background preloader

Cultural Institute

Cultural Institute

https://www.google.com/culturalinstitute/beta/

Related:  Storia dell'arteHistoria del ArteSTORIAAra (Google Project)

Visita virtuali di città, musei e monumenti Visita le più belle città e musei del mondo dal tuo PC virtualmente. Un modo diverso per visitare una città ma non per questo non incredibile e ricca. Uno stimolo in più per trasformare questa visita virtuale in una visita reale... Una visita virtuale della Roma Antica, grazie alla collaborazione del Cultural Virtual Reality Laboratory, L'Experiential Technology Center, il Reverse Engineering Lab del Politecnico di Milano e l'Institute for Advanced Technology in the Humanities dell'Università della Virginia. Una ricostruzione storica in 3D della Roma Antica, con ricostruzione di immmagini, video e suoni.

Raffaello - Ipazia - La Sapienza Della Scuola Di Atene Ipazia d’Alessandria viene ricordata, ancora oggi, come la prima matematica della storia, anzi, fu la sola matematica per più di un millennio: per trovarne altre, da Maria Agnesi a Sophie Germain, bisognerà attendere il Settecento. Ipazia fu anche l’inventrice dell’astrolabio, del planisfero e dell’idroscopio. Nel celebre affresco di Raffaello, la Scuola di Atene, l’unica figura femminile rappresentata è lei, che è anche l’unica filosofa, oltre all’autoritratto dell’autore, che guarda verso l’osservatore. Strategia per annientare il jihadismo in Europa Gentile Lettore, la tua utenza risulta attiva su altri dispositivi o altri browser. Per leggere i contenti a pagamento ora, esci ed effettua di nuovo l’accesso su questo stesso dispositivo con il browser che stai usando ora. Nel Vecchio Continente dobbiamo capire che l’era della sicurezza è finita. Difendersi non basta: è ora di reagire su tutti i fronti con ogni mezzo disponibile, anche a costo di sacrificare temporaneamente alcuni dei nostri valori. Viviamo in una società altamente e facilmente vulnerabile.

Google Project Ara: un viaggio tra i moduli dello smartphone componibile Per chi ancora non lo conoscesse, il progetto Ara di Google è stato avviato da un paio d’anni per poter realizzare le basi del primo vero e proprio smartphone modulare, ovvero la composizione personale del proprio device che avverrà per mezzo di singoli moduli acquistabili separatamente sull’apposito store a seconda delle proprie esigenze. Ancora è presto per poter vedere questi device sul mercato ma intanto vi lasciamo ad un breve viaggio tra i moduli dello smartphone. Ovviamente, poter realizzare il proprio smartphone permetterà all’utente di poter assemblare a seconda delle proprie esigenze; come sta facendo Paul Eremenko, capo progettista di Ara, il quale avrebbe realizzato dei moduli per comporre un dispositivo medico. Tra i moduli del display, della fotocamera, del processore e della batteria non poteva mancare un attuale modulo per il sensore del battito cardiaco. Ecco alcune foto:

La penicillina? Una scoperta italiana lo scienziato dimenticato La penicillina? Una scoperta italiana Il cartoon che aiuta a scoprire gli etruschi Prosegue l'iniziativaVenerdìalMuseo,promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Nella serata di Venerdì 24 ottobre alle 20,40 verrà proiettato al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, il film di animazioneAti alla scoperta di Veio per la regia di Giosuè Boetto Cohen con la voce di Sabrina Ferilli. Il film fa parte del progetto ideato dalla Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Etruria meridionale e da Genus Bononiae - Musei nella Città di Bologna, con un contributo scientifico e tecnologico senza precedenti di CINECA.Inoltre, nella serata di venerdì, sono in programma due visite guidate: alle 20,00 alle sale di Veio e alle 21,00 alla mostra Apa l’etrusco sbarca a Roma, appena inaugurata. E' l'occasione giusta per scoprire o riscoprire uno splendido museo, ancora troppo poco conosciuto da romani e turisti. Commenta

KUNST: Botticelli Nel mio rapporto coi musei sto passando un periodo particolarmente sfortunato: capita che le opere che più voglio vedere non ci sono, spedite da un capo all'altro del globo per motivi discutibili. Se ultimamente vi è capitato di andare al Museo di Palazzo Venezia, a Roma, alla ricerca del volto frammentario di Cristo dipinto dal Beato Angelico (ma non pochi studiosi pensano a Benozzo Gozzoli), avrete trovato, al suo posto, un cartello che spiega che l’opera è addirittura a Rio de Janeiro; ed è lì, si badi bene, per una mostra di cui già il titolo è tutto un programma: Sulle orme del Signore, realizzata in occasione della recente Giornata Mondiale della Gioventù – trattasi, insomma, di un ulteriore inchino reverente alle santissime gerarchie cattoliche (se volete capire l’entità, qualitativa e quantitativa, del saccheggio, cliccate QUI). Era proprio necessario sottoporre un’opera così preziosa a uno stress simile? Concludo dicendo un paio di cose. Insomma, le mostre vanno fatte, eccome.

Campus - Mondadori Education La presente guida è suddivisa in Unità di apprendimento tarate sui diversi livelli di competenza digitale del docente e dello studente, per consentire al docente di impostare le lezioni nel modo più adatto alle esigenze proprie e della classe. Ciascuna Unità è a sua volta suddivisa in Lezioni. Queste ultime sono state pensate per guidare passo passo all’uso degli strumenti digitali del sito Libro+Web, con immagini esemplificative e didascalie funzionali per chiarire tutti i passaggi più tecnici. Il centro della lezione è però sempre il libro di testo, sia in modalità cartacea, sia in modalità digitale (MEbook). Infine vengono fornite le griglie per la valutazione delle competenze per aiutare il docente a valutare le competenze disciplinari e le competenze chiave dello studente, come richiesto dalle Indicazioni nazionali. Per saperne di più sul progetto "Lezioni digitali" clicca QUI.

Boom della tecnologia modulare: Project Ara è solo l'inizio - Tom's Hardware Mobile Quasi un anno fa veniva presentato il Project Ara, il primo smartphone modulare al mondo. Uno smartphone Google, come molti già sapranno, composto da un serie di moduli, ognuno con una propria funzione. L'applicazione di questa filosofia all'intero settore però riserverà altre sorprese. "Labirinto Ikea": ecco perché non puoi uscirne a mani vuote Ricercatori dello University College di Londra hanno analizzato la planimetria dei centri commerciali: nel mobilificio svedese tutto è studiato per indurre i clienti all'acquisto di SARA FICOCELLI SALOTTI che invogliano a riposare in poltrona, cucine che sfociano in bagni che a loro volta sbucano verso un altro salotto: non è un film di David Lynch ma il labirintico mondo Ikea, progettato e realizzato non solo per permetterci di arredare 45mq con 4500 euro ma anche per farci comprare, comprare, comprare. E per convincere un innocuo visitatore a trasformarsi in un compratore compulsivo non c'è cosa migliore che imprigionarlo nelle manette soft della perdizione mentale. Quello che molti sospettavano ha oggi una dimostrazione scientifica. ''L'organizzazione del negozio è così confusa che il cliente non sa se sarà in grado di tornare indietro.

Colori Vivaci Magazine Cercate libri di arte in pdf da scaricare gratis? Il download di tantissimi eBook illustrati di splendida fattura è possibile grazie all’iniziativa di due grandi musei: il MET di New York e il Paul Getty Museum di Los Angeles. Il primo mette a disposizione più di 400 libri in pdf gratis e il secondo circa 250. due ore di arte: febbraio 2015 Leggiamo insieme l'opera "il tributo della moneta" affrescata da Masaccio nella cappella Brancacci in Firenze. Qui un video (senza audio) ci porta a visitare virtualmente la cappella Brancacci che è sita all'interno della piccola chiesa di S. Maria del Carmine a Firenze PER APPROFONDIRE... Da questo blog traggo un'interessante lettura sul capolavoro di Masaccio: la cappella Brancacci, e più in particolare sul ruolo che assume l'ombra delle figure, elemento finora trascurato dai pittori e che ci mette in evidenza la grande rivoluzione che Masaccio opera nella pittura rinascimentale. Ne estrapolo un passaggio: [...]

Related:  internetED ARTISTICAWeb Stuff