background preloader

LittleBits

LittleBits
Related:  6 - CODING e ROBOTICA

Makey Makey | Buy Direct (Official Site) I robot LEGO MINDSTORMS Education EV3: coinvolgi gli studenti! Coinvolgi gli studenti e rendi l’apprendimento più efficace attraverso la risoluzione di problemi della vita quotidiana. Fai appassionare gli studenti all’informatica, alle scienze, alla tecnologia, all’ingegneria e alla matematica. Migliora le curve di apprendimento e aiuta tutti gli studenti a raggiungere gli obiettivi del programma scolastico. Con l’approccio diretto alla tecnologia di LEGO MINDSTORMS Education, l'unica difficoltà sarà convincere gli studenti a lasciare la classe al termine della lezione! La nuova piattaforma Education EV3 di LEGO® MINDSTORMS® rappresenta la terza generazione di tecnologie robotiche LEGO® destinate alle aule scolastiche. Si tratta di una soluzione per l'insegnamento - sviluppata con educatori qualificati - volta a coinvolgere attivamente gli studenti in diverse aree fondamentali, quali informatica, scienze, tecnologia e matematica, in linea con i curricula nazionali. Guarda LEGO MINDSTORMS Education EV3 in azione

NAO Evolution Educator Pack Today, NAO is the leading humanoid robot being used in research and education worldwide. Robotics is the fastest growing and most advanced technology used in education and research. The NAO humanoid robot is the ideal platform for teaching Science, Technology , Engineering and Math (STEM) concepts at all levels. By using the NAO platform, instructors and researchers stay current with major technical and commercial breakthroughs in programming and applied research. Using NAO guarantee students, the best possible career and college readiness! It is equipped with many sensors: Tactile Sensors, Ultrasonic sensors, A Gyro, A n Accelerometer, Force Sensors, Infrared sensors, 2 HD Cameras, 4 Microphones and high accuracy digital encoders on each joint. The advanced software package includes a full SDK and API in Python, C# (.NET), C++ and Java. Advantages to using NAO for Students Advantages to using NAO for Teachers Curriculum Available

Pensiero computazionale, definizione e significato Pensiero computazionale: definizione e significato di un concetto che sta registrando un interesse crescente, nella scuola e non solo. Il pensiero computazionale è una abilità che andrebbe sviluppata sin da bambini, a scuola, perché aiuta a pensare meglio, in modo originale e mai ripetitivo. Cerchiamo di scoprire insieme il perché. Pensiero computazionale, definizione Per pensiero computazionale si intende una attitudine mentale, un processo mentale che consente di di risolvere problemi di varia natura seguendo metodi e strumenti specifici. Pensiero computazionale, significato Fin qui la definizione di pensiero computazionale. Quindi il pensiero computazionale è un processo logico-creativo che consente di scomporre un problema complesso in diverse parti, più gestibili se affrontate una per volta. Pensiero computazionale cos’è che lo rende universale Pensiero computazionale, cos’è che lo rende così universale. Coding e Pensiero computazionale Coding a scuola: con i robot è più divertente.

CodyRoby – La turista Descrizione La turista è un gioco a squadre della serie CodyRoby. Una turista (potrebbe essere addirittura una principessa) si è persa nella tua città. Quale sarà la squadra che per prima riuscirà ad aiutarla a ritrovare la strada per il castello con le cody-cards? Materiale Carte: servono cody-cards di ogni tipo, in numero almeno doppio rispetto a quelle necessarie a comporre la soluzione. Regole del gioco Le due squadre compongono il percorso sul pavimento appoggiando i riquadri (tappeti morbidi o fogli) a turno uno di seguito all’altro. Si dispongono su un tavolo tutte e carte, a mucchietti suddivisi per tipo. Si disegna su un foglio il monumento che la turista vuole andare a visitare. Si pone il disegno alla fine del percorso. La bambina o il bambino che fa la turista si mette in piedi sulla prima casella del percorso e dà il via. La squadra che per prima pensa di aver composto la soluzione porta il mazzo di carte con le istruzioni alla turista. Varianti

CodyRoby – La corsa Descrizione La corsa è un gioco di velocità della serie CodyRoby. E’ concepito per essere giocato da due giocatori o da due squadre, ma se ne possono concepire delle varianti a più squadre. Nella descrizione parleremo di due giocatori. I due giocatori vengono posti di fronte ad un percorso e hanno a disposizione carte di tutti i tipi. Devono pensare alla soluzione nel minor tempo possibile, comporla procurandosi le carte che servono e mettere la mano sul tasto GO! Materiale Carte: servono cody-cards di ogni tipo, in numero almeno doppio rispetto a quelle necessarie a comporre la soluzione. Tutto il materiale necessario è disponibile anche nello starter kit. Regole del gioco Le due squadre disegnano un percorso sulla scacchiera segnando con una matita due caselle a testa a turno. Si pone (o si disegna) il tasto GO! Si dispongono sul tavolo pile di carte di ogni tipo a disposizione dei giocatori. Si dispongono le due pedine all’inizio del percorso (anche sovrapposte).

Calendario 2017 – CodeMOOC Il calendario CodyRoby è un calendario mensile che puoi stampare e appendere come qualunque calendario da parete, ma la pagina che terrai appesa per un mese ti proporrà ogni giorno una nuova sfida di coding che potrai affrontare da solo o in squadra, in famiglia, sul lavoro, o a scuola. All’indirizzo trovi le pagine ad alta risoluzione e, per tutto l’anno, ogni giorno, puoi condividere, confrontare e discutere le tue soluzioni. Il calendario è un’opera culturale libera realizzata da Alessandro Bogliolo per CodeMOOC, rilasciata con licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 ( Copertina (pdf) [si consiglia la stampa in A4 o in A3 su carta da 250g o superiore] Gennaio (pdf, istruzioni) [si consiglia la stampa in A4 o in A3 su carta da 250g o superiore] Febbraio (pdf, istruzioni, pdf-ricambi) [si consiglia la stampa in A4 o in A3 su carta da 250g o superiore]

Cody & Roby – codeweek.it Non perdetevi l’edizione Europe Code Week del kit Cody Roby e i nuovi video tutorial! Cody & Roby sono gli strumenti più semplici (fai da te) per giocare con la programmazione a qualunque età, anche senza computer. Scarica il nuovo Kit fai da te! Roby è un robot che esegue istruzioni, Cody è il suo programmatore. Per iniziare le istruzioni sono solo 3: vai avanti, gira a sinistra e gira a destra. Ogni istruzione è scritta o disegnata su un cartello o su una tessera che Cody passa a Roby. Numerose esperienze precedenti testimoniano l’efficacia e il divertimento delle attività di programmazione unplugged sulle scacchiere giganti. Le carte (Cody cards) Potete disegnare da soli le carte, ma se preferite averle già pronte, potete scaricare e stampare il CodyRoby kit. La scacchiera Tutti i giochi di Cody&Roby possono essere giocati come giochi da tavolo o come giochi di movimento a terra. Per il gioco da tavolo, la scacchiera può essere disegnata su un foglio o stampata. Le pedine (Roby) I giochi

Apple (Italia) - Risorse per i media - Swift Playgrounds rende l’apprendimento della programmazione facile e divertente A scuola con le api robot – Paola Limone e Maurizio Zambarda A supporto di Bee-Bot, è stato ideato un software (opzionale) che, mediante la simulazione in 3D, offre la possibilità di muovere virtualmente Bee-Bot nei percorsi più interessanti (il circuito dei numeri, le strade della città, l’alfabeto, ecc.), dando anche l’opportunità di apprendere le prime basi della programmazione. Sono inoltre incluse diverse attività per differenti livelli di abilità. Bee-Bot Software Diari di bordo QUI ARCO part. 01 (11.10.2010) /Osservazione Dopo aver annunciato qualcosa di veramente particolare, tra lo stupore genarale nella classe 2A di Romarzollo (IC ARCO -TN) fa il suo esordio BeeBot l’a-pina. AZIONE/OSSERVAZIONE: ai bambini, divisi in due gruppi da 12 ciascuno, vengono consegnate due “pine”. QUI ARCO part. 02 (11.10.2010) /Prova Dopo aver toccato e ispezionato per bene la “pina” è giunto il momento di farla muovere: uno spettacolo. AZIONE/PROVA: ogni bambino ha avuto modo di far muovere BeeBot. QUI ARCO part. 03 (11.10.2010) /A comando Proviamo: Carlo G.

Related: