background preloader

Sicurezza a casa -3c

Facebook Twitter

Sicurezza in casa. Garantire la sicurezza in casa è fondamentale: ecco una breve guida per ricordare tutto ciò che è importante avere a portata di mano e le accortezze da mettere in atto.

Sicurezza in casa

Cassetta del pronto soccorso La cassetta del pronto soccorso è uno strumento imprescindibile per garantire la sicurezza in casa e dovrebbe essere mantenuta sempre rifornita di tutto l'indispensabile. Si può acquistare già con tutto l’occorrente per prestare i primi soccorsi oppure può andare bene qualsiasi contenitore, anche una scatola di plastica, di legno o cartone pesante, purché sia pulita e soprattutto si possa chiudere. Il materiale contenuto in essa sarà perfettamente protetto dalla polvere. Ricordatevi di sostituire i prodotti scaduti e di rimpiazzare prontamente il materiale utilizzato. Pronto soccorso casalingo Qualora venissero a mancare i medicinali e gli oggetti di pronto intervento, potete ricorrere ad alcuni prodotti casalinghi per un soccorso immediato.

Ustioni. Odore di gas. Il gas è la maggiore fonte di pericolo d'incendio in casa, perché una volta miscelato con l'ossigeno dell'aria puó accendersi in presenza di una piccola sorgente di calore.

Odore di gas

In certe condizioni puó anche esplodere e causare gravi danni alla casa. Questi gas non sono tossici di per sé, ma durante la combustione consumano l'ossigeno e formano dei gas (anidride carbonica e ossido di carbonio=gas molto tossico) quindi gli ambienti in cui si usano devono essere areati. IMPARIAMO A CONOSCERE IL GAS I gas impiegati per usi domestici sono il METANO e il GPL. Questi gas sono inodore per questo motivo vengono "odorizzati" al fine di segnalarne la presenza nell'ambiente.Il METANO è un gas naturale, estratto dal sottosuolo e distribuito tramite condotte, fino alla nostra abitazione.

Sicurezza domestica nell'utilizzo del gas. Prevenzione incendi in presenza di gas. Come potenziare la sicurezza in presenza di gas.

Prevenzione incendi in presenza di gas

Della sicurezza nei luoghi di lavoro e nelle abitazioni, non se ne parla mai troppo. Questa considerazione e' dettata dal fatto che molteplici sono le occasioni di pericolo sempre in agguato, pronte a manifestarsi quando uno meno se lo aspetta, magari per una semplice e banale distrazione. Uno dei rischi maggiori di cui si temono le conseguenze, e' quello rappresentato dalle fughe di gas con conseguente incendio. La normativa in materia di prevenzione incendi, è abbastanza puntuale nel rappresentare tutte le situazioni di pericolo da scongiurare adottando le adeguate misure di prevenzione. Ciò nonostante, ogni giorno le cronache annunciano tragedie con conseguenze mortali, causate dalla mancanza delle adozioni delle misure preventive di sicurezza o da una inadeguata applicazione delle stesse.

A questo punto occorre disporre di un meccanismo adatto, che riesca ad evitare tali fughe resistendo alle alte temperature già raggiunte. PRINCIPALI CAUSE DI INCENDI IN CASA - PREVISIONE. L'elemento che spesso accomuna le diverse cause di incendio è la scarsa attenzione alle più elementari norme di sicurezza.

PRINCIPALI CAUSE DI INCENDI IN CASA - PREVISIONE

Sovente, la causa scatenante un incendio è il malfunzionamento o la cattiva collocazione o la mancata sorveglianza delle apparecchiature per la cottura dei cibi (forni e fornelli) e per il riscaldamento di ambienti (stufe portatili a incandescenza o a gas senza protezioni). Una padella su un fuoco troppo vivo può provocare l'incendio dell'olio surriscaldato, che può propagarsi alla persona e all'ambiente. Come Prevenire un Incendio Domestico. 1Ispeziona la tua casa.

Come Prevenire un Incendio Domestico

Potresti aver bisogno di assumere un professionista esperto in impianti elettrici, tubature, riscaldamento e aria condizionata. Pubblicità 2Rimani in cucina quando stai cucinando. Se ti assenti anche solo un minuto, spegni tutti i fornelli. La prevenzione degli incendi in casa. La prevenzione degli incidenti domestici - Infermieri per la salute. Gli incidenti domestici sono rilevanti per la sanità pubblica dei Paesi sviluppati perché causano disabilità, sofferenza e nei casi più gravi possono perfino essere mortali.

La prevenzione degli incidenti domestici - Infermieri per la salute

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità gli incidenti domestici sono la prima causa di morte nei bambini. Le donne sono la categoria più a rischio perché più esposte all’ambiente domestico, ma sembra che nessuna fascia di età ne sia esente. Con questa guida si vuole fornire ai cittadini una guida utile per comprendere le principali cause e capire come intervenire per la prevenzione dei principali incidenti domestici. In particolare si cercherà di rispondere ai seguenti quesiti: 1. Che cosa si intende per incidente domestico?

E’ vero che un incidente che si verifica nel giardino dell’abitazione non è considerato un incidente domestico? FALSO. Come prevenire i rischi elettrodomestici ? Lo so che la situazione economica in cui siamo stati catapultati non è piacevole e so anche che determinati elettrodomestici in una famiglia sono fondamentali, ma vi prego non buttatevi nell’acquisto di elettrodomestici a basso costo!

Come prevenire i rischi elettrodomestici ?

Non sempre, come viene evidenziato dall’associazione di consumatori Altroconsumo, “basso costo è sinonimo di affare”! Anzi! Tutt’altro! Possedere un elettrodomestico a basso costo significa aumentare il rischio di incendio o di ustione… E volete sapere il motivo? Elettricità Sicura. RISCHIO ELETTRICO. Sicurezza elettrica. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sicurezza elettrica

La sicurezza elettrica è quella scienza applicata che serve a realizzare impianti elettrici sicuri. §Generalità[modifica | modifica wikitesto] Al fine di ottenere questo obiettivo concorrono vari protagonisti ed organismi che sono: §Definizioni[modifica | modifica wikitesto] La sicurezza degli apparecchi domestici.

Quotidianamente sentiamo alla televisione o leggiamo sui giornali di incidenti capitati fra le mura domestiche.

La sicurezza degli apparecchi domestici

Teniamo presente che la maggioranza degli incidenti capitano proprio dentro casa, e tanti di essi sono causati dallo scorretto uso di elettrodomestici o a malfunzionamento degli stessi. Con questa piccola guida cercheremo di capire i requisiti degli elettrodomestici da acquistare e alcuni accorgimenti atti ad evitare tanti incidenti. Tanto per fare un esempio pratico, se intendo acquistare un asciugacapelli in commercio ne trovo di svariati modelli che esteriormente sembrano uguali ma in realtà non lo sono. Occorre tenere presente che con l'entrata in vigore del decreto legislativo n°626/96 e il DDR n° 661/96 tutti gli elettrodomestici devono avere per legge il marchio "CE" che vuol dire che gli stessi rispettano i requisiti necessari in materia di sicurezza fissati dalla normativa comunitaria. Il marchio "CE" deve essere posto o sul prodotto stesso, o sull'imballo, o su entrambi.

La cassetta del pronto soccorso, cosa metterci. Sicurezza e prevenzione in casa. Sicurezza e prevenzione in casa Primo: la sicurezza: In casa la sicurezza e la prevenzione sono molto importanti, soprattutto se vi sono bambini o persone anziane.

Sicurezza e prevenzione in casa

Talvolta, infatti, incidenti stupidi, ma davvero molto pericolosi, si annidano proprio tra le pareti domestiche. È abbastanza impressionante scoprire come, negli USA, la rottura di vetri provoca 186.000 feriti ogni anno, gli incidenti che si verificano nella vasca da bagno o sotto la doccia ammontano a 100.000, le intossicazioni causate dai prodotti di pulizia per la casa sono 25.000, mentre i casi di ustioni dovute a forni e cucine raggiungono i 30.000. In Italia non esistono cifre esatte, perché i dati ISTAT inglobano sia gli incidenti domestici sia quelli stradali e sul lavoro. Prevenzione in casa. Ass. Falchi del Sud - Napoli. Perchè si sottovalutano i rischi in casa. Innanzitutto, parlando di sicurezza ed infortuni, è necessario fare una distinzione tra il concetto di pericolo e quello di rischio. Questi termini nel linguaggio comune vengono spesso usati come sinonimi, ma in realtà non lo sono.

I pericoli della casa. Rilevazioni sugli incidenti domestici sono state effettuate dall'Istat fin dagli anni 80; indagini sempre piu' approfondite che, nel corso del 1999 sono arrivate a coinvolgere 60 mila italiani, intervistati riguardo a tale tipologia di eventi. Le informazioni raccolte sono state inserite nella ricerca ''Aspetti della vita quotidiana''.

L'indagine dell'Istat sugli incidenti domestici ha puntato l'attenzione sulla tipologia delle persone coinvolte, sugli ambienti domestici nei quali avvengono, sulle cause, sulle attivita' durante le quali si sono verificati, ed infine sulla gravita' degli infortuni subiti. Riguardo alla tipologia delle persone coinvolte, gli italiani che, nel corso del 1999, hanno subito un infortunio all'interno delle pareti domestiche sono 3 milioni 48 mila, per un totale di 3 milioni e 672 incidenti. Pericoli in casa. Pericoli in casa In tutti gli spazi chiusi dove si possono trovare parecchie persone (al cinema, a scuola, a teatro, in una fabbrica in un'industria,ecc) ma anche a casa è possibile che possa verificarsi una situazione di pericolo ( terremoto, incendio, ecc.) In queste situazioni di pericolo, spesso la gente è portata a reagire in maniera poco controllata. Infatti, c'è chi scappa, chi grida, chi rimane fermo, immobili, e chi chiede semplicemente aiuto.

Tutti questi atteggiamenti prendono il nome di" PANICO" Cosa dobbiamo fare per superare il "panico" - Dobbiamo essere preparati all'eventualità del pericolo. Sicurezza in casa. La sicurezza in casa non è certamente un argomento di cui si parla tutti i giorni ma il numero degli infortuni che avvengono tra le pareti domestiche è purtroppo elevato, con migliaia di morti all'anno.I principali fattori di rischio da considerare sono l'età e l'attività svolta in casa.

Gli incidenti maschili e femminili si differenziano, naturalmente, a seconda dei ruoli svolti nella famiglia: le donne subiscono il doppio degli incidenti rispetto agli uomini e in molti casi si tratta di incidenti legati alle attività domestiche. La distribuzione degli incidenti rispetto all'età presenta un primo punto di massimo in corrispondenza delle età infantili (0-5 anni) e un secondo massimo (assoluto) in corrispondenza degli anziani oltre i 75 anni.

Una casa sicura.