background preloader

I dieci comandamenti per una presentazione perfetta

I dieci comandamenti per una presentazione perfetta
Ecco la nota dolente di tanta didattica digitale: la presentazione! Sappiamo già come motivare la classe allo studio della storia dell’arte, conosciamo come rendere efficace una lezione ma possiamo rovinare tutto con un pessimo PPT… Qui vorrei dare alcuni suggerimenti per un’impaginazione efficace delle nostre slide. Senza entrare nel campo del graphic design avrei una decina di indicazioni per rendere visivamente accattivante qualsiasi presentazione. Ovviamente do per scontato che i contenuti siano validi, comprensibili e ben organizzati… Per capire meglio come applicare queste regole, riporterò alcune immagini relative alle presentazioni raccolte tra le mie risorse di storia dell’arte. Il testo da inserire in una slide deve essere la sintesi di ciò che direste a voce. Dovete inserire pochissime frasi, con pochi incisi, sintetiche e separate tra loro da un’interlinea maggiore. Non usate sfondi dai colori improbabili con sfumature iridescenti. Questa è roba da grafici, lo so.

http://www.didatticarte.it/Blog/?p=784

Related:  unità didatticheDidatticartetecnologiaerminiaviolalezioni video Scienze

Analizzare un quadro in tre mosse Tempo fa ho scritto un articolo sulla lettura dell’opera d’arte. Un metodo di analisi complesso e approfondito che, però, proprio per la sua vasta articolazione, non può essere praticato sistematicamente per ciascun dipinto da studiare (insomma, quando lo propongo in classe i ragazzi mi guardano storto…). Allora ho cercato di semplificare l’approccio proponendo tre parole-chiave: tecnica, soggetto e poetica. Vediamo cosa si intende per ognuna di queste tre voci. 1.

Quando l’arte non invecchia mai Mi imbatto sempre più spesso in varie reinterpretazioni attuali di opere d’arte di ogni epoca. Le ho viste rifatte in flash mob, fotomontaggi, tableau vivant e perfino in graffiti e videoclip. L’immagine di apertura, ad esempio, è una fotografia di Samuel Aranda ribattezzata “Pietà Yemenita“, un’iconografia della sofferenza che purtroppo si ripete ogni volta che una madre si fa carico del dolore di un figlio. Ed ancora un messaggio forte, da luoghi di devastazione e guerra civile come la Siria, è il fotomontaggio di Tammam Azzam della serie Freedom Graffiti: un bacio di Klimt disteso sulla facciata bombardata di un palazzo. L’apice di bellezza e l’abisso di distruzione di cui è capace il genere umano.

Istituto Comprensivo 9 – Bologna Ultima modifica: 2 maggio 2015 Moodle è una Piattaforma per la formazione a Distanza, cioè un pacchetto software per erogare e gestire corsi di formazione on-line. La parola MOODLE era in origine un acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment (Ambiente di Apprendimento Dinamico Modulare Orientato agli Oggetti), ma è anche un verbo che descrive il processo di vagare attraverso qualcosa che spesso porta a momenti di introspezione e creatività. Moodle è un prodotto open source ed è diventato un ambiente di riferimento per quanti siano interessati a creare comunità formative on-line basate su modalità collaborative di apprendimento. Moodle fornisce un supporto all’attività didattica attraverso una serie di strumenti molto ampia e articolata. I docenti e gli allievi, tramite password, possono accedere alle aree dei singoli corsi.

Indicazioni Nazionali - Risorse Sei qui: Home Risorse Le sezioni del sito Registrati Staff regionali Scuola Accattivante: Creare videolezioni In questo post vi illustro come creare una videolezione oppure un videotutorial in modo molto semplice. Per poter procedere abbiamo bisogno di due programmi: 1) Uno per creare contenuti, ad esempio power point, prezi, haikudeck, google earth, ecc 2) Un programma che registra tutto ciò che avviene sullo scremo. Per creare una video lezione:Creo, ad esempio con powerpoint, i contenuti oggetto della lezione.

Geometria ed arte: la simmetria radiale Mi ha sempre affascinato tutto ciò che è circolare. E tra tutto ciò che è circolare mi attraggono particolarmente tutte quelle figure che mostrano delle simmetrie radiali, dei disegni simmetrici rispetto a tre, quattro, cinque, sei o più raggi. Gli esempi più noti ci vengono dalla natura: cosa sono i fiocchi di neve se non delle costruzioni straordinarie a simmetria radiale? Il volto nell’arte tra realismo, idealizzazione, stilizzazione ed espressionismo La rappresentazione del viso umano nella storia dell’arte è un argomento complesso ma affascinante. Uno di quelli che si possono affrontare in maniera filosofica e dotta oppure in modo più intuitivo e sensoriale. Se volete approfondire la materia secondo il primo approccio non posso che consigliarvi la lettura dei numerosi testi di Flavio Caroli dedicati alle varie declinazioni del volto umano: dalla fisiognomica al viso di Cristo, dal rapporto volto-anima alla storia del ritratto dal Rinascimento ad oggi… In questo post voglio provare, naturalmente, con il secondo approccio, quello che ritengo più utile dal punto di vista dell’efficacia didattica. Allora cominciamo subito con un video: una delle “analisi” più stupefacenti è, infatti, quella che Philip Scott Johnson, digital artist americano, ha realizzato montando in un unica sequenza “Cinquecento anni di ritratti femminili nell’arte occidentale”.

Evernote italiano, Rosario Rizzo usa Evernote per organizzare al meglio i viaggi: dalle vacanze in Veneto alla trasferta di lavoro In Skitch 3.1.1 per iPhone e iPad, abbiamo realizzato alcuni notevoli miglioramenti per aiutarti a comunicare in modo chiaro più velocemente, inclusi aggiornamenti allo strumento testo e un flusso di condivisione nuovissimo. Ulteriori informazioni Quando gestisci un progetto, devi tener traccia di un sacco di cose. Evernote Business può aiutarti a gestire i dettagli, compreso l’aspetto finanziario del progetto.

Related:  Risorse e strumenti didatticiTUTORIALS