background preloader

The Map of Mathematics

The Map of Mathematics

http://www.youtube.com/watch?v=OmJ-4B-mS-Y

Related:  matematicaMatematicaPedagogens matte

Il metodo Jump che rende la matematica facile per tutti E’ una delle materie più temute dagli studenti, la voce della pagella che rappresenta in molti casi la nota dolente dell’anno scolastico. Eppure non dovrebbe essere così: la matematica non è poi così difficile da imparare. Almeno secondo John Mighton, professore di matematica canadese che ha sviluppato un programma di insegnamento che ha trasformato quelli che sembravano casi disperati in ottimi studenti, diventati addirittura appassionati della materia. Il metodo Jump Math Si chiama Jump Math, ed è utilizzato da 15 mila bambini in otto diversi Stati americani, da più di 150 mila in Canada e da circa 12 mila in Spagna. Un’idea talmente brillante da aver fatto ottenere nel 2012 a Tracy Solomon e Rosemary Tannock, scienziati cognitivi dell’Università di Toronto, un finanziamento da 2,75 milioni di dollari da parte del Dipartimento dell’Istruzione per condurre un esperimento che ha coinvolto .100 bambini in 40 diverse aule.

Libromania - Libri che fanno innamorare della matematica La matematica va capita, ma può anche essere diverrtente e ce ne si può addirittura innamorare come è capitato a Chiara Burberi, autrice con Luisa Pronzato di Le ragazze con il pallino per la matematica. Tra le cento storie raccolte nel libro, pubblichiamo in anteprima la lista dei libri che gliel'hanno fatto scoprire e l'hanno fatta appassionare , quelle letture che immancabilmente consiglia a chi le chiede cosa leggere per capire la matematica o far avvicinare i propri figli al mondo dei numeri e della logica. Se un’amica mi chiede “cosa mi consigli di leggere per capire la matematica?”

15 Illusioni Ottiche Che Ti Faranno Letteralmente Uscire Fuori Di Testa - Curioctopus.it Parlando dei nostri sensi, si può ben dire che il nostro corpo sia una macchina perfetta. E con questo non vogliamo intendere che sia infallibile, tutt'altro. È perfetta perché ha trovato il modo di massimizzare la nostra percezione del reale contenendo il dispendio di energia e limitando il sovraccarico. Ne è un ottimo esempio la vista.

La matematica alla base di Google Probabilmente oggi su Google avrete notato un doodle per un'occasione speciale: oggi 27.09 (giorno di nascita di Luigi XIII e Francesco Totti) ricorre il 17-esimo compleanno di Google. A pensarci bene la storia di Google è veramente breve (Google History): fondato nel vicinissimo 1998, in soli 17 anni di vita il suo contributo tecnologico e scientifico l'ha posizionato in fretta tra le prime aziende informatiche al mondo (basti pensare che Apple venne fondata nel 1976, mentre Microsoft nel 1975). Larry Page e Sergey Brin In questo post ci "limiteremo" ad analizzare l'aspetto distintivo, almeno nella fase iniziale, alla base di Google Search (il PageRank) e i suoi fondamenti matematici.

Perché gli studenti non sanno più risolvere i problemi? Forse anche perché viziati da troppi esercizi sempre uguali, le scelte dei ragazzi (che devono scegliere 5 quesiti su 10 che vengono proposti) si orientano, inevitabilmente, su quesiti che sembrano loro familiari, trascurando sistematicamente quelli dall’aspetto o la formulazione insolita - che spesso peraltro sono i più semplici. Negli ultimi anni i quesiti più scelti sono quasi sempre stati quelli in cui la percentuale di riuscita è risultata drammaticamente più bassa. Un piccolo consiglio anche qui: guardare quello che chiede la domanda, sforzarsi di capirne il senso prima ancora di cercare di trovare quale formula o quale procedura occorrerà utilizzare per rispondere; non scegliere guardando soltanto ai contenuti, al fatto che i simboli che vediamo scritti ci ricordano una pagina intera di esercizi del libro.

untitled Se fate una ricerca in Internet con le chiavi “decalogo buon insegnante educatore“, otterrete qualcosa come 200.000 risultati. Usando le chiavi in inglese, i risultati salgono a 5.000.000. La Rete è piena di siti che danno buoni consigli ai professori su come svolgere il loro lavoro. Seriamente ma non senza un pizzico di umorismo, vi propongo alcuni di questi decaloghi. Ho rielaborato, sintetizzato e in alcuni casi tradotto i testi adattandoli allo spirito di questo articolo. Calcolatrice scientifica online Web2.0calc è una calcolatrice online molto potente e versatile. Oltre a tutte le funzioni scientifiche offre un vero e proprio sistema CAS per manipolare le espressioni algebriche in forma simbolica. In pratica è possibile scrivere un’espressione del tipo sqr(3^2+4^2) per ottenere sia la trascrizione che il risultato: La funzione solve (risolvi) trova le soluzioni di singole equazioni o di sistemi di equazioni.

Giocomatica Rete di scuole del primo ciclo della Provincia di LodiScuola Capofila IC di Lodivecchio (LO) Le scuole della Provincia di Lodi che aderiscono al Progetto Math in Progress attivano Laboratori per la costruzione di giochi matematici. I giochi vengono appositamente progettati dai docenti, se possibile anche con la collaborazione degli studenti più grandi, con l’obiettivo di sviluppare le competenze previste dalle Indicazioni 2012 I docenti utilizzano così il gioco in modo pienamente consapevole, inserendolo come attività intenzionale nei percorsi di apprendimento dei loro alunni. Visualizza il dossier completo GIOCOMATICA 2010- Si può imparare la matematica giocando? La Teoria dei Grafi per i Piccoli...e non solo! La teoria dei grafi studia le proprietà metriche e topologiche delle relazioni binarie, ed è diventata al giorno d'oggi un capitolo della matematica molto ricco di applicazioni, in particolare nell'ambito della combinatoria e del calcolo automatico. Abbiamo iniziato con un esempio semplice, contando insieme il numero di (vertices) nodi o vertici, (edges) archi o spigoli o lati e (regions) regioni. Nel contare le regioni, ho sottolineato che consideriamo appartenente ad esse anche la regione "esterna".[Figura a destra: Un grafo è una collezione di nodi connessi da archi.Questo grafo possiede 5 nodi, 7 archi, e suddivide il piano in 4 regioni] Successivamente, ho infuso un po' di mistero, accennando al fatto che Eulero aveva scoperto qualcosa di particolare riguardo al calcolo diV - E + R.Sarebbero state in grado di scoprire che cosa aveva notato il grande matematico?

Creare i fiocchi di neve - Didatticarte Ho già accennato ai fiocchi di neve parlando della simmetria radiale e delle strutture geometriche basate sui poligoni. Ma è un tema che merita senz’altro un post apposito! Fondamentalmente il fiocco di neve è una struttura con tre assi di simmetria principali in quanto basato sulla geometria dell’esagono regolare. Idee per una didattica multimediale BLOG e SITI di DOCENTI Osmosi delle Idee blog gestito da Luvi e Daniele docenti di matematica della secondaria di primo grado , ricchissimo di contributi Matematicamente che contiene lezioni utili per rivedere concetti di matematica (prima erano tutte free, ora non più) e una comoda guida in PDF di Geogebra, saggio di un libro proposto. Math.it con utili riferimenti e, soprattutto, giochi interattivi per tutti gli ordini di scuola...

Giocomatica Rete di scuole del primo ciclo della Provincia di LodiScuola Capofila IC di Lodivecchio (LO) Le scuole della Provincia di Lodi che aderiscono al Progetto Math in Progress attivano Laboratori per la costruzione di giochi matematici. I giochi vengono appositamente progettati dai docenti, se possibile anche con la collaborazione degli studenti più grandi, con l’obiettivo di sviluppare le competenze previste dalle Indicazioni 2012

Related: