background preloader

MAPPE per la SCUOLA

MAPPE per la SCUOLA

http://www.mappe-scuola.com/

Related:  genchirisorsekore90

Tanti software per la dislessia: Kit PC DSA KIT PC DSA è una raccolta di software, informazioni e video-guide per Personal Computer per alunni con dislessia. L'obiettivo è aiutare le famiglie, studenti e insegnanti a districarsi nelle proposte di utilizzo delle Nuove Tecnologie compensative e possedere le informazioni necessarie su quello che nel mondo dell'informatica si può reperire gratuitamente. Software e attività di qualità per aiutare i nostri ragazzi a promuovere le loro caratteristiche personali e avere successo anche a scuola. Ovviamente avere i programmi non basta, i ragazzi vanno accompagnati ad usare con competenza gli strumenti per passare dal pensiero su come si usa un software a studiare con il software. I software scelti hanno il compito di allestire il PC del ragazzino con il necessario per farlo diventare uno strumento compensativo delle difficoltà personali.

Balabolka Il programma Balabolka converte testi in audio. Per riprodurre la voce umana il programma può utilizzare tutti i sintetizzatori vocali installati sul tuo pc. Puoi controllare la riproduzione della voce con i tasti standard che si trovano in qualsiasi programma multimediale ("play/pausa/stop"). Il programma legge ad alta voce il contenuto degli appunti, visualizza il testo in formato AZW, AZW3, CHM, DjVu, DOC, DOCX, EML, EPUB, FB2, FB3, HTML, LIT, MD, MOBI, ODP, ODS, ODT, PDB, PDF, PPT, PPTX, PRC, RTF, TCR, WPD, XLS e XLSX, cambia le impostazioni del carattere e colore, controlla l’ortografia, gestisce il processo di lettura dal system tray (l’area dei programmi attivi) o tramite l’uso di combinazioni di tasti, pronuncia il testo digitato, divide il file di testo in alcuni file di dimensioni più piccole, cerca degli omografi. Il Balabolka permette di cancellare dal testo tutti i punti di sillabazione per migliorare la lettura. Scarica il programma

Matematica e Scienze (corso D) – Scuola Media Statale di Misano Adriatico Formulario esame classe III – algebra Carte per calcolo probabilità Tavola Pitagorica Sussidi didattici per la scuola secondaria di primo grado - Index Sussidi didattici per la secondaria di 1° grado (e per le quarte e le quinte) °°° CDD - Contenuti Didattici Digitali (interattivi) per pc, tablet e smartphone. ° Geografia: Il Volga; Monti , curve di livello e profilo altimetrico ° Momenti scolastici La Vita dei Romani: Schede Didattiche per la Scuola Primaria Dopo essere andati alla scoperta della nascita dell’Impero Romano, dalla Repubblica ad Ottaviano Augusto, è arrivato il momento di dedicarci alla vita dei romani ossia ad una serie di approfondimenti che porteranno i bambini ad apprendere come si viveva a quel tempo tanto a Roma quanto nei vasti territori dell’impero. La nostra raccolta di schede didattiche sulla vita dei romani è composta da ben 9 pagine di teoria ed esercizi che andranno ad analizzare i diversi aspetti del quotidiano nonché le grandi opere e costruzioni giunte fino ai nostri giorni. Realizzate appositamente per gli studenti della quinta classe della scuola primaria, le schede didattiche sono state sviluppate con l’ausilio di divertenti immagini per andare a stimolare la curiosità dei bambini e, come sempre, potrete stampare il materiale gratuitamente oppure consultarlo direttamente online. Schede didattiche sulla vita dei romani in PDF

Mappe concettuali e mentali pronte Il docente, terminata la trattazione di un argomento, può riassumere quanto detto in uno “schema” che evidenzi i concetti chiave del tema proposto e le relazioni che intercorrono tra di essi… Vi sarà capitato qualche libro di testo che alla fine di un modulo ne riporta una sintesi attraverso uno “schema”? Le mappe concettuali sono più semplici da apprendere rispetto gli schemi grazie alle immagini e l'aggiunta di spiegazioni prima o sulle frecce che indicano il motivo del collegamento. Sono utilissime in vista di una interrogazione per avere davanti le parole calde che possono domandare gli insegnanti o essere richieste nei test.

Software didattico freeware-Software gratuito per la scuola-Programmi per la didattica- Se vuoi contribuire a migliorare il nostro sito clicca su questo link. Grazie anticipate a tutti coloro che ci dedicheranno un po' del loro tempo. Cliccami per entrare nella raccolta dei migliori software freeware esterni. Home page del sito Se volete essere più veloci nei programmi dopo aver risposto premete invio (return) e premete ancora invio per avere il nuovo esercizio. : ACQUEDOTTI ROMANI Plinio il Vecchio (23-79 d.c.) scrisse: "Chi vorrà considerare con attenzione la quantità delle acque di uso pubblico per le terme, le piscine, le fontane, le case, i giardini suburbani, le ville; la distanza da cui l'acqua viene, i condotti che sono stati costruiti, i monti che sono stati perforati, le valli che sono state superate, dovrà riconoscere che nulla in tutto il mondo è mai esistito di più meraviglioso". Gli acquedotti romani furono costruzioni molto sofisticate, il cui livello qualitativo e tecnologico non ebbe uguali per oltre 1000 anni dopo la caduta dell'Impero Romano. Essi erano costruiti con tolleranze minime: ad esempio la parte di acquedotto a Ponte del Gard in Provenza ha un gradiente di soli 34 cm per km (1:3000) scendendo di soli 17 m nella sua intera lunghezza di 50 km. L'estremità superiore ha un canale in cui scorre l'acqua in una sezione "a U". I più famosi per l'architettura e la bellezza:

50 risorse digitali per creare animazioni a scuola Questo blog, puntualmente, cerca di segnalare ogni nuova risorsa digitale utile per la didattica. A questa categoria appartengono certamente gli strumenti per creare animazioni, efficacissimi per raccontare storie e stimolare la creatività dei nostri studenti. Questa volta non vi proporrò un nuovo strumento, bensì 50 risorse digitali per creare animazioni. In realtà il merito è tutto di teachtought, sito web tra i più preziosi in fatto condivisione di tecnologie didattiche. Troverete applicazioni che consentono di creare storie animate partendo da zero, o risorse che contengono già animazioni preconfigurate.

Ivana Sacchi-software I programmi sono inseriti sul sito singolarmente (sono più di 5 Gb). Si consiglia di consultare prima del download l'elenco del software. E' poi possibile ricercare i programmi sfogliando l'albero delle cartelle (a sinistra), oppure utilizzando il modulo di ricerca (nella colonna a destra): i link per il download vengono visualizzati sempre a centro pagina. I programmi funzionano con Microsoft Windows XP - Vista - Win7 32Bit e 64 bit - Win8 .Verificare che sul sistama sia installato il Framework 3.5. Per il funzionamento su XP è necessario che il sitema sia aggiornato al ServicePack 3 (se sono attivati gli aggiornamenti automatici il sistema dovrebbe essere a posto). I programmi che fanno utilizzo di riconoscimento vocale, evidenziati con l'icona del microfono, NON funzionano su Windows XP.

I 10 migliori strumenti per creare Mappe Mentali e Concettuali La creazione di mappe mentali e concettuali è uno dei modi migliori per organizzare idee e informazioni. E’ anche un modo per far esercitare gli studenti ad eseguire essi stessi queste connessioni tra concetti importati, eventi o persone in una unità didattica. I seguenti strumenti gratuiti offrono buone opzioni per creare mappe mentali online. MindMup è uno strumento per fare mappe mentali che può essere utilizzato online, con Google Drive, e sul desktop. MindMup funziona come la maggior parte degli strumenti di mappe mentali in cui è possibile creare una idea centrale e aggiungere elementi e nodi nodi in una tela bianca. I Nodi di MindMup possono contenere testo e link. La villa rustica e la villa urbana - Capitolivm Esistevano due tipi diversi di ville romane: la villa rustica e la villa urbana, le quali strutture non sempre rispondevano a canoni standard di costruzione, ma piuttosto a esigenze particolari di uso e secondo il gusto dei proprietari. La villa rustica era un edificio di campagna, dove saltuariamente si recava il proprietario per controllare il lavoro degli schiavi e il raccolto. Era sostanzialmente il nucleo di un’azienda agraria a conduzione familiare, dove veniva prodotto ciò che era necessario al bisogno. Col trascorrere del tempo e l’accrescersi del potere di Roma, che a ogni conquista trasferiva in Italia centinaia di migliaia di schiavi da sfruttare nei più svariati lavori, le ville rustiche divennero sempre più grandi e ricche e la produzione agricola diventò un’attività il cui scopo non era più esclusivamente quello di sfamare il padrone, ma anche e soprattutto di commerciare i prodotti in eccesso anche su mercati lontani.

20 Mediaset TUTTI I GIORNI IN SECONDA SERATA - Christine Reade è una studentessa del secondo anno alla Chicago-Burnham Law School e lavora come stagista presso lo studio legale Kirkland & Allen. GIOVEDÌ IN PRIMA SERATA - Bryan Mills, ex militare e eroe di guerra, è inseguito a sua insaputa da due sicari al soldo di un pericoloso criminale assetato di vendetta. DA LUNEDÌ A VENERDÌ ALLE 13.55 - Un avvocato cinico e spietato e un ragazzo dotato di una memoria fuori dal comune. Cosa ci fanno insieme in uno degli studi legali più importanti di New York? DA LUNEDÌ A VENERDÌ ALLE 15.40 - Patrick Jane è un mentalista che mette a disposizione le sue particolari doti per risolvere crimini e casi finiti in tragedie.

: LA DOMUS ROMANA Calcolando che più o meno Roma imperiale potesse occupare la superficie del centro storico, cioè di quasi 1.280 kmq, di certo non poteva bastare ad una popolazione 1.200.000 - 1.500.000 abitanti. Un notevole spazio era occupato dalle vie, dalle piazze, dagli edifici pubblici, dai templi, basiliche, teatri, circhi, magazzini, caserme, poi dal Tevere, dai parchi, dai giardini, dalle palestre, dai portici, dai bagni pubblici, dalle scuole e dalle terme. Il rimedio all'insufficienza dello spazio fu lo sviluppo in altezza delle case romane, cioè le insule. Solo con gli studi pubblicati ai primi del Novecento sugli scavi archeologici di Ostia e sui resti trovati sotto la scala dell'Ara Coeli, nonchè su quelli vicini al Palatino in via dei Cerchi, ci si è accorti che la casa romana non poteva esser presa a modello dalle case di Pompei ed Ercolano dove prevaleva la classica domus indipendente perchè a Roma prevalevano le insulae, insomma più palazzi che ville. L'Atrio poteva essere:

Related: