background preloader

Programmi per creare mappe concettuali e mentali

Programmi per creare mappe concettuali e mentali
Se siete bravi a ripetere, anche a pappagallo, ma comunque riuscite e memorizzare frasi e discorsi molto lunghi potreste anche fare a meno di una mappa concettuale. Essa serve principalmente per aiutare coloro che non riescono a creare un discorso che fila liscio e senza intoppi, che non vada fuoritema e che sia in ordine cronologico. L'errore più diffuso quando si ripete all'orale è quello di giungere subito alla conclusione ma non perché il capitolo da ripetere fosse breve bensì perché ci si dimentica di eventi importanti oppure perché l'insegnante ha fatto qualche domanda inerente alla parte finale del testo studiato. La mappa concettuale vi sarà di aiuto per ricordare le date e collegarle agli eventi o ai personaggi in modo da tenere tutto a mente e soprattutto per non rimanere bloccato dopo aver risposto alla prima domanda. Quindi i programmi per creare mappe concettuali o mentali vi forniranno degli strumenti utili ma le idee dovranno comunque essere le vostre.

http://www.scuolissima.com/2014/11/programmi-per-creare-mappe-concettuali-mentali.html

Related:  Mappe Concettualiandalorosonianadia1956cinziaprofrosselladamiano

Programmi per fare mappe concettuali Organizzare bene le idee è fondamentale per portare a termine un lavoro in maniera efficiente. Qui entrano in gioco i programmi per fare mappe concettuali e mappe mentali che permettono di generare facilmente dei grafici da consultare, modificare e trasferire istantaneamente su vari device. La scelta in questo campo è davvero ampia: ci sono soluzioni professionali per chi è abituato ad usare le mappe concettuali quotidianamente per fini lavorativi, applicazioni gratuite super-intuitive per gli utenti meno esperti e delle soluzioni online per fare tutto direttamente dal browser senza scaricare altri programmi sul PC. Da non sottovalutare, poi, il fattore mobile: ormai sono sempre di più i software per le mappe concettuali che consentono di visualizzare e modificare i propri documenti anche da smartphone e tablet tramite apposite app.

Programmi per montaggio video I migliori programmi per montare video al PC. Adobe Premiere Quando si parla di programmi per il montaggio video, non si può prescindere da Adobe Premiere. Si tratta, infatti, di uno dei programmi professionali più avanzati ed usati per l’editing e il montaggio dei video su Windows e Mac OS X. Integra tantissimi strumenti che permettono di editare video in tutti i principali formati e, grazie al supporto alle GPU più recenti, sfrutta l’accelerazione hardware per elaborare video (HD) a velocità molto elevate. Il programma è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di provare tutte le sue funzionalità per un periodo di 30 giorni.

Imparare divertendosi: i miei alunni sono tutti vincitori Capita molto spesso, forse anche troppo, di ritrovarsi in classe alunni che, apparentemente, non hanno voglia di studiare e si mostrano indifferenti e apatici di fronte alle innumerevoli attività didattiche che proponiamo. Spesso passiamo interi pomeriggi a casa a cercare attività che per noi sono motivanti e coinvolgenti, pensiamo che finalmente riusciremo ad entusiasmare questi alunni e poi, quando arriviamo in classe e, tutti contenti e speranzosi, proponiamo queste attività, purtroppo non abbiamo il coinvolgimento che speravamo e i risultati che ci eravamo prefissati di avere. E così, i bambini che seguono e hanno sempre seguito, continueranno a farlo, gli altri, proprio quelli per i quali avevamo proposto l’attività, si disinteressano e continueranno a disinteressarsi. E allora? a) diamo la colpa a noi stessi per non essere riusciti ad attirare l’attenzione di quegli alunni;

Inclusività e bisogni educativi speciali Ideazione ed elaborazione materiali a cura di Isabella MARINO, Antonella PULVIRENTI, Paola VERRANDO. Indicizzazione materiali e realizzazione CD a cura di Antonella PULVIRENTI. Vi sono strumenti e materiali che potranno essere utili quando, a settembre, le scuole saranno chiamate a progettare percorsi di insegnamento personalizzato, come previsto dalle direttive sugli alunni con Bisogni Educativi Speciali.Un CD di materiali operativi da scaricare per lavorare con gli alunni BES in un’ottica inclusiva, frutto del lavoro di ricerca/azione condotto da un Equipe di docenti della Direzione Didattica 3° Circolo Sanremo (IM).

DISLESSIA Cos'è la dislessia? È un disturbo specifico dell’apprendimento che si rileva in bambini con intelligenza nella norma o brillante, in assenza di problemi neuro-sensoriali e a prescindere dall’ambiente socio-culturale di appartenza. È presente sin dalla nascita, ma si evidenzia solo all’inizio del percorso scolastico: dopo un lasso di tempo “ragionevole”, cioè i primi due anni della scuola primaria, solitamente le abilità di lettoscrittura sono acquisite, ma così non è per i bambini dislessici. Persistono infatti difficoltà oggettive nella lettura, nella scrittura e a volte nel calcolo, difficoltà che sono riconducibili ad una parziale o addirittura mancata AUTOMATIZZAZIONE nella conversione dei segni/simboli in suoni e viceversa.

Studio in mappa: sito web interamente dedicato alle mappe strutturali Studio in mappa è un portale interamente dedicato alle mappe strutturali, dalle indicazioni sul loro utilizzo ad una banca dati di mappe elaborate e catalogate per ordine di scuola e disciplina. Sono presenti alcune sezioni che vi consiglio di esplorare perchè contengono materiali davvero preziosi. A partire dalla sezione Le mappe dove, oltre la raccolta a cui accennavo sopra, trovate anche una guida alla costruzione in classe delle mappe strutturali, proposta come metodologia realmente inclusiva in grado di completare efficacemente ogni percorso di insegnamento/apprendimento. Altra categoria importante è quella dedicata alla Formazione, dove è possibile scaricare una serie di utili contributi sulla discalculia, sulle lingue straniere e su altri argomenti specifici per la scuola dell'infanzia e primaria (comprensione del testo, valutazione e altro). Nella stessa sezione è poi presenta una raccolta di interventi e conferenze specifiche sui DSA.

Social Bookmarking spiegato da Common Craft Explained by Common Craft Benvenuto a Social Bookmarking spiegato da Common Craft. Sono davvero troppe. Lo sapevi che ci sono oltre 15 miliardi di pagine web? Per operare al meglio, dobbiamo poter selezionare le pagine migliori e salvarle. Puoi scegliere. Crea Ticket Chi siamo: Media Direct S.r.l., con sede legale in Bassano del Grappa (VI), Via Villaggio Europa, 3 – 36061 (di seguito indicata come “Media Direct”), è la società titolare del sito www.campustore.it (di seguito il “Sito”). Finalità del trattamento: I dati personali forniti mediante la compilazione del seguente modulo elettronico saranno trattati al fine di rispondere alla sua richiesta di preventivo/informazioni o gestire la sua segnalazione. Necessità del suo consenso: Il trattamento dei suoi dati per la gestione della sua richiesta non necessita del tuo consenso ai sensi dell’art. 24, lett. b, del Codice Privacy.Dati obbligatori e dati facoltativi: La compilazione dei campi del modulo elettronico contrassegnati con un asterisco (*) è obbligatoria ed in caso di mancata od incompleta compilazione potremmo non disporre di informazioni sufficienti rispondere alla sua richiesta.

Luigi Pirandello Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Luigi Pirandello (Agrigento, 28 giugno 1867 – Roma, 10 dicembre 1936) è stato un drammaturgo, scrittore e poeta italiano, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Biografia[modifica | modifica sorgente] Fidenia – Il social learning italiano (e-learning, social network, e-sharing, e-commerce) Venerdì 17 Aprile saremo a Roma all’evento regionale per la presentazione della XIII edizione di Smart Education & Technology Days, convention nazionale del mondo della scuola. Nel corso dell’incontro interverremo per parlare dell’innovazione digitale al servizio della didattica e per raccontare il nostro progetto, illustrarne le principali funzionalità e raccogliere i suggerimenti e le osservazioni dei docenti, studenti e dirigenti che saranno presenti. L’appuntamento è il 17 Aprile alle ore 09.30 presso la sede della Regione Lazio, via C.Colombo 212 – Sala Tevere.

Tutte le risorse per creare mappe mentali in una mappa! Credo si tratti del più fornito archivio di strumenti per costruire mappe mentali, quello realizzato da Toni Krasnic. La cosa curiosa è che ha usato una mappa per rappresentare tutte le risorse disponibili, optando per mindmeister.com. Per ogni strumento segnalato trovate il link diretto e delle icone che indicano di volta in volta se si tratta di risorse free, web based, collaborative, per mobile. Sono poi indicate specifiche estensioni per Google Chrome e risorse addizionali. Una raccolta da custodire gelosamente nella propria cassetta degli attrezzi! Vai alla alla più ricca raccolta di risorse per costruire mappe mentali

tic-nervosi Questo sito nasce dalla volontà di un gruppo di docenti di trovare, creare e condividere materiale didattico interattivo che possa essere utile a tutti gli alunni con Bisogni Educativi Speciali. L'idea di base è che gli strumenti multimediali rappresentano una modalità di apprendimento interattivo e motivante attraverso cui si possono potenziare i punti di forza e contrastare quelli di criticità degli alunni con BES, facilitando il raggiungimento degli obiettivi stabiliti. Le TIC, grazie alla loro varietà e grande fruibilità, possono avere ricadute didattico-educative positive su tutta la classe, non solo sugli alunni con BES. Lo scopo dei creatori del sito è dunque mettere a disposizione dei materiali utili, interessanti e motivanti; questo spazio potrà essere arricchito dalla partecipazione di altri docenti che potranno inviare i loro learning objects alle nostre caselle di posta elettronica, reperibili nella sezione CHI SIAMO.

Related:  COSTRUIRE MAPPE