background preloader

Gianfranco Marini: Cura dei contenuti e Regia Didattica

Gianfranco Marini: Cura dei contenuti e Regia Didattica

https://prezi.com/rtutabql7shj/cura-dei-contenuti/

Related:  samantapariseCONTENT CURATIONContent Curation - Cura dei Contenuti

Generazioni Connesse - Safer Internet Centre Italia - Il Progetto Safer Internet Centre Dal 1° gennaio 2015 prosegue il Progetto “Generazioni Connesse” (SIC ITALY II) con una nuova edizione, co-finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma The Connecting Europe Facility (CEF) - Safer Internet, programma attraverso il quale la Commissione dal 1999 promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli utenti più giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole. Una campagna di comunicazione e sensibilizzazione ad ampio raggio, attraverso l’utilizzo di canali media tradizionali, media online e social media - realizzata da tutti partner del Progetto e dall’Advisory Board. Attività di formazione (online e in presenza) rivolte in maniera specifica alle comunità scolastiche (insegnanti, bambini/e, ragazzi/e, genitori, educatori) che intraprenderanno un percorso dedicato. Le azioni saranno realizzate da Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Cooperativa E.D.I. e Movimento Difesa del Cittadino.

Robin Good: Come Creare Contenuti Di Valore Ci sono due linee di pensiero fra coloro che pubblicano contenuti online. Una riconduce la propria visibilità e successo prima di tutto al saper utilizzare tutta una serie di tecniche, plugin e "trucchi" per poter salire nelle pagine dei risultati di Google, indipendentemente dalla quantità, qualità e fuoco dei contenuti prodotti. Photo credit: Five stars emblem by Shutterstock In altre parole: c'è chi si dedica anima e corpo nel realizzare contenuti di grande valore, mirati ad un pubblico preciso su tematiche ben specifiche, e c'è chi preferisce investire sul produrre grandi quantità di contenuti mediocri abbinandole a tutte le tecniche di web marketing, ed alle migliori tecniche SEO del momento. Quale delle due strade funziona di più?

RObin Good - Content Curation: Come Distinguere I Veri Curatori Da Chi Ripubblica Solamente Oggi la content curation viene "venduta", promossa e commercializzata come l'approccio più figo per la produzione di contenuti, per avere visibilità in ambito SEO, migliore reputazione e più traffico. Ma è davvero così? È proprio vero che se aggreghi tante fonti di contenuto diverse, e poi prendi e ripubblichi le notizie e le storie che ritieni valide, questo alla lunga vada realmente a beneficio tuo e dei tuoi lettori? La strada alla pubblicazione facile e indolore attraverso i tool per la curation è davvero una buona strategia di business per creare valore, oppure è solo una moda passeggera? Come si fa a capirlo? Photo credit: theprint

Content curation: ricerca, selezione, apprendimento La content curation, secondo Robin Good, esperto in materia, è “l’arte di selezionare il meglio”. Una vera e propria metodologia di ricerca, raccolta, organizzazione e cura delle informazioni, utile a condividere risorse su specifici argomenti. Attività che mi appassiona molto e che, a pensarci bene, ho sempre svolto senza esserne pienamente consapevole… photo credits: Patrick Goethe via unsplash.com

Generazioni Connesse - Safer Internet Centre Italia - Materiali Site > Area Scuole > Materiali Area Scuole Perché La Curation Trasformerà Il Mondo Dell'Educazione: 10 Ragioni C'è un numero crescente di nuove tendenze che stanno rivoluzionando rapidamente il mondo dell'educazione, offrendo nuove opportunità per rivedere e migliorare i ruoli e gli scopi di molte delle istituzioni già presenti (che probabilmente diventeranno presto obsolete e insostenibili agli occhi di chiunque). 1) Un Opprimente Abbondanza Di Informazioni Che Implora Di Essere OrganizzataL'obiettivo non è (e probabilmente non lo è mai stato) di imparare o memorizzare tutte le informazioni che percepiamo. Il solo concentrarsi sul loro vero significato sarebbe già troppo.

Il Robin Good: Content Curation e Futuro Motori Ricerca: Howard Rheingold La content curation ed il futuro delle ricerche online convergeranno? Di chi ti andrai a fidare quando dovrai trovare le alternative ad un problema ed avrai solo una connessione ad Internet? Quanta libertà individuale vuoi sacrificare ad un algoritmo, anche se accurato? Penna Blu - Sara Durantini: Cura dei contenuti Questo è un guest post scritto da Sara Durantini. Scrivere sul web non è cosa semplice. Ne ho parlato nel precedente guest post, indicando le linee guida per presentare informazioni il più possibile complete. Ma per essere tale, l’informazione deve essere curata anche sul piano dei contenuti. L’argomento merita un post a sé.

mydigitalclass IMG_6095.jpg 2015-8-23-19:54:48 Animatore digitale ic "Roncalli " rosà (VI) Learning Curation - Cura dell'apprendimento, traduzione Distopie Didattiche Per Marx l'essenza dell'uomo è la libertà che si esprime nel "lavoro creativo" con cui egli interagisce con gli altri e l'ambiente modificandoli all'interno di una comunità "utopica" fondata sulla massima evangelica: "Ognuno secondo le sue capacità, a ognuno secondo i suoi bisogni", regola che delinea anche un ideale di comunità educativa basata sull'interazione collaborativa. E come l'educazione, anche il lavoro creativo si colloca in una dimensione che dal presente apre al futuro ed è sempre il futuro protagonista del dibattito pedagogico che si concretizza, sempre più spesso, nei lunghi elenchi / liste di competenze, abilità e capacità che le istituzioni educative dovrebbero assumere quali loro obiettivi per il XXI secolo, ma quale futuro disegnano queste tassonomie? Come possiamo immaginare l'uomo che viene "tratto fuori" e "costruito" attraverso queste indicazioni educative? L'Ennesimo Elenco La Traduzione Traduzione della Tabella

Robin Good: Content Curation: Cos'è, Come E Perché Utilizzarla La content curation è una metodologia di esplorazione conoscitiva personale così come un approccio all'apprendimento e al giornalismo basato sulla raccolta, organizzazione e presentazione di informazioni mirate a creare risorse esaustive su un argomento specifico. Photo credits: Flowers Background - Shutterstock Al livello più semplice e personale, questa metodologia può tradursi nella creazione di un catalogo di risorse, informazioni ed articoli su un argomento che si desidera approfondire. Per chi fa il giornalista o l'editore indipendente su Internet, la cura dei contenuti può invece essere messa al servizio di iniziative rivolte a sviluppare progetti di approfondimento o d'inchiesta che raccolgono, curano e presentano analisi, interviste, report e dati riguardanti uno stesso argomento selezionando dal meglio dei propri archivi o attingendo al meglio di quanto prodotto da altri. 1) Che Cos'è la Content Curation 1.

Luca Vanzulli: Content Curation: strategie e quali piattaforme usare Negli ultimi mesi, è cresciuto l’interesse da parte dei Marketers per la ricerca, la raccolta, l’ordinamento e la condivisione di contenuti online, ritenuti rilevanti per un determinato target utenti di riferimento. Questa frontiera del marketing viene chiamata Content Curation. L'immagine qui di seguito sintetizza i 3 principali step della cura dei contenuti: Fonte dell'immagine: www.curata.com Contenuti originali ma anchce tecnica di riutilizzo

Cura dei Contenuti, Chunking Information, micro - learning, traduzione Distopie Didattiche Per Marx l'essenza dell'uomo è la libertà che si esprime nel "lavoro creativo" con cui egli interagisce con gli altri e l'ambiente modificandoli all'interno di una comunità "utopica" fondata sulla massima evangelica: "Ognuno secondo le sue capacità, a ognuno secondo i suoi bisogni", regola che delinea anche un ideale di comunità educativa basata sull'interazione collaborativa. E come l'educazione, anche il lavoro creativo si colloca in una dimensione che dal presente apre al futuro ed è sempre il futuro protagonista del dibattito pedagogico che si concretizza, sempre più spesso, nei lunghi elenchi / liste di competenze, abilità e capacità che le istituzioni educative dovrebbero assumere quali loro obiettivi per il XXI secolo, ma quale futuro disegnano queste tassonomie? Come possiamo immaginare l'uomo che viene "tratto fuori" e "costruito" attraverso queste indicazioni educative? L'Ennesimo Elenco La Traduzione

Franco Torcellan: Quando la ricerca online diventa prodotto ... dai diamanti non nasce niente dal letame nascono i fior ... La ricerca in rete presenta non poche difficoltà: internet è rappresentabile anche come una grande biblioteca caotica dove materiali di grande qualità sono mescolati a documenti ben poco attendibili, di scarsa fattura ed anche totalmente errati e fasulli. Anche se sono state elaborate metodologie e prassi per la valutazione della qualità delle informazioni reperite in rete (PDF, Kb 524), qualcuno è molto scettico su tutto questo e tende a rifiutare le nuove modalità e forme della conoscenza. David Weinberger afferma, invece, che "La conoscenza in rete è meno certa, ma più umana. Meno definita, ma più trasparente.

Related: