background preloader

Energia nucleare 3G

Facebook Twitter

I maggiori produttori e consumati dell'enegia nucleare. Consumi mondiali nucleare. Costo Uranio in crescita. Schema energia nucleare. Schema generale energia nucleare. Schema centrale. Simbolo enenrgia nucleare. Fukushima. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fukushima

Fukushima (福島市, Fukushima-shi?) È una città del Giappone, capoluogo della prefettura omonima sull'isola di Honshū. Nel 2006 la città contava circa 290.000 abitanti. È nota soprattutto per il disastro nucleare di Fukushima Daiichi. Storia[modifica | modifica sorgente] Una volta veniva chiamata "Shinobu-no-sato," villaggio di Shinobu. L'incidente alla centrale nucleare[modifica | modifica sorgente] La città ha assunto un'improvvisa notorietà mondiale quando, a seguito del terremoto dell'11 marzo 2011 si è verificato un grave incidente alla centrale nucleare situata a 60 chilometri di distanza.

Note[modifica | modifica sorgente] Bibliografia[modifica | modifica sorgente] Toru Takeda, Tomio Hishinuma, Kinuyo Kamieda, Leigh Dale e Chiyoichi Oguma, Hello! Voci correlate[modifica | modifica sorgente] Altri progetti[modifica | modifica sorgente] Commons contiene immagini o altri file su Fukushima Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente] Centrale Fukushima. Centrake Fukushima. Giappone incubo nucleare (parte 1) Giappone incubo nucleare (parte 2) Giappone incubo nucleare (parte 3) Il disastro di Fukushima, l'emergenza continua. Era l'11 marzo del 2011 quando un terremoto del nono grado della scala Richter, e la successiva onda di tsunami, devastarono il Giappone causando il più grave incidente nucleare dopo Chernobyl.

Il disastro di Fukushima, l'emergenza continua

A 36 mesi di distanza, a Fukushima, l'emergenza continua tra una ricostruzione che procede a singhiozzo e la bonifica che non parte di Emilio FuccilloSono passati 3 anni da quando un terremoto, e la successiva onda di tsunami, devastarono il Giappone. E a 36 mesi di distanza la ferita più profonda, quella della centrale nucleare di Fukushima, rimane aperta. Decine di migliaia le persone che ancora non possono rientrare nelle loro case e bonifica che procede a rilento. Il Giappone si prepara così a ricordare i 15 mila 884 morti e i 2 mila 636 dispersi che il terremoto conosciuto col nome di “3.11” ha fatto sulle coste settentrionali dello stato del Sol Levante.

Conseguenze di Fukushima. Centrale nucleare di Fukushima. Disastro di Fukushima. Fabbrica di Chernobyl. L’Incidente di Chernobyl e le conseguenze. La quantità totale di isotopi liberati è stata valutata pari ad una attività di 11 Ebq (un miliardo di miliardi di Bequerel).

L’Incidente di Chernobyl e le conseguenze

Il fall - out di materiale radioattivo fuoriuscito dal reattore esploso ha interessato dapprima le regioni più prossime alla centrale, causando una significativa contaminazione dei territori della Ucraina, della Bielorussia e della Russia e l’irraggiamento della popolazione che abitava nelle immediate vicinanze della centrale ( 120.000 persone) poi, il 27 e 28 Aprile, masse di aria radioattiva raggiunsero anche i Paesi Scandinavi. Il 28-29 Aprile, la nube radioattiva fu divisa in due parti da una corrente d’ariafredda che andava da ovest ad est: una parte si diresse quindi a nord-est e l’altra verso i territori della Polonia e della Germania.

Tra il 30 Aprile ed il 1 Maggio la nube radioattiva arrivò nel nord della Grecia ed in Italia, Svizzera, Austria occidentale e Cecoslovacchia dove fu registrato un notevole incremento del livello radioattivo. Disastro di Černobyl' Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Disastro di Černobyl'

Coordinate: 51°23′23″N 30°05′58″E / 51.389722°N 30.099444°E51.389722; 30.099444 (Mappa) Il disastro di Černobyl' (in ucraino: Чорнобильська катастрофа Čornobyl's'ka katastrofa, in bielorusso Чарнобыльская катастрофа Čarnobyĺskaja katastrofa, in russo: Чернобыльская авария Černobyl'skaja avarija) è stato il più grave incidente mai verificatosi in una centrale nucleare. È uno dei due incidenti classificati come catastrofici con il livello 7 e massimo della scala INES dell'IAEA, insieme all'incidente avvenuto nella centrale di Fukushima Dai-ichi nel marzo 2011. Una nube di materiale radioattivo fuoriuscì dal reattore e ricadde su vaste aree intorno alla centrale, contaminandole pesantemente e rendendo necessari l'evacuazione e il reinsediamento in altre zone di circa 336.000 persone. Il Disastro di Chernobyl (storia) Vittime a Cherobyl. Energia nucleare. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Energia nucleare

In ingegneria energetica e fisica nucleare con energia nucleare (detta anche energia atomica), si intendono tutti quei fenomeni in cui si ha produzione di energia in seguito a trasformazioni nei nuclei atomici: tali trasformazioni sono dette "reazioni nucleari"[1]. L'energia nucleare è una forma di energia che deriva da profonde modifiche della struttura stessa della materia.

Insieme alle fonti rinnovabili e le fonti fossili, è una fonte di energia primaria, ovvero è presente in natura e non deriva dalla trasformazione di altra forma di energia, ed è considerata una valida energia alternativa ai tradizionali combustibili fossili. Benché alcuni considerino tale fonte energetica anche come rinnovabile, recentemente la Commissione europea si è espressa affermando che il nucleare non è da considerarsi come rinnovabile.[2].

I vantaggi e svantaggi dell'energia nucleare. Spiegazione energia nucleare. Le problematiche dell'energia nucleare. Danni provocati dall'enenrgia nucleare. Hiroshima. Centrale di Hiroshima. Bomba nucleare sganciata a Hiroshima. Hiroshima e Nagasaki: il giorno della bomba.