background preloader

Changing the way you learn

Changing the way you learn

https://www.goconqr.com/?variant=show_d

Related:  online_activities_appsSpazio condivisioneScuolanormafugazzastefanotani

Riconoscimento vocale gratis Requisiti di sistema Il software per gli esercizi di pronuncia funziona solo col browser Chrome, l’unico che supporta il riconoscimento vocale. Inoltre è necessario avere un microfono funzionante con cui impartire gli ordini vocali. crea lezioni Gentile utente, Per poter usufruire dei servizi offerti all’interno della Community Rai è necessario registrarsi inserendo i dati richiesti nell'apposito form di registrazione, previa lettura e accettazione dell'Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n. 196. Con la registrazione riconosci ed accetti che RAI EDUCATIONAL possa modificare, sospendere, interrompere e disabilitare in qualsiasi momento, anche senza alcun preavviso, il servizio. 21 Canali di YouTube per l'apprendimento, Sviluppo & Crescita Settembre 27 16:49 2015 di AaronStuart Alla ricerca di migliori canali di Youtube che vi aiuterà a diventare una persona migliore & imparare qualcosa di nuovo ogni giorno? Con oltre 4 Miliardi di video visti ogni giorno su YouTube, è diventato la piattaforma video di andare per tutto.

Ecco i miei consigli per avviare una classe digitale di Vittoria Paradisi - www.vittoriaparadisi.wordpress.com - www.facebook.com/vittoria.paradisi Due anni fa ho iniziato la mia avventura in una classe digitale, la prima sperimentazione dell’I.C. “Leopardi” di Saltara (provincia di Pesaro Urbino) in tal senso. Avrei tanto voluto un manuale che mi dicesse esattamente cosa fare per non deludere quelle faccine che mi guardavano come a dire: “Sei la coordinatrice di questa classe digitale: tira fuori dal cilindro/tablet qualcosa che ci sbalordisca!”. Ecco i miei consigli per avviare una classe digitale

Il femminismo secondo Watson: perchè questa parola è tanto scomoda La società è in grado di generare veri mostri: il maschilismo, il femminilismo – cosa diversa dal femminismo – come prova a spiegare anche la dolce Watson: “Per la cronaca, la definizione di femminismo è: «il credere che uomini e donne debbano avere uguali diritti e opportunità. È la teoria della parità dei sessi in politica, in economia e nella società”. – See more at: Emma Watson e il suo discorso alle Nazioni Unite in occasione del lancio della nuova campagna HeForShe. Non discuto della campagna della UNWomen “HeForShe”.

Come i prof possono costruire un sito per la classe #3 - GRIMPO! Aggiungiamo un altro tassello alla nostra rassegna per la costruzione di siti di classe da parte dei docenti. Se hai perso le precedenti puntate non preoccuparti, eccoti i link: Vogliamo ribadire (specialmente a te che per la prima volta arrivi sul nostro sito) che siamo convinti sostenitori della didattica digitale e degli strumenti per attuarla. Ne abbiamo parlato in diverse occasioni e ci piace indicarti quali sono i presupposti teorici e di analisi che ci guidano: Oggi procediamo presentando un altro interessante strumento oltre a quello già presentato.

BASE Cinque - Appunti di Matematica ricreativa BASE Cinque in Power-Saving Mode Cari amici, BASE Cinque ha bisogno di riposare un po'. Per un periodo imprecisato di tempo non inserirò nuovi articoli. Il sito tuttavia rimane attivo e tutti i suoi contenuti sono raggiungibili consultando l'archivio o il motore di ricerca interno. Se avete un problema interessante o divertente, non esitate: inviatelo al forum. Inclusività e bisogni educativi speciali Giochi on line gratis per bambini In questa pagina trovano spazio una serie di Giochi didattici al computer per bambini della scuola dell’obbligo. L’idea è quella di sfruttare le potenzialità della didattica assistita attraverso le nuove tecnologie. Obiettivo è dunque quello di suggerire strumenti utili all’introduzione delle nuove tecnologie nella didattica e nella prassi di lavoro quotidiana dei docenti. I giochi didattici sono rivolti ad alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado.

Lo stile del drago: chimica per i più giovani Tradotto da Giorgia De Franceschi Di Anna Gunnarsson Cosa rende efficace un’attività di Berta? Me and You < Mondadori Education Il concetto di didattica per competenze comincia ad affermarsi intorno alla metà degli anni ’90, nei documenti dell’Unione Europea, come il Libro bianco sull’istruzione e formazione1 a cura di Edith Cresson, allora Commissario Europeo con delega alla scienza, ricerca ed educazione, in cui si legge: «In tutti i paesi d’Europa si cercano di identificare le “competenze chiave” e di trovare i mezzi migliori di acquisirle, certificarle e valutarle. Viene proposto di mettere in atto un processo europeo che permetta di confrontare e diffondere queste definizioni, questi metodi e queste pratiche». L’idea di competenza deriva dall’ambito lavorativo, dove indica “il patrimonio complessivo di risorse di un individuo nel momento in cui affronta una prestazione lavorativa o il suo percorso professionale”.2 La dimensione della potenzialità e quella della natura integrata della competenza sono fondamentali, perché le ritroveremo anche nell’applicazione al mondo della scuola. 1.

Winpenpack: un coltellino svizzero di software pronti all'uso e gratis Ciò che andiamo a vedere adesso rappresenta una soluzione ad una serie di problemi spesso sottovalutati in contesto informatico: avere a portata di mano utility e applicazioni pronte all'uso per svariate funzionalità. Spesso a scuola ci capita di utilizzare pc su cui non abbiamo autorizzazione ad installare applicazioni o molto pi spesso ci capita di imbatterci in situazioni paradossali in cui vorremmo avere per le mani l'applicazione giusta ed anche gratuita.WinPenPack è un kit di centinaia di applicazioni portabili che possono essere utilizzate senza doverle installare sul pc ma eseguendole direttamente da una memoria esterna. L'obiettivo di WinPenPack è semplice: avere tutto in una pendrive pronto all'uso e utilizzabile su qualsiasi PC windows.

Cremit Il lavoro di mappatura nasce con l'intento di fornire ad insegnanti di ogni ordine e grado delle Schede di agile consultazione a supporto della scelta di applicazioni Web 2.0 che - in buona parte dei casi gratuite - ben si prestano ad essere adottate nel lavoro con la classe: facilità d'uso autorialità socialità possono essere infatti considerate le "marche d'uso della didattica 2.0" (Rivoltella, Ferrari, "A scuola con i media digitali", 2010). Le Schede, organizzate in categorie relative alla funzione assolta dai diversi applicativi, vogliono offrire spunti metodologico-didattici ed esempi concreti di utilizzo; si riserva inoltre spazio ad una sintetica descrizione delle specifiche tecniche, fornendo rimandi ad eventuali tutorial che possano guidare i docenti nelle prime sperimentazioni. Ecco le schede divise per categoria:

Sognare sugli atlanti: corso di geografia digitale per la prima media All'interno di Donandoniblog, ottimo diario di bordo dell'Istituto Comprensivo "E. Donadoni" di Sarnico (BG) è possibile consultare materiali didattici e lavori realizzati dagli studenti. Tra i tanti spunti interessanti vorrei segnalare "Sognare sugli atlanti" corso di geografia multimediale per la prima media, realizzato da un docente della scuola. Si tratta di una piattaforma articolata in tre sezioni, ciascuna comprendente contenuti in pdf e ppt, con rimandi ad attività di approfondimento residenti su padlet di classe. Ecco i tre moduli: Attività Oggi si parla tanto di eco-sostenibilità, bio, natura, salvaguardia dell'ambiente ma, spesso, ci si dimentica quanto sia importante trasmettere questi messaggi anche ai bambini, sin dalla più tenera età. Riciclare creando ed insegnare il riciclo attraverso la creatività: ecco una possibile strategia per sensibilizzare i bambini sul tema ecologico. Insegnare ai bambini a riutilizzare oggetti che si buttano via (si pensi ai bottoni, rotoli di carta igienica, gusci e cartoni delle uova, tappi e bottiglie di plastica...) consente di raggiungere un... Leggi tutto...

Related: