background preloader

Programmi per creare mappe concettuali e mentali

Programmi per creare mappe concettuali e mentali
Se siete bravi a ripetere, anche a pappagallo, ma comunque riuscite e memorizzare frasi e discorsi molto lunghi potreste anche fare a meno di una mappa concettuale. Essa serve principalmente per aiutare coloro che non riescono a creare un discorso che fila liscio e senza intoppi, che non vada fuoritema e che sia in ordine cronologico. L'errore più diffuso quando si ripete all'orale è quello di giungere subito alla conclusione ma non perché il capitolo da ripetere fosse breve bensì perché ci si dimentica di eventi importanti oppure perché l'insegnante ha fatto qualche domanda inerente alla parte finale del testo studiato. La mappa concettuale vi sarà di aiuto per ricordare le date e collegarle agli eventi o ai personaggi in modo da tenere tutto a mente e soprattutto per non rimanere bloccato dopo aver risposto alla prima domanda. Quindi i programmi per creare mappe concettuali o mentali vi forniranno degli strumenti utili ma le idee dovranno comunque essere le vostre.

http://www.scuolissima.com/2014/11/programmi-per-creare-mappe-concettuali-mentali.html

Related:  Mappe Concettualigruppo41chiaramirtikore90

Programmi per fare mappe concettuali Organizzare bene le idee è fondamentale per portare a termine un lavoro in maniera efficiente. Qui entrano in gioco i programmi per fare mappe concettuali e mappe mentali che permettono di generare facilmente dei grafici da consultare, modificare e trasferire istantaneamente su vari device. La scelta in questo campo è davvero ampia: ci sono soluzioni professionali per chi è abituato ad usare le mappe concettuali quotidianamente per fini lavorativi, applicazioni gratuite super-intuitive per gli utenti meno esperti e delle soluzioni online per fare tutto direttamente dal browser senza scaricare altri programmi sul PC. Da non sottovalutare, poi, il fattore mobile: ormai sono sempre di più i software per le mappe concettuali che consentono di visualizzare e modificare i propri documenti anche da smartphone e tablet tramite apposite app.

Aggiornamenti in Coggle, strumento collaborativo per creare mappe mentali Coggle, la piattaforma per creare mappe mentali in maniera collaborativa, presenta alcune interessanti novità. Grazie al nuovo aggiornamento, ora è infatti possibile aggiungere etichette in qualsiasi parte della mappa. Oltre a questo, ogni utente può trasformare le etichette in nuovi punti di partenza, in modo da creare più alberi in un unico schema. Ricordo che la versione free non ha limiti in fatto di numero di mappe pubblicabili, consente la collaborazione nella fase di costruzione in tempo reale grazie anche alla chat incorporata, ha un archivio con oltre 1600 icone utilizzabili, permette l'esportazione della mappa nei formati pdf e immagine e mette a disposizione altri utili strumenti. Ecco il video che ne illustra le funzionalità di base

Le mappe: tipi, funzioni utilizzo Che cosa sono le mappe? Come usare questi strumenti per favorire l'apprendimento agli alunni con Bisogni Educativi Speciali? Che differenze ci sono tra mappe concettuali e mappe mentali? Sono solo alcune domande che trovano risposta in due video di Valentina Gabusi per Zanichelli Editore dedicati alle mappe, alle varie tipologie esistenti, alle loro funzioni e alle prospettive di utilizzo nella didattica. Un'efficace sintesi che vi consiglio di visionare.

zonasostegno.it - Storie sociali Qui di seguito, una scheda sintetica sulle storie sociali, la loro struttura ed il loro utilizzo. Gli esempi di storie sociali pubblicate su questo sito sono tratte da: www.storyboardthat.com Una didattica per EAS - Episodi di apprendimento situato Nel campo della didattica digitale, parallelamente all'esperienza della flipped lesson e flipped classroom, non possiamo ignorare il modello basato sull’EAS, ossia la didattica per Episodi di Apprendimento Situato, che va ad arricchire il panorama delle metodologie, per chi si approccia all'insegnamento delle classi "generazione web". Ma che cos'è nello specifico un EAS?Esperto del settore è il prof.

Studio in mappa: sito web interamente dedicato alle mappe strutturali Studio in mappa è un portale interamente dedicato alle mappe strutturali, dalle indicazioni sul loro utilizzo ad una banca dati di mappe elaborate e catalogate per ordine di scuola e disciplina. Sono presenti alcune sezioni che vi consiglio di esplorare perchè contengono materiali davvero preziosi. A partire dalla sezione Le mappe dove, oltre la raccolta a cui accennavo sopra, trovate anche una guida alla costruzione in classe delle mappe strutturali, proposta come metodologia realmente inclusiva in grado di completare efficacemente ogni percorso di insegnamento/apprendimento. Altra categoria importante è quella dedicata alla Formazione, dove è possibile scaricare una serie di utili contributi sulla discalculia, sulle lingue straniere e su altri argomenti specifici per la scuola dell'infanzia e primaria (comprensione del testo, valutazione e altro). Nella stessa sezione è poi presenta una raccolta di interventi e conferenze specifiche sui DSA.

Didattica a distanza: come realizzare mappe concettuali in gruppo on line e in diretta. - Salvo Amato Non solo videoconferenza, è questo il mantra che ogni docente dovrebbe ripetere in questi giorni di didattica a distanza. Sono passati ben 2 mesi dall’inizio del lockdown e abbiamo assistito ad una evoluzione senza precedenti nell’uso degli strumenti tecnologici. In poco tempo si è passati da una didattica tradizionale in classe ad una che cerca di mutuare la tradizionale lezione frontale con la videoconferenza, spesso senza tempi adeguati e senza stimoli utili. In questo blog ho voluto spesso fare delle proposte interessanti che mirano a instaurare un rapporto diverso tra docente e discente: la lezione partecipata e la creazione di contenuti in collaborazione. Qui vogliamo analizzare un insieme di strumenti utili per la realizzazione di mappe concettuali direttamente on line senza dover scaricare alcuna applicazione. Le mappe concettuali on line hanno un incredibile vantaggio spesso sottovalutato: possono essere realizzate in gruppo e in diretta.

Mappe per argomentare – Pensiero Critico e Argument Mapping Una tecnologia “buona” Qualche anno fa mi ero trovato a seguire un corso di aggiornamento di Logica per gli insegnanti delle scuole secondarie. In quell’occasione, al docente universitario che teneva il corso avevo presentato alcune mappe di ragionamento fatte col programma “Rationale”. Mi ricordo ancora la sua delusione quando, dopo l’iniziale entusiasmo, alla domanda: “ma il programma le realizza da solo?”, io risposi che no, l’utilità del software era che spingeva chi lo utilizzava ad usare la testa, non a farne a meno! E, davvero, Rationale è un software (e lo sono tutti i software per il mapping) creato per costringerci a pensare e a ragionare in modo corretto e consapevole, e non a pensare e ragionare per noi.

Educandy: strumento per creare quiz sotto forma di gioco A metà strada tra strumenti come Wordwall e Flippity, ecco una nuova risorsa in grado di introdurre elementi di gamification nella didattica. Si chiama Educandy, è totalmente gratuito e, una volta creati i quiz da somministrare sotto forma di giochi, gli studenti potranno accedere senza doversi registrare, ma solo digitando il codice assegnato. Una volta registrato al servizio, l'insegnante può scegliere tra 3 modalità di immissione dati e per ogni opzione sarò possibile scegliere poi tra diversi giochi (tranne che nel caso delle domande a scelta multipla). In pratica, se scegliete Words dovrete solo inserire elenchi di parole che si trasformeranno in anagrammi, in Hangman e in un crucipuzzle. Se invece opterete per Matching Pairs gli studenti potranno scegliere tra cruciverba, tris, match-up, memory e scelta multipla. Educandy è anche disponibile in versione app per tutti i sistemi mobili.

UNIPA-Portale Studenti Si comunica agli studenti che hanno effettuato l'acquisto del biglietto a tariffa agevolata per l'EXPO che gli stessi potranno essere ritirati, a partire da giovedì 21 maggio 2015 dalle ore 15 alle ore 17, presso le Segreterie Studenti di Viale delle Scienze negli orari di apertura che ricordiamo essere: lunedi', mercoledi' e venerd' dalle ore 9 alle ore 13 martedi' e giovedi' dalle ore 15 alle ore 17 I biglietti possono essere ritirati dallo studente previa presentazione di un valido documento di riconoscimento in corso di validità. Tutte le risorse per creare mappe mentali in una mappa! Credo si tratti del più fornito archivio di strumenti per costruire mappe mentali, quello realizzato da Toni Krasnic. La cosa curiosa è che ha usato una mappa per rappresentare tutte le risorse disponibili, optando per mindmeister.com. Per ogni strumento segnalato trovate il link diretto e delle icone che indicano di volta in volta se si tratta di risorse free, web based, collaborative, per mobile. Sono poi indicate specifiche estensioni per Google Chrome e risorse addizionali. Una raccolta da custodire gelosamente nella propria cassetta degli attrezzi! Vai alla alla più ricca raccolta di risorse per costruire mappe mentali

Flow chart: come creare diagrammi di flusso spettacolari! Come creare un flow chart che abbia un aspetto davvero professionale? Cioè: come creare diagrammi di flusso che possano essere efficaci, arricchendo i tuoi progetti e le tue presentazioni, permettendoti di scrivere una relazione che funzioni alla grande? Prima di spiegare come fare un diagramma di flusso sfruttando gli appositi servizi online, diamo la definizione di flow chart. Appoggiamoci a quella pubblicata sul sito di Wikipedia, che è di per sé ottima.

Related:  vivianatostoelisamadoniasabrinafmichelecascioCOSTRUIRE MAPPE