background preloader

Kreatywne prace

Kreatywne prace

http://www.lavoretticreativi.com/

Related:  prace plastyczneartelaurarubbo2Scuola

Costruisci la tua presenza online Ciao! In questa lezione comincerai a familiarizzare con tutte le modalità che puoi utilizzare per creare una presenza online: siti web, social media, schede di attività locali e siti di recensioni.[Il titolare di una piccola impresa spiega come la presenza online, tramite sito web e social media, l'abbia aiutato a far crescere la sua attività]Avrai già capito quanto sia importante oggi essere presenti online, quindi entriamo subito nel vivo. Il modo più ovvio per entrare nel mondo digitale è creare un sito web. Un tempo i siti web erano poco più di semplici brochure online, che descrivevano chi, cosa e dove. Ma oggi possono fare molto altro.

materiale didattico di tutte le materia della scuola.secondaria.primo.grado Scuola secondaria di primo grado Molto del materiale che troverete su questo sito è stato selezionato e raccolto da Internet. Nel caso che qualcuno riconosca un proprio lavoro e non voglia che questo sia fruibile pubblicamente; lo comunichi con una mail a genaker@libero.it allegando il copyright dei file citati. Schede didattiche per alunni dai 3 agli 11 anni, suddivise per materia e per classe elementare. Matematica Giochi di matematica e geometria online Geometria Scienze Italiano Storia Geografia Inglese Francese Tecnica Contact Web Master genaker@libero.it

Da non perdere Compito autentico: costruisci un tuo sito web su un argomento a piacere. Proponiamo questo lavoro ad alunni dai 9 ai 18 anni. La tecnica è molto intuitiva. Per adeguare il contenuto all'età basta modificare le richieste specifiche della checklist. L'esempio seguente è tarato su 14-15enni. Il sito si adatta automaticamente alla visione su smartphone. 24 strumenti per creare mappe mentali Viene comunemente definito Mind mapping l'utilizzo di schemi visivi per mostrare le relazioni tra idee o informazioni. Queste mappe vengono normalmente utilizzate per la pianificazione del progetto, per raccogliere e organizzare i pensieri, per il brainstorming. Ecco dunque ben 24 risorse (molte delle quali già segnalate nel blog...) per creare mappe mentali in modo decisamente più funzionale rispetto al classico scarabocchio su carta e che potranno risultare assai utili per la manipolazione e la generazione di concetti. Le applicazioni segnalate sono alcune gratuite ed altre a pagamento in modo da adattarsi a qualsiasi budget o esigenza.

Come insegnare ai bambini a colorare bene Pubblicato il 26 agosto 2016 da Mamma Felice • Ultima revisione: 26 agosto 2016 Come insegnare ai bambini a colorare bene secondo il Metodo Montessori: come e perché colorare nei bordi, come riempire lo spazio del foglio senza stancarsi, come passare dalle attività di pregrafismo al colore e alla scrittura. Già dalla scuola materna insegniamo ai bambini a colorare e poi a scrivere, iniziando principalmente con le attività di prescrittura e di pregrafismo. Sono attività piacevoli, che io amo molto, che consentono ai bambini di acquisire confidenza con le matite e i pennarelli, e poi tracciare linee rette e curve, unire puntini, imparare ad impugnare le penne e potenziare la coordinazione oculo manuale.

Popplet: creare mappe mentali online e non solo... Popplet è un sito web capace di combinare in un'unica soluzione uno strumento per creare presentazioni, un generatore di mappe mentali e una bacheca on-line. Gli autori lo definiscono un webtool per la rappresentazione visuale di idee. E ' al tempo stesso facile e divertente da usare. È sufficiente creare un nuovo account gratuito per iniziare a costruire il vostro Popplet. L'aspetto che più ci interessa è legato alla possibilità di creare mappe mentali 2.0, non solo mappe concettuali con testo e linee ma con video, immagini ed altro ancora. Una delle caratteristiche che contraddistingue Popplet rispetto ad altri servizi analoghi è la possibilità di scaricare le mappe in formato PDF, oltre che ovviamente come file immagine.

Vi racconto il Pantheon Molti lettori del blog mi hanno raccontato di aver sbagliato la risposta alla domanda sulla copertura del Pantheon, il famoso edificio romano, partecipando al test “Quanto ne sapete di storia dell’arte? Un test per scoprirlo”. Da questo episodio mi è venuto il desiderio di dedicare un intero post a questo monumento eccezionale, una delle architetture italiane più significative dal punto di vista strutturale, artistico e simbolico. Plastica polimorfa: uno spunto didattico e sociale – La Fucina delle Scienze Di Alfonso D’Ambrosio alfonsodambrosio@yahoo.it Oggi vi presento più che un prodotto, uno spunto didattico e sociale. Grazie a mia sorella, chimico e docente, scopro le caratteristiche della plastica polimorfa. Non sono un chimico, ma da fisico provo a darmi una spiegazione: in sostanza questa plastica è un polimero che ha un punto di fusione (ovvero da solido a liquido) abbastanza basso (intorno ai 60 gradi Centigradi).

Related: