background preloader

Fact check bufale e acchiappa clic

Facebook Twitter

Come contrastare le “fake news” Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori.

come contrastare le “fake news”

Se vi piace, potete farne una anche voi per incoraggiarmi a scrivere ancora. Per un convegno tenutosi a Torino il 19 maggio scorso e dedicato al problema della disinformazione in Rete ho registrato questo intervento in video, visto che non potevo essere presente in carne e ossa. Sotto il video trovate il testo dell’intervento. Buona visione. Buongiorno a tutti. Per una vasta fetta delle persone comuni, per i non addetti ai lavori, la bufala o la fake news è ancora fatta così, basata su errori ed equivoci in buona fede, propagata dilettantescamente. E questa è, a mio avviso, la prima sfida che dobbiamo porci: come possiamo informare il pubblico che la bufala non è più soltanto una bufala, ma è diventata una disinformazione studiata, pianificata, politicizzata ma anche commercializzata, che sposta opinioni, elezioni, scelte sanitarie e produce profitti enormi?

Bufala: il numero di Blue Whale diffuso su WhatsApp. L’idiozia non ha confini.

Bufala: il numero di Blue Whale diffuso su WhatsApp

Gira su WhatsApp un numero che appartiene a una cooperativa di Bologna. *Attenzione* Non rispondete se vi chiama il numero 0516041111, è della Blue Whale. *Fate girare* Consigli per combattere le ‘fake news’ da chi fa questo per lavoro – Valigia Blu. [Tempo di lettura stimato: 5 minuti] Le notizie false sono una delle ossessioni della stampa mondiale da quasi un anno, eppure le bufale online non sono nulla di nuovo, anzi potremmo dire che esistono da quando esiste Internet.

Consigli per combattere le ‘fake news’ da chi fa questo per lavoro – Valigia Blu

Negli anni novanta le 'fake news' ci giungevano via email in formato testuale: leggevamo storie improbabili di bambini scomparsi, medicine miracolose, alieni, donne dell'est in cerca di marito (a cui di solito bisognava fare un cospicuo versamento per comprare il biglietto aereo) o misteriosi principi nigeriani che ci chiedevano in prestito un milione di lire per sbloccare un'eredità miliardaria.

Più tardi, con l'arrivo dei social media, è diventato semplicemente più facile diffondere questo tipo di informazioni. A causare l'allarmismo ingiustificato degli ultimi mesi è però una tipologia precisa di notizie false: quelle politiche. Consulta i siti di fact checking. Attento alle URL. Segui i link e arriva alla fonte. Così si insegna ai bambini come difendersi dalle bufale - Wired. Pioltello, bufala dei festeggiamenti per attentato Manchester. Una bufala che ha avuto una grave conseguenza nella realtà.

Pioltello, bufala dei festeggiamenti per attentato Manchester

All’indomani dell’attentato di Manchester in cui hanno perso la vita 22 persone subito dopo il concerto di Ariana Grande, la trasmissione Mattino Cinque ha diffuso la notizia di un bar di Pioltello, centro di 37mila abitanti nell’hinterland milanese, in cui si sarebbe festeggiato l’attacco terroristico. Una informazione falsa, che però ha spinto qualcuno a causare un incendio di natura dolosa al locale, la scorsa notte. Come ha riportato il portale d’informazione Vice.com, infatti, il giornalista di Mattino Cinque Carmelo Abbate ha parlato di alcune testimonianze di persone che sarebbero state a loro volta informate di movimenti strani davanti al bar.

Non fonti di prima mano, dunque, ma un passaparola che è stato preso per buono ed è stato dato in pasto all’opinione pubblica. Il video della pallina da golf che si comprime. ‘Fake news’, algoritmi, Facebook e noi – Valigia Blu. [Tempo di lettura stimato: 8 minuti] La settimana scorsa l'ideatore di Google News ha proposto in un post pubblicato su Medium un metodo per affrontare il problema della diffusione virale delle cosiddette 'fake news'.

‘Fake news’, algoritmi, Facebook e noi – Valigia Blu

Secondo Krishna Bharat, i social media dovrebbero adottare un approccio misto, che combini le segnalazioni degli utenti, l’uso di algoritmi, il machine learning e l’intervento umano (quindi editoriale), per individuare le storie potenzialmente false e intervenire prima che esse diventino virali. NOTIZIA VERA App e Locali "Blue Whale/Balena Blu" inondati da recensioni negative perché scambiati per il gioco del suicidio da analfabeti funzionali.

Ads by La febbre e la viralità per la Blue Whale hanno contagiato le menti degli analfabeti funzionali che, mossi dalla rabbia e dalla voglia di vendetta, sono passati all’attacco.

NOTIZIA VERA App e Locali "Blue Whale/Balena Blu" inondati da recensioni negative perché scambiati per il gioco del suicidio da analfabeti funzionali

A subirne la furia cieca sono state principalmente un’App e un locale. Senza verificare su cosa si andava a commentare, a subire recensioni negative è il locale La Balena Blu Wine & Food di Monterosso al Mare (La Spezia), che da diverse ore si è ritrovato inondato di insulti e attacchi sulla scheda recensioni della propria pagina Facebook.

L’aggiunta di una stella soltanto al Feedback ha seriamente compromesso il punteggio di affidabilità che consente di misurare il tasso di gradimento dell’esercizio. Nonostante i continui avvisi degli amministratori della pagina, il fenomeno di diffamazione non sembra arrestarsi: Blue Whale, vi spiego perché è una bufala – Famigliapuntozero. DI AN­DREA AN­GIO­LI­NO Nelle ul­ti­me set­ti­ma­ne, l’in­for­ma­zio­ne ita­lia­na è in sub­bu­glio e dif­fon­de un ter­ri­bi­le al­lar­me, ter­ro­riz­zan­do ge­ni­to­ri ed edu­ca­to­ri.

Blue Whale, vi spiego perché è una bufala – Famigliapuntozero

Un fan­to­ma­ti­co gio­co rus­so che nes­su­no ha mai vi­sto e che si dif­fon­de­reb­be sui so­cial: il Blue Wha­le. Un “tu­tor” im­por­reb­be ai gio­ca­to­ri cin­quan­ta pro­ve in­vian­do­le una per vol­ta, una al gior­no, ai mal­ca­pi­ta­ti che han­no ade­ri­to al gio­co. In se­gre­to e sen­za far no­ta­re nul­la ai fa­mi­lia­ri, fin­gen­do to­ta­le nor­ma­li­tà, i gio­ca­to­ri do­vreb­be­ro di­se­gna­re una ba­le­na su un pez­zo di car­ta, in­flig­ger­si ta­gli sul­le brac­cia e sul lab­bro, al­zar­si nel cuo­re del­la not­te per guar­da­re fil­ma­ti ter­ri­fi­can­ti, scri­ver­si su va­rie par­ti del cor­po con la­met­te, pas­sa­re in­te­re gior­na­te sen­za mai par­la­re con nes­su­no o a guar­da­re vi­deo hor­ror.

LA STO­RIA In real­tà, del Blue Wha­le si par­la da tem­po. Ragazzo scambiato per un pedofilo, scritte all'ingresso del suo bar. La sua storia l’abbiamo raccontata pochi giorni fa.

Ragazzo scambiato per un pedofilo, scritte all'ingresso del suo bar

Alfredo Mascheroni è un giovane di 24 anni proprietario di un bar in provincia di Parma, a Collecchio, che ha visto la sua vita trasformarsi in un incubo dopo la diffusione sui social network della sua immagine accompagnata da un messaggio che lo indicava come «bastardo pedofilo» e che invitava gli utenti della rete a tenerlo lontano. Quella immagine e quelle poche parole, diventate virali su WhatsApp, lo hanno trasformato in un mostro: viene continuamente travolto di insulti e scopre in strada la diffidenza di molte persone. «La mia preoccupazione più grande non è tanto quello che sta succedendo quanto quello che adesso tutti pensano: che io sia un pedofilo.

I Social Network e il potere diffamatorio: accusare una persona di pedofilia per sentito dire. Lui si chiama Alfredo Mascheroni, titolare del bar Bar Capriccio A&C di Colecchio (Parma), ma per molti utenti è un “bastardo pedofilo“.

I Social Network e il potere diffamatorio: accusare una persona di pedofilia per sentito dire

Il motivo? Per colpa di questo messaggio creato messo in circolazione da un delinquente (la foto sottostante riporta uno dei tanti screen che circolano, non è quello dell’ideatore): Ciao per favore segnali questo profilo? È un bastardo che mando foto nude a tutti e pedofilo grazie dimmi se lo fai Parlerò dopo in merito al problema della diffamazione, ma prima di tutto voglio porre una riflessione: una persona razionale ed intelligente comprenderebbe che una richiesta del genere è innanzitutto una “cagata pazzesca“! Internet - bufale facebook. Ci segnalano i nostri contatti un messaggio virale che sta circolando, profilo per profilo, con ogni mezzo possibile.

internet - bufale facebook

WhatsApp, posta elettronica, condivisioni Facebook. Che cos'è il backfire effect, che non ci fa cambiare le nostre convizioni errate - Wired. Il videogioco che fa capire come funzionano le notizie false. La verità sui vaccini? Prego, sceglietela. Non è la prima volta che politici in cerca di visibilità ma anche di mostrare la loro assoluta mancanza di minimo buon senso organizzano convegni o eventi anti scientifici o contro la salute dei cittadini. Era successo con Scilipoti che aveva organizzato un convegno che parlava delle teorie dell'ex medico psicopatico Hamer.

Poi Bartolomeo Pepe che voleva proiettare il film-bufala antivaccini "Vaxxed" ed ora è il turno di Adriano Zaccagnini. Deputato della camera. Adriano Zaccagnini ha già manifestato diverse volte la sua appartenenza a movimenti antivaccino, iscritto all'associazione antivaccini Comilva, ha partecipato ad incontri come quello tenuto a Rimini pochi giorni fa. Dalla sua pagina Facebook si lancia a spada tratta contro le vaccinazioni, parlando di mancanza di farmacovigilanza, di poca sicurezza dei vaccini e di effetti collaterali importanti.

L'ultimo evento da lui organizzato, una conferenza stampa, si intitola "Vaccini: l'altra verità". Non è bello. Alla prossima. La caccia alle “bufale” entra nelle scuole con i test Pisa – Orizzonte Scuola. A partire dal 2018 anche la digital competence, ovvero la capacità di muoversi all’interno del mondo virtuale sarà valutata dall’indagine Pisa (Programme for international student assessment), il test promosso dall’Ocse e somministrato ogni tre anni ai quindicenni di 72 Paesi nel mondo. Dal prossimo anno saranno chiamati a confrontarsi, oltre che con la lettura e la matematica, anche con le fake news. La proposta arriva dal direttore del dipartimento educazione dell’Ocse Andreas Schleicher. I nuovi quesiti serviranno a valutare se i teenager siano in grado di distinguere una notizia vera da una falsa, vagliando con spirito critico ciò che propone la Rete.

Compito della scuola sarà aiutare gli studenti a sviluppare questa capacità, fornendo loro gli strumenti per navigare tra le bufale e andare oltre i muri innalzati dai social media. È l’effetto echo-chamber, come lo chiama Schleicher. Ecco come si scoprono le bufale: semplici mosse per disinnescarle Ecco come si scoprono le bufale: semplici mosse per disinnescarle. Le 15 migliori (o peggiori) bufale del web. Notizie incredibili che suscitano la curiosità del lettore, subdole e socialmente pericolose alcune, sdolcinate altre, tutte manipolate ad arte. E hanno pure successo Le bufale sono, in gergo, notizie false o inverosimili. Secondo il vocabolario della Crusca, il termine deriva dall’espressione «menare per il naso come una bufala», ovvero portare a spasso l’interlocutore trascinandolo come si fa con buoi e bufali, per l’anello attaccato al naso.

Esistono siti in grado di manipolare informazioni ad arte, così da suscitare l’interesse dei lettori che, ritenendole credibili, le condividono e divulgano, generando spesso confusione, omofobia, razzismo, ostilità. Sull’origine di (non delle) bufale. Un lettore di quotidiani italiani della fine dell’Ottocento non avrebbe trovato sul proprio giornale termini oggi ormai divenuti centrali del dibattito politico e culturale, come bufala o fake news. Come abbiamo visto qui su Query Online qualche tempo fa, col senso di ‘fandonia, frottola’ o di ‘notizia inventata’ avrebbe forse invece incontrato carota: una parola che, con quel significato, oggi è quasi “dimenticata” ma che aveva già una certa fortuna tra gli umanisti quando fu registrata come utilizzata dal volgo per ‘menzogna, bugia’ da Francesco Sansovino nel suo Orthographia delle voci della lingua nostra (apparso a Venezia nel 1568).

Il metodo svedese contro le fake news: insegnare a riconoscerle da piccoli. Mentre in tutta Europa ci si interroga su come limitare la diffusione del fenomeno delle fake news, in Svezia il ministero dell’Istruzione propone una soluzione a lungo termine, che brilla per lungimiranza e promette un’efficacia maggiore dei palliativi legislativi o del fact-checking applicato ai social, il secchiello con cui Facebook vorrebbe svuotare l’oceano delle bufale. Anziché insegnare alle macchine a riconoscere il vero dal falso tramite complicatissimi algoritmi, hanno pensato le istituzioni di Stoccolma, insegniamo a chi può imparare davvero e fare la differenza: i bambini delle elementari.

Anche in Italia si segnalano iniziative in questo senso, come il tour nelle scuole della Commissione Parlamentare per i diritti su Internet. Problema culturale L’attentato fake. Perché ricordiamo eventi che non sono mai accaduti? - Wired. Una ricerca su 376 milioni di utenti ci dice come leggiamo le notizie online  In questo ultimo lavoro, pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Science abbiamo analizzato il consumo delle news attraverso i social. Bufale un tanto al chilo Utenti polarizzati e fact-checking. Siamo sempre più radicalizzati e le fake news sono un effetto collaterale. Bufale un tanto al chilo Le citazioni improbabili: Albert Einstein.

Ma davvero Einstein ha detto questo? È online BastaBufale, l'appello di Laura Boldrini contro le fake news - Wired. È online l’appello della Presidenza della Camera italiana contro le false notizie. Presso BastaBufale.it trovate da oggi il testo dell’appello lanciato dalla Presidenza della Camera italiana, firmato dalla Presidente Laura Boldrini. Gravità Zero : GIOVEDÌSCIENZA: BUFALE E TEORIE DEL COMPLOTTO NELL'ERA DEI SOCIAL. In una quotidianità super connessa con rapporti personali filtrati dalle chat dei social media, siamo sovente informati della complessità del mondo attraverso le pagine dei nostri “amici” sui social network e sui blog.

Otto consigli per evitare le truffe sentimentali. Il Telegraph segnala gli ultimi dati delle forze anticrimine britanniche che si occupano di romance scam o truffe sentimentali, notando che l’anno scorso sono state circa 4000 le vittime che si sono fatte avanti per segnalare il raggiro crudele e che le cifre sottratte a queste vittime ammontano a circa 39 milioni di sterline (circa 49 milioni di franchi, 45 milioni di euro). Post-truths with Ovid and Tacitus. We are told we live in a ‘post-truth’ world. This appears to mean that everyone believes everything they are told as long as enough people say it on enough different media. Le notizie false hanno davvero favorito Trump? Risponde la scienza - Wired. Una storia come tante. Un vaccino per le bufale può funzionare? Come fare un sacco di soldi con una notizia falsa. Cameron Harris ha 23 anni, ha da poco terminato l’università – dove è stato anche quarterback nella squadra di football – e negli ultimi mesi ha guadagnato decine di migliaia di dollari scrivendo notizie false nel tempo libero, dopo aver comprato per cinque dollari un dominio ormai inutilizzato, ChristianTimesNewspaper.com.

Harris avrebbe potuto guadagnare altri 100 mila dollari vendendo il dominio, se non avesse perso il momento opportuno per farlo. Il giornalista Scott Shane ha raccontato la sua storia sul New York Times, dopo essere risalito a Harris tramite i dati relativi al dominio e averlo convinto a raccontare il suo progetto, di cui ha parlato «con un misto di senso di colpa per averlo fatto e di orgoglio per averlo fatto così bene». All’epoca Donald Trump non era stato ancora eletto presidente degli Stati Uniti, anzi era ancora dato per sfavorito nei sondaggi rispetto di Hillary Clinton. Bufale e soft power. Ask For Evidence Italy. La pre-verità. Perché la scienza non si comunica a suon di schiaffi – Valigia Blu.

La scienza non è democratica (e nemmeno la post-verità) Top 10 Health & Food Fake News. Censurare l’odio e le notizie false non salverà la democrazia – Valigia Blu. Informazione e verifica dei fatti. Bufale internet - bufale facebook - Viviamo in un mondo è migliore (ma non ce ne rendiamo conto) La piovra delle panzane: chi c’è dietro il sito LiberoGiornale. Media Literacy & Fake News - A Lesson Plan. Liberogiornale.com. Fake News: la sfida (quasi) impossibile di Facebook e Google. Come guadagnano i siti di notizie false. Bufale, dal debunking agli strumenti per i browser: ecco come difendersi dall'ondata di fake news. Giovani e studenti sono i più incapaci di riconoscere le bufale. Sei trucchi per smascherare una bufala.

Estensioni - Plug-in - Add-on per bufale e fake news

Convegno sulle bufale a Montecitorio domani (29/11) alle 10. Anche in streaming. Internet e social. Sul web i giovani non distinguono le news vere da quelle false – Orizzonte Scuola. Post verità: vivere, capire, scegliere, votare tra bufale e camere dell'eco. Per evitare le bufale, ora c'è anche un'estensione di Chrome. Google e Facebook provano a fermare la diffusione di notizie false. La vera classifica dei terremoti degli ultimi anni. Il potere mediatico del camice bianco. Dottori da clickbaiting. Perché preoccuparsi dei bambini non vaccinati? Ricerca per immagini (anche nei video) La prof di matematica più bella del mondo. Voltaire non ha mai detto... Google ha iniziato a mostrare l'etichetta "Fact-Check" nelle notizie. Come insegnare ai bambini a difendersi dalle bufale? Questionario scolastico britannico chiede "Italiani, napoletani o siciliani?” Mi sono informato solo tramite pagine Facebook grilline per una settimana.

Ecco quanto ci costa la mania dei complotti. NOTIZIA VERA "Quest'uomo ha violentato una bimba. In carcere 15 carcerati si sono presi cura di lui" Perché l'omeopatia funziona solo con me? Una risposta c'è: non è vero. Che cos'è il metodo Hamer che Eleonora Brigliadori (sbagliando) consiglia. Gino Strada e la cataratta. La bufala anti-ogm del rimedio omeopatico contro il glifosato. Bufale un tanto al chilo Eric Pearl: pseudomedicina e giornalismo. Come usare la comicità per il fact-checking? Facebook, Google e Twitter si coalizzano per debellare le false notizie. Buona fortuna. Gravità Zero : IL VACCINO NON È UN'OPINIONE: ESCE IL LIBRO DELL'IMMUNOLOGO ROBERTO BURIONI. Lo sposo infedele nel giorno delle nozze: una leggenda metropolitana?

Verification Handbook, il libro per evitare le bufale online. Come possiamo portare il fact-checking in televisione? ZEUS News - Notizie dall'Olimpo informatico. Red Ronnie e la Sindrome delle Due Campane. Vaccini, come rispondere a Red Ronnie. VACCINI: L'INFORMAZIONE CORRETTA È SU "LIFE" - RAI RADIO 1. RED RONNIE E I VACCINI A VIRUS. Cosa sono davvero i numeri sotto le confezioni di Tetra Pak? "Al nido solo se vaccinati". In Emilia il primo obbligo. Il bacio tra Sailor Moon e Sailor Uranos che scandalizza i bacchettoni. Ha ancora senso smascherare le bufale? - Galileo. È tornata la nuova medicina germanica di Hamer. Ecco come (non) funziona. Il fact-checking del futuro? Sempre più automatico.

Spurious Correlations. NELLA TESTA DEGLI ANTIVACCINISTI. La bufala di Mason Wells, ragazzo ''scampato a tre attentati'' Repubblica, Elena Dusi e gli aerei che voleranno “al quadruplo della velocità della luce” Giocoliere risolve tre cubi di Rubik al volo. Pinterest. Ecco il software che moltiplicherà le bufale su Internet.