo! Google Drive e la didattica: nascita di un eBook partecipato di Andrea Patassini L’idea di raccogliere in un eBook informazioni, consigli e approfondimenti sull’uso di Google Drive nella didattica nasce nella primavera del 2014. Tempo prima avevo progettato e messo a punto qui al Laboratorio di tecnologie Audiovisive un breve percorso formativo online dedicato alle opportunità della logica cloud nell’impegno di lavoro del personale universitario. Mi ero dedicato alla stesura di brevi contenuti didattici dedicati al tema cercando di descrivere e spiegare nel modo più chiaro possibile il funzionamento di uno strumento come Google Drive e, soprattutto, i suoi vantaggi nella quotidianità del lavoro. Oltre ai contenuti testuali, avevo realizzato anche piccole illustrazioni, al fine di visualizzare e rendere in modo sintetico alcuni dei passaggi trattati.

Balabolka Il programma Balabolka converte testi in audio. Per riprodurre la voce umana il programma può utilizzare tutti i sintetizzatori vocali installati sul tuo pc. Puoi controllare la riproduzione della voce con i tasti standard che si trovano in qualsiasi programma multimediale ("play/pausa/stop"). Il programma legge ad alta voce il contenuto degli appunti, visualizza il testo in formato AZW, AZW3, CHM, DjVu, DOC, EPUB, FB2, HTML, LIT, MOBI, ODT, PDB, PDF, PRC, RTF, TCR e WPD, cambia le impostazioni del carattere e colore, controlla l’ortografia, gestisce il processo di lettura dal system tray (l’area dei programmi attivi) o tramite l’uso di combinazioni di tasti, pronuncia il testo digitato, divide il file di testo in alcuni file di dimensioni più piccole, cerca degli omografi. Il Balabolka permette di cancellare dal testo tutti i punti di sillabazione per migliorare la lettura. Scarica il programma

Sei alle prime armi con G Suite? Impara le nozioni di base - Guida di Amministratore di G Suite G Suite è un pacchetto di servizi basati sulla cloud che permette alla tua azienda o scuola di collaborare online in un modo del tutto nuovo, non solo utilizzando email e chat, ma anche tramite videoconferenze, social media, documenti condivisi in tempo reale e molto altro ancora. Devi solo registrarti per un account G Suite che ti fornisca il nome di dominio che desideri utilizzare con servizi Google. Dopo che ci avrai dimostrato di essere il proprietario del dominio, tu e il tuo team potrete iniziare a utilizzare Gmail, Calendar, Drive e gli altri servizi principali di G Suite, oltre a servizi aggiuntivi come Google+, Hangouts, Blogger e altri ancora.

Google Drive: correggere automaticamente le verifiche! - GRIMPO! Abbiamo recentemente pubblicato un articolo su come utilizzare Google Moduli per somministrare delle verifiche. Come annunciato, questo articolo di occuperà di come correggere “automaticamente” le risposte inserite. Partiamo dalla considerazione che il tempo che serve per correggere una verifica – specialmente una verifica a risposta multipla – è tempo perso che nulla ha a che fare con l’insegnamento o la didattica. I 10 migliori siti per creare nuvole di Tag Questo è un elenco dei 10 migliori siti per creare nuvole di parole (tag clouds), a partire da un testo, un’indirizzo web, un account twitter. Le nuvole di tag sono molto utili nella didattica perché possono essere un modo diverso di fare dei brainstorming iniziali o finali su un dato argomento. In genere si raccolgono tutte le parole emerse dalla discussione, oppure si chiede a ciascun alunno di scrivere su un foglio le parole che ha pensato per associazione al tema trattato; tutte i termini poi, anche quelli ripetuti, si inseriscono all’interno dell’applicazione che ci restituisce la classica nuvoletta con le parole più o meno grandi a seconda della frequenza. Both comments and pings are currently closed.

Google Drive in classe: le verifiche #4 - GRIMPO! Continuiamo la serie di articoli su come Utilizzare Google Drive in classe. Siamo già al quarto esempio. Questo articolo è dedicato ad un argomento non semplice ma straordinariamente importante ossia la verifica.

Related: