background preloader

Create and share visual ideas using infographics

Create and share visual ideas using infographics

https://www.easel.ly/

Related:  Digital Storytellingmartinaprisorse reteweb risorsetechnology and assessment

Esempi di Digital Storytelling per la Scuola Primaria - narrare-digitale Questa pagina raccoglie alcuni dei lavori digitali realizzati dai docenti di scuola primaria che hanno seguito i corsi di Digital Storytelling con la prof. Laghigna nell'a.s. 2016/17 TIPO DI PRODOTTO: eBook realizzato con Storyjumper

8 strumenti di presentazione online gratuiti Per chi lavora nel mondo accademico, scientifico, della scuola o degli affari l’utilizzo di programmi di presentazione è diventato oggi indispensabile. Oltre ai più noti (tra tutti PowerPoint e Keynote), esistono in rete strumenti gratuiti (quantomeno in parte) e facili da utilizzare che permettono di realizzare presentazioni professionali e allo stesso tempo originali. Presentazioni animate

TUTORIAL: creare una mappa online con fotografie in uMap aggiornabile con EtherCalc ← de.straba.us uMap è un software potentissimo per la creazione di mappe online, da inserire nel proprio sito, che fanno uso di OpenStreetMap come sfondo. Il software è creato dall’italo-francese Yohan Boniface, rilasciato in open source con la licenza “do what the fuck you want to public license“, scritto in django e leaflet, e reso disponibile sugli spazi di OpenStreetMap France – L’interfaccia per creare mappe è molto intuitiva e, i risultati che si ottengono danno subito soddisfazione. Appena premuto il tasto “Crea una mappa” diventa semplicissimo cominciare ad inserire punti, linee o poligoni sulla mappa, definirne gli stili, le modalità con cui aprire una finestra informativa al clic o crearne uno slideshow automatico. La mappa di sfondo predefinita è quella di OpenStreetMap in francese, ma il software offre diverse alternative

20 siti dove trovare immagini e foto libere da usare Siti migliori in cui trovare immagini e foto libere da usare, con licenza Creative Commons, gratuite e di pubblico dominio Aggiornato il 9.1.15 Così come esistono applicazioni gratuite e altre a pagamento, giochi gratuiti e a pagamento, così esistono anche immagini che possono essere usati da tutti gratuitamente e senza limiti ed altre invece che per il loro uso richiedono il diritto d'autore e un riconoscimento che può essere anche espresso in soldi o almeno in una citazione.

Tes teach – Blendspace app – emedialab Se usate Blendspace per organizzare i materiali digitali e preparare le vostre lezioni, forse vi interesserà sapere che è disponibile un'app gratuita per iPad che consente di accedere alla libreria personale, alle risorse di tes o di creare nuove lezioni. L'orientamento dell'app è in orizzontale, e sulla sinistra si trova una barra di navigazione per accedere: Dalla sezione dei contenuti personali è possibile, cliccando sull'ingranaggio che compare sulla destra, far comparire i comandi per duplicare, condividere o eliminare una lezione. Digital storytelling La prima tipologia è quella dello storytelling lineare, la tradizionale forma di narrazione in cui l’autore predispone la trama attraverso una sequenza di eventi 1concatenati tra loro e che si susseguono l’un l’altro. In questa modalità il lettore/ascoltatore viene condotto all’interno della narrazione attraverso un percorso lineare che prevede un inizio, un centro e una fine.Seconda tipologia è quella dello storytelling non lineare, cioè una forma narrativa costituita da un corpus di contenuti strutturato in modo che le potenziali strade da percorrere per il lettore/ascoltatore siano multiple e variabili. Il concetto stesso di “non linearità” fa sì che la narrazione non necessariamente si sviluppi attraverso una sequenza di tipo cronologico, consentendo in questo modo una notevole flessibilità alla trama. Tuttavia, in alcuni contesti, una rappresentazione di dati efficace potrebbe avere bisogno di essere accompagnata da informazioni testuali o visive.

CC Search, il nuovo motore di ricerca per i contenuti senza copyright È stato da pochi giorni annunciato CC Search, il nuovo motore di ricerca per i contenuti senza diritti d’autore di Creative Commons. Tramite questo nuovo strumento, attualmente disponibile in versione beta, gli utenti possono ricercare immagini, video e brani musicali tra i database di Flickr, 500px, YouTube, SoundCloud, Rijksmuseum, New York Public Library, Metropolitan Museum of Art e Europeana. Ad annunciare il lancio di questo nuovo progetto è stato l'amministratore delegato di Creative Commons Ryan Merkely: "È la porta principale per l’universo dei contenuti liberi. Mette insieme i vari database digitali di contenuti liberi da copyright, e dà agli utenti la possibilità di utilizzare un'unica interfaccia". in foto: CC Search

Screencast-O-Matic ora disponibile anche come estensione Chrome Come annunciato nei giorni scorsi, da oggi è possibile installare un'estensione Chorme per Screencast-O-Matic, il più noto strumento per realizzare video lezioni, molto utilizzato per la classe capovolta. In questa maniera diventa assolutamente immediato procedere alla registrazione dello schermo, attivando l'icona che troverete posizionata in alto a destra, a fianco della barra degli indirizzi. Ricordo che Screencast-O-Matic è uno strumento veloce, gratuito e facile da usare, con il quale potete catturare tutto ciò che fate sullo schermo del pc, aggiungere la webcam e la registrazione audio e utilizzare strumenti di disegno per personalizzare il video e, come utente gratuito, è possibile creare registrazioni fino a un massimo di 15 minuti. È possibile avviare la sessione di screencasting qualsiasi PC, Mac o Chromebook direttamente dal browser Chrome scaricando l'estensione questo indirizzo. Articoli correlati

I migliori tool per rendere davvero visual il vostro storytelling - Matteo PoglianiMatteo Pogliani Tempo di lettura: 4 min. e 42 sec.Scritto ascoltando: The Doors – Strange Days Si è fatto un enorme parlare del potere evocativo del racconto. Lo storytelling è ormai una pratica diffusa e ampiamente (anche se spesso malamente) utilizzata, una risorsa su cui numerosi brand hanno improntato una consistente parte della loro comunicazione. La forza della storia, della narrazione, un “motore” capace sin dalla notte dei tempi di emozionare la gente (e coinvolgere potenziali clienti). Ma raccontare una storia non significa esclusivamente fermarsi alla parola. Un buon storytelling non può prescindere dalla forza delle immagini.

Windows 10 Creators Update, da Paint in 3D alla realtà virtuale La parola d'ordine dell'aggiornamento primaverile è creatività. (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita) Arriverà in primavera il secondo, massiccio aggiornamento per Windows 10, finora noto con il nome in codice di Redstone 2. Il successore dell'Anniversary Update, rilasciato lo scorso luglio, si chiama Creators Update e il nome già indica che cosa possiamo aspettarci da esso: nuove funzionalità e software che non si limitano a migliorare l'esperienza utente (com'era in fondo per l'Anniversary Update) ma si concentrano sulla «creatività», come Microsoft ama sottolineare. 1. 3D per tutti La prima novità è quello che Microsoft chiama «il viaggio dal 2D al 3D», per rendere Windows 10 un ambiente adatto non soltanto alla realtà virtuale ma anche alla realtà aumentata e alle interfacce olografiche.

Related:  Infografiche4 - Creazione e fruizione di contenuti didattici digitaliVictorinoxferrari.bettiwebtoolspresentationComunicare con il Web*