background preloader

Il sito italiano di CodeWeek.EU

Il sito italiano di CodeWeek.EU

http://codeweek.it/

Related:  CODING6 - CODING e ROBOTICACodingCoding e didatticaadelicalsi

Bee Bot, l'ape robot per la robotica nella scuola primaria Bee Bot, prodotto da TTS, è un robot pensato per la robotica nella scuola primaria e dell’infanzia. È un’ape robot che può essere utilizzata dai bambini, già nella scuola materna. La robotica educativa è un approccio nuovo all’insegnamento, sempre più diffuso nelle scuole italiane. Si serve dei robot per migliorare l’apprendimento nei bambini e ragazzi. Per approfondire l’argomento puoi leggere: Il coding nella scuola primaria: un'introduzione Il coding nella scuola primaria: un'introduzione Cos'è il coding Le magie dei Micromondi, esperienza didattica di Giusi Landi Il software Micromondi Jr Io sono Pinocchio, esperienza didattica di Patrizia Battegazzore La robotica I Bee-Bot Abitare i luoghi, esperienza didattica di Rodolfo Galati Code.org Zimmer Twist Il tuo amico Dino Sauro, esperienza di Daniela Corallo Digital storytelling: Il riuso del calzino spaiato, esperienza di Caterina Moscetti Scratch Coding = Programmare Coding è il termine inglese che indica la stesura di programmi informatici, cioè, tradotto in italiano, il suo significato letterale è programmare.

Programmare con Scratch Il coding, come spiegato in questo articolo della bravissima Maria Filomia, è un nuovo linguaggio, uno strumento d’apprendimento che si basa sul pensiero computazionale, la possibilità di fare compiere azioni ad un computer dopo avere stabilito dei comandi. Oltre alla necessità di potenziamento dell’informatica nelle scuole, dovuta a un futuro sempre più “digitale” per tutte le professioni, l’idea alla base del coding è anche il fatto che insegnare il pensiero computazionale ai bambini migliora l’attitudine alla ricerca, alla logica, al problem solving, mette in moto l’individuazione di strategie e aiuta nello sviluppo del pensiero astratto. Con milioni di utenti registrati e attualmente più di 40 lingue a disposizione, la piattaforma più conosciuta in questo ambito è Scratch. In Scratch è possibile creare i propri progetti, osservare quelli degli altri, commentare, condividere e scambiarsi reciprocamente aiuto e impressioni. È necessario registrarsi, la piattaforma è gratuita.

Pensiero computazionale, definizione e significato Pensiero computazionale: definizione e significato di un concetto che sta registrando un interesse crescente, nella scuola e non solo. Il pensiero computazionale è una abilità che andrebbe sviluppata sin da bambini, a scuola, perché aiuta a pensare meglio, in modo originale e mai ripetitivo. Cerchiamo di scoprire insieme il perché. Pensiero computazionale, definizione

Giocare con le api robot – BRICKS - M. Zambarda Premessa Due insegnanti di scuola primaria che si conoscono solo grazie alla rete hanno avuto modo di portare avanti con le loro classi un’esperienza di gioco didattico interdisciplinare utilizzando dei semplici robot. Si è venuti a conoscenza di questo robot in modalità differenti: Paola Limone (1° Circolo di Rivoli) a Torino durante un incontro presso la Facoltà di Informatica di Torino con alcune colleghe che stavano già utilizzandolo; io a Rovereto, alla fine d’agosto a un aggiornamento organizzato dal Centro formazione insegnanti della Provincia Autonoma di Trento. Mentre Alessandro Ramploud, collega della primaria, raccontava la propria esperienza, nascevano in me idee per attività con le quali coinvolgere la mia classe. Fig. 1. una Bee bot

BUONE PRATICHE: pensiero computazionale & coding lez. 4: programmare su carta quadrettata seconda parte Dopo le lezioni 1, 2 e 3 siamo pronti per concludere il lavoro sulla carta quadrettata. Abbiamo svolto un breve ripasso di quanto fatto in precedenza avviando il nuovo powerpoint* . Una volta ripetuto quanto fatto, abbiamo analizzato il concetto di ripetizione e introdotto il concetto di parametro e funzione. Scratch, imparare programmando di Andrea Patassini Tutti i giorni compiamo operazioni con computer, smartphone, tablet o anche strumenti digitali che troviamo nei luoghi che frequentiamo, a lavoro, nei luoghi pubblici, quando facciamo la spesa e così via. Sono operazioni immediate, rese semplici da interfacce comprensibili e solitamente intuitive.

Coding alle elementari, Tom's programma con i bambini - Si impara e ci si diverte Cosa sarà mai questo coding che piace tanto ai bambini e che, a quanto pare, nei prossimi cinque anni sarà tra i pilastri della nuova scuola italiana? Tutti ne parlano, e per cercare di capirne di più abbiamo partecipato a una lezione di coding sedendoci tra i banchi insieme agli scolari dell'Istituto Comprensivo Montello-Santomauro di Bari. La sperimentazione EDOC@WORK 3.0 si è svolta nell'ambito della settimana europea del coding. Coding è il termine inglese per programmazione, naturalmente, ma si va ben oltre un'ordinaria traduzione. Coding nelle scuole moderne si fonde con i più moderni principi didattici, con tecniche di formazione che si sono andate strutturando nel tempo, basate sull'idea che imparare può e dovrebbe essere divertente, piacevole, stimolante.

Related: