background preloader

Creare videolezioni con EdPuzzle

Creare videolezioni con EdPuzzle

http://www.youtube.com/watch?v=-urM4Gge9Rw

Related:  Video e didatticaTUTORIAL E MANUALI PER STRUMENTI UTILI ALLA DIDATTICA DIGITALEDidattica a distanza: Applicazioni e Strumenti digitaliIl Digitale per l'inclusione e l'integrazione - I cloud

Tube: una nuova modalità per eliminare distrazioni da video Youtube Non è la prima volta che segnalo risorse per poter visualizzare video Youtube senza essere distratti da tanti contenuti presenti nella piattaforma. Ultima in ordine di tempo è Tube, un sito web assolutamente minimal che presenta una barra di ricerca dove potrete inserire cio' che state cercando. Vi saranno restituite le stesse scelte della piattaforma Youtube, con la differenza che, una volta scelto ciò che vi serve, vi apparirà solo il player per la visualizzazione senza i video correlati. E' vero che il banner pubblicitario, se presente, parte ugualmente, ma quello si elimina al volo.

Creare infografiche e presentazioni con Piktochart Informativa sui cookies I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale (computer, tablet, smartphone, notebook) dell’utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. Sono usati per eseguire autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni sui siti (senza l’uso dei cookie “tecnici” alcune operazioni risulterebbero molto complesse o impossibili da eseguire). Attraverso i cookie si può anche monitorare la navigazione, raccogliere dati su gusti, abitudini, scelte personali che consentono la ricostruzione di dettagliati profili dei consumatori. voglio10.it utilizza i cookie “proprietari” e “non”, per fornirti dei servizi. Parte dei cookie sono “cookie tecnici” e vengono quindi eliminati dal disco rigido al termine della sessione (quando ti disconnetti o chiudi il browser).

Unio: lavagna virtuale per lezioni da condividere in tempo reale sui dispositivi degli studenti Unio è uno strumento gratuito che permette di condividere una lavagna virtuale per lezioni multimediali, da condividere con i dispositivi degli studenti in tempo reale. I docenti devono registrarsi al servizio e creare le proprie lezioni dalla propria dashboard. Occore da subito scegliere un soggetto e ci si ritrova una editor strutturato per slides, sulle quali è possibile aggiungere testo, immagini, documenti PDF, Word e PowerPoint, video YouTube.

La Jigsaw Classrom, un metodo didattico che favorisce l'apprendimento collaborativo red - La Jigsaw Classroom, in italiano "Aula Puzzle", è una tecnica di apprendimento cooperativo volta alla riduzione del conflitto razziale e alla crescita di risultati scolastici positivi. Così come ogni tassello di un puzzle risulta essere fondamentale nella costruzione dello stesso, ogni studente risulta essere essenziale nella realizzazione e presentazione dello strumento finale da presentare. Nel metodo della Jigsaw Classroom gli studenti, durante l'ora di una certa disciplina, vengono suddivisi in gruppi di massimo cinque persone e viene attribuito a tutti loro il compito di reperire determinare informazioni su un dato argomento.

Storytelling e digital storytelling Lo storytelling è una pratica didattica ormai consolidata e considerata efficace ai fini dell'apprendimento perché una storia è più facile da capire e ricordare di una spiegazione, perché usa le stesse strategie che gli esseri umani usano per dare significato a quanto hanno intorno, perché mantiene sullo stesso piano il linguaggio quotidiano e il linguaggio proprio delle discipline. L'utilizzo didattico dello storytelling comprende una prima parte in cui si impara la grammatica delle narrative, e una seconda che prevede la creazione di storie come strumento per lo sviluppo di nuove competenze. Imparare gli elementi delle storie "Il re è morto e poi la regina è morta" è una cronaca, "il re è morto e poi la regina è morta di dolore" è una storia (Forster, 1968). È successo qualcosa: è morta Laura Palmer (serie TV Twin Peaks). Qualcuno lo racconta.

VidCompact permette di ritagliare, convertire e comprimere i video con semplicità VidCompact è un’applicazione che converte e comprime i video con la possibilità di ritagliarli e condividerli in modo semplice e intuitivo. Lo strumento è stato creato dal team che ha sviluppato l’app VideoShow ed è specifico per la creazione di videoclip compressi da condividere su Instagram, Facebook, Twitter, YouTube, WhatsApp. L’app supporta i formati MP4, 3GP, M4V e consente di comprimere più video contemporaneamente con la compressione batch mantenendo una buona qualità. Effettuando l’upgrade alla versione Premium, al prezzo di € 3,99, è possibile comprimere anche i video in qualità 2K e 4K, eliminare la pubblicità e convertire in MP4 i video in formato asf, asx, avi, flv, m4v, mkv, mov, mpg, rm, rmvb, vob, wmv, mts, ts e webm.

GoConqr: creare mappe mentali, quiz e flashcard su dispositivi Android GoConqr è un sitema di app gratuite per dispositivi Android che permette la creazione di flashcard, quiz e mappe mentali su tablet e smartphone. L'applicazione GoConqr si integra completamente con un vostro account web, per poter disporre sempre e dovunque delle varie risorse didattiche e per sincronizzare punteggi ed attività. Nel sito web è anche possibile creare piani di studio, costruire una comunità di apprendimento, condividere mappe mentali, le Flashcards, Quiz, presentazioni, note e molto altro ancora. Gli studenti possono creare flashcard basate solo su testo oppure possono scegliere di incorporare immagini. All'interno della app gli studenti possono creare molti set di flashcard, a loro piacimento.

Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2. 3.

Inclusività e bisogni educativi speciali Giochi on line gratis per bambini In questa pagina trovano spazio una serie di Giochi didattici al computer per bambini della scuola dell’obbligo. L’idea è quella di sfruttare le potenzialità della didattica assistita attraverso le nuove tecnologie. Screen Recorder: registrare lo schermo da dispositivi Android Segnalo frequentemente risorse per registrare ciò che si fa sullo schermo, sia che si tratti di computer, che di dispositivi mobili. I risultati di queste attività diventano contenuti da utilizzare per la classe capovolta, vere e proprie videolezioni fruibili dagli studenti direttamente a casa. Oggi vi parlo di Screen Recorder, un'app gratuita per registrare in maniera stabile ed uniforme lo schermo da dispositivi Android.

Pearltrees: organizzare le informazioni reperibili sul web Un percorso sulla didattica per competenze articolato in 6 passi per comprendere cosa sia, come possa essere implementata nella didattica e documentarsi sui temi e problemi che l'approccio per competenze chiama in causa. Ho scelto contributi di autori che per autorevolezza, chiarezza espositiva, ricchezza e completezza delle informazioni, potessero fornire un itinerario introduttivo al tema. Non sempre concordo con tutto quello che viene sostenuto in questi interventi intorno alle competenze, ma penso anche che tutti offrono spunti interessanti e stimolanti.

L’uso della timeline nella didattica: ambiti di applicazione, caratteristiche e funzionalità – BRICKS Timeline come strumento didattico La timeline rappresenta uno strumento immediato ed efficace per visualizzare in forma grafica una serie di eventi distribuiti in successione cronologica su un determinato asse virtuale, variamente definito in scansioni temporali. Il suo utilizzo sta diventando una prassi sempre più diffusa, come dimostra il numero crescente di web application disponibili in rete e, contestualmente, l’aumento della percezione delle sue potenzialità in ambito educativo.

Maestra LIMda: Didattica inclusiva Benvenuti Benvenuti sul blog della maestra Rosalinda Ierardi! Didattica inclusiva

Related:  Guide e video tutorialDocumentazione di attività di formazione