background preloader

Clio 92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia

Clio 92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia

http://www.clio92.it/

Related:  Concorso scuola 2016michelachimenti

Come dovrebbe o come potrebbe essere fatto un manuale di letteratura oggi di Claudio Giunta [Da qui a settembre LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. Ripubblicheremo alcuni interventi usciti qualche tempo fa. Quello che segue è stato pubblicato il 29 febbraio 2016.È uscito un manuale-antologia di letteratura per il triennio delle superiori, che ho scritto e coordinato. Didattica della storia In questa pagina troverete delle interessanti risorse sulla didattica della storia1. Leggi i i post che pubblichiamo sull’argomento sul nostro blog (clicca sulla colonnina a destra “Categorie”, “Didattica della storia”). 2. Guarda la nostra sitografia che aggiorneremo in progress: ATLANTIDE: STORIE DI UOMINI E DI MONDI Sito della trasmissione di LA7 dedicata a uomini ed avvenimenti che hanno cambiato il corso della storia.

La Società Geografica Italiana propone di abolire le regioni Praticamente tutti i partiti politici hanno parlato dell’abolizione delle provincie nei loro programmi per convincere i cittadini nel corso delle ultime elezioni ma l’attuale cartina del nostro paese non piace nemmeno ai geografi: secondo la Società Geografica Italiana, infatti, bisognerebbe abolire tutte le regioni, anche quelle a statuto speciale. In più, questa proposta prevede anche l’accorpamento delle provincie e il trasferimento a queste ultime dei poteri regionali. Come si spiega questo punto di vista? Il punto principale non è rappresentato dal risparmio economico che verrebbe realizzato, anche se in realtà la differenza tra regioni e provincie è evidente (182 miliardi contro 11 per la precisione). Questi scienziati ritengono infatti le regioni degli enti “artificiali”, semplici compartimenti statistici.

Google Art Project: visite virtuali (e gratuite) nei musei di tutto il mondo 1 Mar Un sito per visitare virtualmente e gratuitamente i maggiori musei del mondo. Google Art Project è nato dalla collaborazione tra Google e 151 partner di 40 Paesi affermati nel mondo dell’arte. Un’esperienza unica online nel mondo dell’arte resa possibile da una combinazione di diverse tecnologie Google e di informazioni di esperti fornite dai nostri musei partner. Gli utenti possono esaminare una vasta gamma di opere d’arte nei minimi particolari, fino alla più piccola pennellata. Possono inoltre fare un tour virtuale dei musei e persino creare le proprie collezioni personali da condividere.

La certificazione delle competenze COMPETENZA: comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale.(European Qualifications Framework - Quadro europeo delle Qualifiche e dei Titoli). Le competenze vanno certificate in tre momenti del percorso formativo dello studente: alla fine della 5° classe della scuola primaria (5° elementare), cioè a completamento della scuola primariaalla fine della 3° classe della scuola secondaria di primo grado (3° media), cioè a completamento del primo ciclo di istruzionealla fine della 2° classe della scuola secondaria di secondo grado (2° superiore), cioè a completamento dell'obbligo scolastico

I siti per scoprire se un lavoro è stato copiato Non c’è niente di peggio che trovare un proprio articolo copiato su qualche altro sito. Senza nemmeno una citazione. Il tempo della ricerca e l’impegno non sono una cosa da trascurare, e il plagio lo fa. A scuola e nelle università copiare è proibito, o quantomeno sanzionato. In Inghilterra e in America si rischia molto se si viene scoperti (per plagio si può anche venire cacciati dalle università) e in Germania una tesi di dottorato copiata ha portato a una crisi politica. Nel web tutto questo non accade.

Il governo va avanti "Abolizione di tutte le province" Dopo la bocciatura del decreto per l’abolizione delle province, emanato dal governo Monti, la maggioranza ci riprova annunciando una ristrutturazione degli enti locali provinciali. Upi: “Inaccettabile”. A sorpresa, o forse no, ieri la Consulta ha bocciato la riforma degli enti locali, che prevedeva l’accorpamento di alcune province e la diminuzione delle province da 86 a 51, contenuto nel decreto Salva Italia emanato l’anno scorso dal governo Monti. Secondo la Consulta l’atto non è valido poiché, essendo la provincia un ente previsto dalla costituzione, non è possibile riformarle o cancellarle attraverso un semplice decreto, che è uno “strumento eccezionale per situazioni straordinarie” e che non ha la potenza necessaria per modificare la vasta normativa che sta dietro all’istituzione della provincia. Il decreto prevedeva un taglio delle province di quasi il 50%, il quale avrebbe portato risparmi che vanno da 300 a 500 milioni di euro all’anno.

Culpa in vigilando: Responsabilità e vigilanza del minore dopo l’uscita da scuola. Per chi suona (l’ultima) campanella? Suona l’ultima campanella, gli studenti affollano i cancelli d’uscita e lasciano la scuola. Molti si mettono a correre per riuscire a prendere la corriera. Una studentessa sedicenne non si accorge dell’arrivo di un pullman all’incrocio e neppure l’autista fa in tempo a evitarla. Finisce sotto le ruote e muore. Due studenti quindicenni minacciano di darsele di santa ragione, all’uscita da scuola, dopo che lei lo ha aggredito colpendolo al viso con unghie e schiaffi in corridoio. All’uscita si azzuffano, si scoprirà poi dalle cronache, e finiscono al pronto soccorso. Scribble Maps: scrivere e disegnare su una mappa Spesso editare le mappe con Google Maps non è una passeggiata di salute: richiede una certa competenza e, comunque, non abbiamo la possibilità di fare davvero tutto ciò che vogliamo. Alcuni colleghi lavorano molto con cartine fotocopiate sulle quali scrivono a mano, tracciano linee, inseriscono foto, etc. Oggi possiamo fare la stessa identica cosa ma in maniera digitale, con il vantaggio di poter condividere la mappa che abbiamo creato, inserirla nel nostro blog di classe o sulla pagina dedicata del sito della scuola. Lo strumento che vi consiglio di utilizzare si chiama Scribble Maps. Si tratta di una web app molto semplice da usare, versatile e, soprattutto gratuita.

didattici per la scuola secondaria di primo grado - Index Sussidi didattici per la secondaria di 1° grado (e per le quarte e le quinte) °°° CDD - Contenuti Didattici Digitali (interattivi) per pc, tablet e smartphone. ° Geografia: Il Volga; Monti , curve di livello e profilo altimetrico ° Momenti scolastici

Related: