background preloader

Sicurezza - 3g

Facebook Twitter

PERICOLI. PREVENZIONE. INCIDENTI. DISPOSITIVI DI SICUREZZA. Sicurerzza nelle montagne russe. Cartelli di sicurezza. Sicurezza nell'ambiente scolastico. Simbolo definizione. Simboli. Simboli. STRADE. Spot sicurezza stradale Novembre 2013 - Pedoni. Codice della strada. In bicicletta. Sicurezza stradale. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sicurezza stradale

Le misure di sicurezza stradale hanno come obiettivo la riduzione del numero e delle conseguenze degli incidenti veicolari e lo sviluppo ed il dispiegamento di sistemi di gestione. L'approccio è di tipo multi-disciplinare, in quanto sono coinvolte diverse tematiche tecnico-scientifiche. Segnale che indica il luogo di una recente morte per investimento di un pedone a Stoccarda, in Germania Storia[modifica | modifica sorgente] Gli incidenti stradali nascono con l'avvento degli stessi autoveicoli, quando l'inventore Nicolas-Joseph Cugnot si scontrò contro un muro durante la prova del suo triciclo a vapore "Fardier" nel 1770.

Bridget Driscoll, la prima vittima automobilistica registrata nelle cronache, morì il 17 agosto del 1896, a Londra. Molte tra le prime innovazioni nella sicurezza stradale vengono attribuite a William Phelps Eno, da molti considerato il "padre della sicurezza stradale". Definizione incidenti. SCUOLA. LUOGHI DI LAVORO. Attrezzi sul lavoro. Pericoli nei luoghi di lavoro.

Tromba d'aria. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tromba d'aria

Una tromba d'aria in Oklahoma Una tromba d'aria o tornado, è un violento vortice d'aria che si origina alla base di un cumulonembo e giunge a toccare il suolo. Le trombe d'aria sono fenomeni meteorologici altamente distruttivi e nell'area mediterranea rappresentano il fenomeno più violento verificabile sia pure con frequenza non elevata. Sono associati quasi sempre a temporali estremamente violenti, possono percorrere centinaia di chilometri e generare venti anche di 500 km/h. Aspetto[modifica | modifica sorgente] La tromba d'aria si presenta come un "imbuto" che si protende dalla base del cumulonembo fino al terreno o alla superficie marina. Incendio. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Incendio

L'incendio è una reazione ossidativa (o combustione) non controllata che si sviluppa senza limitazioni nello spazio e nel tempo dando luogo, dove si estende, a calore, fumo, gas e luce. Gli incendi rappresentano e hanno rappresentato da sempre il fattore di maggior rischio per le attività umane e pertanto nel corso dei tempi sono state create metodologie per prevenirli e strumenti per combatterli. In particolare, con l'aumento delle concentrazioni di persone in spazi chiusi o comunque limitati, tipico degli agglomerati urbani e con l'aumento delle attività potenzialmente pericolose, il rischio incendi è divenuto uno dei più comuni.

Per quanto detto la rivelazione incendi è divenuta una necessità primaria per evitare danni alle persone ed alle infrastrutture. Cause[modifica | modifica sorgente] Rapina. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rapina

La rapina, nel diritto penale italiano, è il delitto previsto dall'art. 628 c.p.. Tale articolo delinea due figure di rapina, la rapina propria se la violenza è mezzo per ottenere l'impossessamento, rapina impropria se invece serve a mantenere il possesso o ad assicurare a se o ad altri l'impunità. Cenni storici[modifica | modifica sorgente] Nel diritto romano un editto del pretore Lucullo (76 d.C.) istituì un’azione da esperire entro l’anno per il quadruplo del valore dei danni provocati e delle cose asportate in caso di rapina.

L’editto non riguardava soltanto le bona vi rapta commessi da bande di schiavi, ma anche quanti avessero organizzato attruppamenti di uomini sia quanti avessero solo istigato violenza, nonché la persona singola che avesse direttamente commesso la rapina. Rischi chimici nei luoghi di lavoro. Terremoto. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Terremoto

Schema di cosa genera un terremoto. L'improvviso spostamento di una massa rocciosa, di solito non superficiale, genera le onde sismiche che raggiungono in breve tempo la superficie terrestre facendo vibrare gli strati rocciosi e i terreni soprastanti. In geofisica i terremoti (dal latino terrae motus, cioè "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o oscillazioni improvvise, rapide e più o meno potenti, della crosta terrestre, provocate dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo. Secondo il modello della tettonica delle placche il movimento delle placche è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), ma modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo.

Scala Richter. Sismologia. Scala Mercalli. Sicurezza sul lavoro. Caduti del lavoro. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Caduti del lavoro

All'interno del movimento operaio italiano, a partire dagli anni sessanta, si è diffuso il termine omicidi del lavoro per indicare con nettezza le responsabilità dirette dei sistemi di produzione delle economie industrializzate rispetto alle scarse condizioni di sicurezza dei luoghi di lavoro, causa diretta di migliaia di morti che si verificano ogni anno nel mondo, specialmente nel settore edilizio, nelle miniere e nel settore siderurgico. Negli ultimi anni, sulla stampa e all'interno del movimento dei lavoratori, per definire il fenomeno sono stati utilizzati anche i termini morti bianche e omicidi bianchi, dove «l’uso dell’aggettivo “bianco” allude all’assenza di una mano direttamente responsabile dell’incidente».[1]

Infortunio sul lavoro. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Infortunio sul lavoro

Un infortunio sul lavoro un evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni fisiche obiettivamente constatabili traumatico verificatosi nello svolgimento dell'attività lavorativa, da cui derivino morte o inabilità, permanente o temporanea, in un luogo di lavoro. Ai sensi della legge italiana, la causa violenta deve essere idonea per intensità e tempo a causare il danno. Sicurezza sul lavoro. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sicurezza sul lavoro

Tipico esempio di situazione pericolosa: un operaio lavora su un circuito elettrico, appoggiandosi precariamnete, mentre il collega sorregge la scala col piede La locuzione sicurezza sul lavoro si intende la situazione nella quale il lavoratore è posto nella condizione di lavorare senza esporsi al rischio di incidenti, ed in particolare il luogo di lavoro è dotato degli accorgimenti e degli strumenti che forniscono un ragionevole grado di protezione contro la possibilità materiale del verificarsi di incidenti. Caratteristiche[modifica | modifica sorgente] Sicurezza e normativa nel lavoro.

Sicurezza nelle aziende. Luoghi di lavoro - parte 1. Sicurezza sui luoghi di lavoro. Attività a rischio di incendio elevato. NORMATIVA. NORME DI COMPORTAMENTO. Normativa elettrica.