background preloader

Handicap - DSA - BSE

Facebook Twitter

Le tecnologie didattiche per i bisogni educativi speciali. Tutto quello che c'e' da sapere sulla dislessia:strumenti compensativ… ICF: Strumenti per l'insegnante, la griglia di osservazione. Come è noto, la Diagnosi Funzionale viene effettuata dal servizio di Neuropsichiatria Infantile (NPI).

ICF: Strumenti per l'insegnante, la griglia di osservazione

Contrariamente alla Diagnosi effettuata secondo l’ICD-10, la Diagnosi in ICF è molto più completa e guarda i diversi aspetti della persona. Infatti, l’ICF risulta essere uno strumento che aiuta a comprendere e promuovere la salute della persona sottolineando eventuali capacità e potenzialità trascendendo l’approccio meramente sanitario, ma globale tenendo presente il contesto personale, sociale e culturale del soggetto.

Esempio di Diagnosi Funzionale in ICF, scuola secondaria di secondo grado Tra gli strumenti a disposizione dell’insegnante, abbiamo la griglia di osservazione. Essa è suddivisa nel medesimo modo dell’ICF, ovvero Parti, Componenti e Costrutti. A fianco di questi ultimi vi sono due griglie di valutazione indicante lo sviluppo presente e lo sviluppo futuro, ovvero vengono indicati i livelli di competenza presenti (per ciascun Costrutto) e la possibile evoluzione nel futuro. Bambini e ragazzi ad alto potenziale: in arrivo una guida per genitori ed educatori. “Understanding Giftedness” – questo il titolo del volume pubblicato da Maria Assunta Zanetti, Gianluca Gualdi e Michael Cascianelli da Routledge – è una guida per genitori, educatori, insegnanti, psicologi e tutti coloro che lavorano per il supporto di studenti ad alto potenziale.

Bambini e ragazzi ad alto potenziale: in arrivo una guida per genitori ed educatori

In particolare, il libro punta ad esplorare le differenti concezioni relative alla plusdotazione e ad offrire suggerimenti e strategie pratiche per genitori ed insegnanti, includendo casi di studio internazionali e italiani che delineano il percorso dall’individuazione del potenziale al supporto dello stesso attraverso la riorganizzazione delle strutture scolastiche e del pensarsi educatori. Molti gli esempi pratici da cui emerge il punto di vista degli studenti stessi relativamente a quali strategie sono state di beneficio e quali di poco peso nello sviluppo dei propri interessi e competenze. Google sign language AI turns hand gestures into speech. Si amplia la libreria di Huawei StorySign per bambini non udenti. GameCenter - Matematica. ProgettiamoLim. Schermi Braille, nuovo standard grazie a Microsoft e Apple.

OrCam MyEye 2.0, trasforma le immagini in parole. Vocalmatic: trascrizioni automatiche di audio in testi. Vocalmatic è una piattaforma specializzata nella trascrizione automatica di file audio in testi, che evita la necessità di ascoltare frammenti audio per effettuare manualmente le conversioni in testi, dovendo alternare lettori audio e editor di testo.

Vocalmatic: trascrizioni automatiche di audio in testi

Per questo, Vocalmatic fa uso della tecnologia di Intelligenza Artificiale per eseguire le trascrizioni automaticamente e in pochi minuti, supportando attualmente più di 100 lingue diverse, incluso l'italiano. Gli utenti dovranno solo caricare i loro file audio compatibili sui server della piattaforma che si occuperà di effettuare le trascrizioni in pochi minuti. Una volta operata la trascrizione, verrà inviato un avviso tramite e-mail, che conterrà un link Web specifico che rimanderà ad un editor in grado di consentirvi di perfezionare i testi risultanti.

Presto saranno attivate funzioni collaborative per consentire l'elaborazione dei testi risultanti tra più utenti. Scamarker-features. Vademecum%20per%20l%27insegnante%20di%20sostegno. Facciamo il punto su… PEI e PDP. 233 tecnologie digitali, strumenti compensativi per studenti con DSA. Il ruolo dell'insegnante - Orizzonte Scuola. Per supportare genitori e insegnanti nella scelta dello strumento più adatto al proprio caso, nasce l’idea di proporre una “rassegna ragionata” degli strumenti compensativi presenti sul mercato.

233 tecnologie digitali, strumenti compensativi per studenti con DSA. Il ruolo dell'insegnante - Orizzonte Scuola

La rassegna a cura di Gianluca Schiavo, Nadia Mana, Ornella Mich e Maria Arici include principalmente strumenti compensativi nella forma di programmi informatici, che mirano a supportare in modo indiretto lo sviluppo di strategie alternative per l’apprendimento (ad esempio l’uso della sintesi vocale per lo studio). Il termine “strumento compensativo”, concetto essenziale nel percorso educativo degli studenti con DSA, è spesso fonte di dubbio per genitori, insegnanti e ragazzi: quali sono gli strumenti compensativi digitali presenti sul mercato?

Una pubblicazione IPRASE dedicata alle Tecnologie per DSA, scaricabile gratis. ProgettiamoLim. Dislessia, arriva Alta leggibilità: la 'cura' che potrebbe creare i migliori adulti del futuro. Non a tutti i bambini piace leggere.

Dislessia, arriva Alta leggibilità: la 'cura' che potrebbe creare i migliori adulti del futuro

Dislessia e disturbi dell’apprendimento, ci pensano queste startup - Wired. Un font modificabile per Dislessia – PickEditor. Un disturbo specifico dell’apprendimento, come la dislessia, non è uguale per tutti: ciascuno ha diverse necessità per la lettura.

Un font modificabile per Dislessia – PickEditor

Per questo è stato realizzato PickEditor. Come funziona Semplicissimo per tutti. Basta andare nel sito pickeditor.com, e scrivere nella schermata principale il testo che si vuol far leggere al bambino con Dislessia. Scegli le opzioni FONT: puoi selezionare un carattere con le “grazie”, ovvero un carattere con delle definizioni migliori delle lettere che aiuta i bambini con dislessia a leggere riconoscendo meglio le lettere, opzione “TestMeSerif”. D.S.A./BES: 50 software gratuiti per intervenire con efficacia. L'audiolibro con più voci di sempre.

Il 14 febbraio negli Stati Uniti uscirà Lincoln in the Bardo, il primo romanzo dell’apprezzato scrittore di racconti George Saunders.

L'audiolibro con più voci di sempre

Il romanzo uscirà anche in versione audiolibro (lo stesso giorno di quella cartacea ed ebook) e sarà una novità perché ogni personaggio della storia avrà una diversa voce: dato che Lincoln in the Bardo ha 166 personaggi, anche le voci dell’audiolibro saranno 166. Facilitatore per la lettura fai da te - Tecnologie Didattiche. Piano Didattico Personalizzato - PDP. Google Sintesi Vocale v3.10: nuove opzioni per il volume e l'intonazione della voce. Nonostante venga aggiornata poche volte all'anno, ad ogni update l'applicazione Sintesi vocali introduce sempre interessanti novità.

Google Sintesi Vocale v3.10: nuove opzioni per il volume e l'intonazione della voce

A partire dall'ultima versione 3.10 rilasciata nella giornata di ieri da Google, infatti, sono state introdotte un paio di impostazioni relative alla modifica intelligente del volume della voce in base alla presenza di un altro audio in riproduzione e sono stati implementati nuovi controlli per l'intonazione delle voci sintonizzate. Con la prima novità, denominata "Alza il volume della voce", Google consentirà di aumentare il volume del testo parlato affinché sia più semplice sentirlo se c'è altro audio in riproduzione. In questo modo, l'ascolto da parte degli utenti di istruzioni audio e risposte sarà facilitato per tutti gli utenti, abbassando automaticamente gli altri effetti sonori e la musica.

Vi lasciamo dunque al download dell'ultima versione disponibile attraverso il sito interne APKMirror.com. Grammatica: Analisi del periodo (procedura) VINcere la DISlessia: DSA - Progetto VinDis Col... BES: un CD di materiali operativi per lavorare con gli alunni. Ideazione ed elaborazione materiali a cura di Isabella MARINO, Antonella PULVIRENTI, Paola VERRANDO.

BES: un CD di materiali operativi per lavorare con gli alunni

Indicizzazione materiali e realizzazione CD a cura di Antonella PULVIRENTI. Vi sono strumenti e materiali che potranno essere utili pere le scuole saranno chiamate a progettare percorsi di insegnamento personalizzato, come previsto dalle direttive sugli alunni con Bisogni Educativi Speciali.Un CD di materiali operativi da scaricare per lavorare con gli alunni BES in un’ottica inclusiva, frutto del lavoro di ricerca/azione condotto da un Equipe di docenti della Direzione Didattica 3° Circolo Sanremo (IM). B.E.S. e Inclusione: Siamo tutti speciali? I B.E.S. come Bisogni Educativi degli Studenti.

Il Problema dell’Inclusione Scolastica Il dibattito sui Bisogni Educativi Speciali si diffonde e amplia mettendo gli insegnanti di fronte a un problema reale affrontato a colpi di circolari, direttive e dispositivi legislativi quanto mai singolari.

B.E.S. e Inclusione: Siamo tutti speciali? I B.E.S. come Bisogni Educativi degli Studenti

Si tratta di un problema cruciale in cui l’Italia ha fatto tanto e che viene ora a complicarsi per il confronto – scontro tra due linee di pensiero e due punti di vista molto diversi: quello che privilegia un approccio medico al problema, parzialmente sposato dal ministero e quello che invece si pone di fronte al problema da un punto di vista eminentemente educativo e pedagogico. Intendiamoci, i due punti di vista non si escludono affatto, in molti casi si è di fronte a un problema di patologie che deve essere compreso anche da un punto di vista medico, psicologico, neurologico, logopedistico, etc., ma la strategia di inclusione, anche nei casi di conclamata disabilità, deve essere pedagogica. Dory, ti voglio abbastanza bene. 5. Conversione testo in un formato accessibile (Br... Tutto il software per BES in una chiavetta.

In occasione di Mediaexpo ho avuto il piacere di avere tra i frequentatori del mio laboratorio Francesco Fusillo e Maurizio Marangoni, i piu' autorevoli responsabili di So.Di.Linux, la grande raccolta di software didattico di Linux. Ovviamente hanno poi presentato un loro workshop dedicato ad un kit di software per alunni con dislessia e Bisogni Educativi Speciali in generale, contenuto in una chiavetta. Si chiama KIT PC DSA PORT 2015 ed è stato progettato per chi vuole utilizzare applicativi freeware e open-source come strumenti compensativi, non solo per SO LINUX ma compatibile con tutti i sistemi Windows da XP a Win 8.1. I programmi presenti nel kit, se utilizzati nella normale didattica di classe, sono un valido strumento per l’innovazione didattica a favore di tutti i ragazzi, non solo dei dislessici. Software didattico originale gratuito per bambini dagli 8 agli 11 anni con disturbi specifici di scrittura o che presentano difficoltà ortografiche e di decisione lessicale.

Il software “La casa delle parole” si rivolge prevalentemente a bambini dagli 8 agli 11 anni, con disturbi specifici di scrittura o che presentano difficoltà ortografiche e di decisione lessicale. Il programma presenta, infatti, una serie di esercizi di analisi fonologica, discriminazione visivo-lessicale e completamento di frasi con la lettera mancante, con l’obiettivo di migliorare la competenza ortografica di tutti quei bambini che necessitino di un training per migliorare tale competenza, con particolare riferimento agli errori di scambio di grafemi, di errori nei raddoppiamenti o negli accenti oppure in caso di omissione o aggiunta di lettere. Il bambino, quindi, svolge un percorso di apprendimento in un ambiente virtuale, che consiste nell’esplorare tutti i 9 piani di un palazzo, con tre stanze per piano, ad eccezione dell’ultimo con una sola stanza per il gioco/verifica finale.

Tecniche di didattica inclusiva in un ebook scaricabile gratuitamente. Posted on settembre 23, 2015 by tutor lim. Attività di apprendimento cooperativo per includere bambini con BES ~ Posted on settembre 23, 2015 by tutor lim Non è la prima volta che segnalo suggerimenti pratici del Centro Studi Forepsy su come aiutare in classe bambini con particolari difficoltà e disagi. L’ultimo contributo che vi suggerisco viene fornito sotto forma di video che illustra una serie di attività di apprendimento cooperativo per includere alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES).