background preloader

Flipped classroom repository - raccolta di unità di apprendimento liberamente condivise dagli insegnanti

Flipped classroom repository - raccolta di unità di apprendimento liberamente condivise dagli insegnanti

http://www.flippedclassroomrepository.it/

Related:  classi flipped e scomposte ;)Didattica delle lingueFlipped Classroomflipped classroomArgomenti di matematica

La flipped classroom non è una moda! Il fatto che ultimamente se ne parli così tanto potrebbe indurre a pensare che si tratti solo di una delle stravaganti tendenze in ambito educativo che di tanto in tanto approdano qui da qualche paese straniero dove – peraltro – il sistema scolastico risulta profondamente diverso dal nostro come altrettanto diversa è la società e le persone che la compongono. Ebbene, questa volta non è così! E’ vero, la flipped classroom viene dall’America, dagli Stati Uniti per la precisione, e l’hanno “inventata” una decina di anni fa due insegnanti di chimica di un liceo del Colorado, Jonathan Bergmann e Aaron Sams. Preoccupati dall’alto tasso di assenteismo tra i loro alunni, ma soprattutto stanchi del tradizionale ciclo “lezione frontale + verifica” ripetuto monotonamente nelle loro classi – peraltro con una materia notoriamente poco “seducente” come la chimica – Sams e Bergmann si sono interrogati su come “vivacizzare” le proprie lezioni e rendere più attivi e partecipi i propri studenti. Mi piace:

Tecnodidatticamente Sono stati giorni molto ricchi di spunti e di riflessioni e poiché, come sapete, ho l'abitudine di scrivere solo se e quando ne sento il bisogno, avendone adesso una impellente necessità (anche far tacere i vari campanelli che trillano in testa), raccomando ai pazienti lettori di armarsi di un'ulteriore buona predisposizione d'animo, in quanto il post è lungo e si conclude con una serie di appunti e segnalazioni. Il miracolo parte dai ragionamenti sul rapporto tra tecnologie e didattica/appendimento che iniziano a travalicare i confini dei tecnici e dei ricercatori, attirando l'attenzione dei media in generale, anche se con deviazioni un pò grossolane e semplicistiche. Ma va bene così. L'importante è aumentare il volume della discussione. Gli strumenti cambiano e si evolvono rapidamente.

Scarica il modello per progettare modulo Flipped Classroom Iniziare con la lezione frontale significa far partire il processo di apprendimento presentando agli studenti delle conoscenze codificate su un determinato argomento disciplinare. Gli studenti sono chiamati in primo luogo a comprendere quel che viene trasmesso attraverso l’ascolto. Poi è chiesto loro di fare proprie queste conoscenze con lo studio e l’esercitazione individuali. Questo processo è stato ampiamente criticato dalla ricerca educativa perché accusato di uccidere la spontanea pulsione a scoprire e apprendere attivamente insita nella natura umana.

Il metodo di studio nella classe capovolta L'ho trovato ieri sera in alcuni Gruppi FB e mi sembra opportuno rilanciarlo per consentirne un'ampia diffusione. Mi riferisco al video realizzato da Grazia Paladino che illustra attraverso una presentazione Prezi come gli studenti possono elaborare un proprio metodo di studio in una classe capovolta. Vengono in particolare individuati gli aspetti metodologici più rilevanti nella metodologia della flipped classroom e, in particolare, la necessità che i ragazzi dedichino almeno 20 minuti di tempo per studiare autonomamente la lezione assegnata dall'insegnante. Questo requisito è fondamentale affinchè possa poi eseguire l'attività collaborativa prevista in classe.

Volume 3 « Bergamini, Trifone, Barozzi – Matematica bianco Per questo volume troverai disponibili online: 7 schede di Laboratorio di matematica con 147 esercitazioni7 schede di risoluzione guidata dei problemi di Realtà e modelli 165 esercizi interattivi …e con chiave di attivazione l'eBook con: IOSMOSI, connecting children. Imparare nuove lingue, condividendo la cultura con milioni di bambini Quando il collaborative learning gaming è kids friendly. iOsmosi sembra un gioco, ma in realtà è una piattaforma di e-learning per bambini dai 3 ai 10 anni. Per iniziare serve un tablet o un pc connessi ad Internet, e al grido Conosci, gioca, impara! 8 Consigli per Imparare l’Inglese Velocemente Vi piacerebbe imparare l’inglese, ma pensate che sia troppo difficile ricordare tutte quelle regole grammaticali e parole sconosciute o che non riuscirete mai a trovare il tempo per farlo, perchè troppo occupati con lo studio, la palestra o il lavoro? Ebbene non scoraggiatevi, perchè con un pò di diligenza e costanza, anche voi potrete diventare poliglotti! Naturalmente non in una settimana o in un mese, ma sicuramente in modo più veloce e semplice se seguirete alcuni semplici accorgimenti. Molti sostengono di aver smesso di studiare l’inglese perchè spaventati dalle forme verbali, dai concetti di gerundio e infinito e dalla grammatica in generale.

Flipping the classroom – Giovanni Bonaiuti Da qualche tempo, in rete, si parla con insistenza di “flipped classroom model”. Il nome è intrigante ed ho pensato valesse la pena provare a capire meglio… Si tratta di una modalità di insegnamento (supportata da tecnologie) in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro. Non è tanto la classe ad essere “capovolta” quanto il normale schema di lavoro in classe.

Flipped classroom: 4 strumenti fondamentali per implementarla Flipped classroom o, qualche volta, apprendimento capovolto o ancora classe capovolta: probabilmente hai sentito abbastanza spesso queste frasi e, magari, ti sei chiesta/o come funziona. In maniera MOLTO semplificata: Nella classe capovolta la classica lezione frontale con il classicissimo materiale didattico vengono sostituito da un altro tipo di supporto, per esempio un video, con cui gli studenti possono interagire in maniera più “attiva” e anche al di fuori della classe.

Related:  flipped classed