background preloader

Programmi per fare mappe concettuali

Programmi per fare mappe concettuali
Organizzare bene le idee è fondamentale per portare a termine un lavoro in maniera efficiente. Qui entrano in gioco i programmi per fare mappe concettuali e mappe mentali che permettono di generare facilmente dei grafici da consultare, modificare e trasferire istantaneamente su vari device. La scelta in questo campo è davvero ampia: ci sono soluzioni professionali per chi è abituato ad usare le mappe concettuali quotidianamente per fini lavorativi, applicazioni gratuite super-intuitive per gli utenti meno esperti e delle soluzioni online per fare tutto direttamente dal browser senza scaricare altri programmi sul PC. Da non sottovalutare, poi, il fattore mobile: ormai sono sempre di più i software per le mappe concettuali che consentono di visualizzare e modificare i propri documenti anche da smartphone e tablet tramite apposite app.

http://www.aranzulla.it/programmi-per-fare-mappe-concettuali-28185.html

Related:  Mappe Concettualimappe, diagrammiivanazarconeICT & TICvaleportera

Programmi per creare mappe concettuali e mentali Se siete bravi a ripetere, anche a pappagallo, ma comunque riuscite e memorizzare frasi e discorsi molto lunghi potreste anche fare a meno di una mappa concettuale. Essa serve principalmente per aiutare coloro che non riescono a creare un discorso che fila liscio e senza intoppi, che non vada fuoritema e che sia in ordine cronologico. L'errore più diffuso quando si ripete all'orale è quello di giungere subito alla conclusione ma non perché il capitolo da ripetere fosse breve bensì perché ci si dimentica di eventi importanti oppure perché l'insegnante ha fatto qualche domanda inerente alla parte finale del testo studiato. La mappa concettuale vi sarà di aiuto per ricordare le date e collegarle agli eventi o ai personaggi in modo da tenere tutto a mente e soprattutto per non rimanere bloccato dopo aver risposto alla prima domanda. Quindi i programmi per creare mappe concettuali o mentali vi forniranno degli strumenti utili ma le idee dovranno comunque essere le vostre.

Lidiatext, nuovo software per creare mappe concettuali – Animatori Digitali - Portale di informazione degli ADAnimatori Digitali – Portale di informazione degli AD E’ nato da poco ma sta già riscontrando l’apprezzamento di insegnanti e studenti: parliamo di Lidiatext, il software prodotto da Lidia Digital Learning, per la creazione di mappe concettuali da un testo digitale, che è disponibile online sul sito www.lidiaedu.com nella versione gratuita (free) e in quella a pagamento (pro) a 3,99 euro l’anno. La novità – rispetto ad altri software per la creazione di mappe concettuali – è che Lidiatext offre la possibilità di lavorare al processo di creazione della mappa esclusivamente da computer o tablet: infatti, grazie all’inserimento del testo all’interno dell’apposita finestra, il software concentra in unico ambiente tutti gli strumenti per l’analisi del brano e la creazione di mappe concettuali. Un vantaggio per lo studente, che può apprendere facilmente compiendo una serie di passaggi improntati ad un corretto processo cognitivo, e per l’insegnante che può seguire tutto il percorso fatto dall’allievo fino alla creazione della mappa.

I siti per scoprire se un lavoro è stato copiato Non c’è niente di peggio che trovare un proprio articolo copiato su qualche altro sito. Senza nemmeno una citazione. Il tempo della ricerca e l’impegno non sono una cosa da trascurare, e il plagio lo fa. A scuola e nelle università copiare è proibito, o quantomeno sanzionato. In Inghilterra e in America si rischia molto se si viene scoperti (per plagio si può anche venire cacciati dalle università) e in Germania una tesi di dottorato copiata ha portato a una crisi politica.

Fidenia – Il social learning italiano (e-learning, social network, e-sharing, e-commerce) Venerdì 17 Aprile saremo a Roma all’evento regionale per la presentazione della XIII edizione di Smart Education & Technology Days, convention nazionale del mondo della scuola. Nel corso dell’incontro interverremo per parlare dell’innovazione digitale al servizio della didattica e per raccontare il nostro progetto, illustrarne le principali funzionalità e raccogliere i suggerimenti e le osservazioni dei docenti, studenti e dirigenti che saranno presenti. L’appuntamento è il 17 Aprile alle ore 09.30 presso la sede della Regione Lazio, via C.Colombo 212 – Sala Tevere. Visualizza la locandina completa dell’evento!

Ricetta Biscotti semplici decorati Difficoltà:Elevata Cottura:20 min Preparazione:30 min Costo:Medio Nota Aggiuntiva: + il tempo per decorare Cupcake al miele decorati I biscotti semplici decorati vengono preparati con un impasto di pochi e semplici ingredienti, quali farina, burro, zucchero, uova e limone: quello che li renderà davvero speciali sarà la decorazione realizzata con glasse di diversi colori e svariati zuccherini . Se siete delle persone pazienti e fantasiose, questi biscotti faranno al caso vostro, e potete stare certi che il tempo che dedicherete loro sarà ripagato dalla bellezza e dalla bontà di queste delizie! Studio in mappa: sito web interamente dedicato alle mappe strutturali Studio in mappa è un portale interamente dedicato alle mappe strutturali, dalle indicazioni sul loro utilizzo ad una banca dati di mappe elaborate e catalogate per ordine di scuola e disciplina. Sono presenti alcune sezioni che vi consiglio di esplorare perchè contengono materiali davvero preziosi. A partire dalla sezione Le mappe dove, oltre la raccolta a cui accennavo sopra, trovate anche una guida alla costruzione in classe delle mappe strutturali, proposta come metodologia realmente inclusiva in grado di completare efficacemente ogni percorso di insegnamento/apprendimento. Altra categoria importante è quella dedicata alla Formazione, dove è possibile scaricare una serie di utili contributi sulla discalculia, sulle lingue straniere e su altri argomenti specifici per la scuola dell'infanzia e primaria (comprensione del testo, valutazione e altro).

Tutte le risorse per creare mappe mentali in una mappa! Credo si tratti del più fornito archivio di strumenti per costruire mappe mentali, quello realizzato da Toni Krasnic. La cosa curiosa è che ha usato una mappa per rappresentare tutte le risorse disponibili, optando per mindmeister.com. Per ogni strumento segnalato trovate il link diretto e delle icone che indicano di volta in volta se si tratta di risorse free, web based, collaborative, per mobile. Sono poi indicate specifiche estensioni per Google Chrome e risorse addizionali. Una raccolta da custodire gelosamente nella propria cassetta degli attrezzi!

Ieri Learning object, oggi “risorse”: dove reperirli e come (ri)usarli? Qualche settimana fa, una collega appartenente al gruppo “Insegnanti” di Facebook ha postato la seguente domanda: “Sto cercando indirizzi di repository di Learning Object in italiano, chi può aiutarmi?”. Ora, di learning object se ne parla da quasi dieci anni e il fatto che sul web oggi “si trovi di tutto e di più” è decisamente entrato nell’immaginario collettivo. Tuttavia, contrariamente a quanto si sarebbe potuto supporre, le risposte sono state poche e spesso interlocutorie (“cosa intendi per repository?”, “puoi specificare meglio che tipo di learning object?”). La difficoltà nel formulare una risposta efficace ad una domanda che oggi si supporrebbe semplice dipende probabilmente da due fattori principali.

parole crociate Utilizzo didattico Le parole crociate possono essere usate nella didattica per far si che gli studenti realizzino quiz in forma di crossword o parolae crociate per l’appunto. Senza sopravalutare l’importanza di questo e simili strumenti, la loro utilità consiste nel fatto che costringono lo studente a compiere un lavoro analitico sul lessico e i concetti disciplinari dovendo sforzarsi di individuare delle parole chiave (selezionare), comprendere i concetti e fornirne una definizione, e, a seconda delle consegne ricevute per la realizzazione del loro lavoro, fornire un quadro sintetico di un argomento e/o autore, cercare di individuare elementi semantici e lessicali interessanti e non banali.

Mappe per la scuola media Dopo il post dedicato alle mappe per la scuola primaria, segnalo subito, a grande richiesta, le mappe per la scuola media, sempre dal sito web Aiutodislessia.net. Le mappe sono divise per classe e per disciplina. Ecco dunque i matariali classe per classe: Articoli correlati GoConqr: creare mappe mentali, quiz e flashcard su dispositivi Android GoConqr è un sitema di app gratuite per dispositivi Android che permette la creazione di flashcard, quiz e mappe mentali su tablet e smartphone. L'applicazione GoConqr si integra completamente con un vostro account web, per poter disporre sempre e dovunque delle varie risorse didattiche e per sincronizzare punteggi ed attività. Nel sito web è anche possibile creare piani di studio, costruire una comunità di apprendimento, condividere mappe mentali, le Flashcards, Quiz, presentazioni, note e molto altro ancora. Gli studenti possono creare flashcard basate solo su testo oppure possono scegliere di incorporare immagini. All'interno della app gli studenti possono creare molti set di flashcard, a loro piacimento. Ecco dunque i vari link per scaricare le diverse applicazioni GoConqr:

Flow chart? No problem, ecco i 5 servizi gratuiti con cui disegnarli Disegnate i diagrammi di flusso con la matita e le penne colorate? Vi dicono flow chart o UML e non sapete neppure la differenza? Pensate di costruire un diagramma con Paint? Se avete anche solo indugiato davanti a queste domande avete sicuramente bisogno di un aiutino, un tool o un ‘app che vi consenta di disegnare, magari partendo da un modello base di esempio, un vostro flow chart. Questi i 5 servizi on line gratuiti che abbiamo selezionato. Draw.io.

Related:  COSTRUIRE MAPPEstrumenti didattici