background preloader

Pulchritudo

Facebook Twitter

Dossier di materiali (articoli e video) sul crollo del darwinismo. Lo Stato Democratico spiegato da San Tommaso d’Aquino – Cooperatores Veritatis. Consumismo e tecnologia. Riflessioni di Hadjadj. Ads by Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – I due filosofi invitati dal Centro culturale di Milano lunedì 27 febbraio a rispondere alla domanda “La tecnica ha varcato il mondo umano?”

Consumismo e tecnologia. Riflessioni di Hadjadj

Fabrice Hadjadj, les larmes du philosophe - La Croix. Non parlate di valori cristiani, per favore. Dicembre 16, 2016 Solène Tadié «Io credo che sarebbe meglio cambiare logica e smettere di parlare di valori, per riparlare di virtù o di comandamenti, o più semplicemente di bene».

Non parlate di valori cristiani, per favore

Intervista a Rémi Brague Rémi Brague mentre riceve il “Premio Ratzinger” 2012 dalle mani di papa Benedetto XVI. Confessioni di un cantore. Da San Pietroburgo a Roma, scalo sull’appennino tosco-emiliano, a colloquio con Giovanni Lindo Ferretti.

Confessioni di un cantore

Da un viaggio dello scorso luglio ne parte un altro, metaforico quanto reale, in compagnia di un ospite di eccezione: Giovanni Lindo Ferretti. È un fosco pomeriggio estivo, assorta dal clima, mi trovo a San Pietroburgo all’interno della cattedrale dei Santi Pietro e Paolo. Come un anonimo fantasma, nel mezzo di gruppi turistici, mi aggiro tra le tombe monumentali di marmo bianco tra i resti degli zar Romanov. Un senso di vuoto mi guida direttamente al cospetto e poi all’ascolto di un coro russo.

Infine il silenzio, lo stesso che inaspettatamente mi riporta alla mia piccola realtà, tanto angusta da contenere ciononostante schiere di dubbi. Il fisico del Cern: «la causa dell’universo dev’essere trascendente» «Sono convinto che la fede cristiana è una credenza ragionevole e non vi è alcun conflitto tra le scoperte scientifiche e il cristianesimo.

Il fisico del Cern: «la causa dell’universo dev’essere trascendente»

Ritengo che il Creatore dell’universo è il Dio della Bibbia». Agostino Nobile. Al fisico Rovelli non piace chi crede in Dio. Sul sito Corriere della Sera, sabato 26 novembre 2016 hanno pubblicato un articolo del fisico Carlo Rovelli: “Non mi piace chi teme l’inferno - La risposta del fisico a chi gli chiede perché non crede in Dio” [qui].

Agostino Nobile. Al fisico Rovelli non piace chi crede in Dio

Beh, mi sono detto, è uno dei tanti intelligentoni che sparano sentenze per consolidare un posto al sole nel mondo mediatico. Però, una risposta a questi presunti atei ogni tanto va data. La fine dell'Università. Avvedute considerazioni di Roger Scruton sull'utilità e il danno dell'accademia per la nostra società. Molti, in seguito al pubblico scandalo della lezione tenuta dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi il 14 novembre in un’aula dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (vedi tra gli altri qui), hanno avuto la sensazione, acuita dalla presenza abdicatoria del Rettore di quello stesso ateneo Franco Anelli, che l’auctoritas, in base alla quale, secondo un detto di Álvaro d’Ors, il professore “risponde perché sa e il discente domanda perché può”, abbia lasciato il posto al pensiero dominante e al potere politico che per sua natura non può dare risposte.

La fine dell'Università. Avvedute considerazioni di Roger Scruton sull'utilità e il danno dell'accademia per la nostra società

A proposito di David Foster Wallace… - Arte / cultura, Cultura - Aleteia.org - Italiano. E’ passato un po’ in sordina l’anniversario della morte di David Foster Wallace, quello che critica e pubblico ha decretato come il miglior scrittore della sua generazione.

A proposito di David Foster Wallace… - Arte / cultura, Cultura - Aleteia.org - Italiano

"SONO UN ARCHIMANDRITA SOVIETICO" - Blondet & Friends. Lo scienziato che osò definirsi "figlio del Medioevo" La Francia della fine del 1800 è il paese della religione laica svuotata da tutte le tracce del soprannaturale dove Ernest Renan (1823-1892), uno dei principali maitres à penser della Terza Repubblica, tenderà a far abbandonare la volterriana religione dell’Essere Supremo per abbracciare la promessa secondo la quale « la scienza organizzerà Dio».

Lo scienziato che osò definirsi "figlio del Medioevo"

La scienza in questione è la teoria dell’evoluzione di Charles Darwin che non è ancora stata tanto bene accolta nella Francia lamarckiana. Il latino? Piace alle aziende, ma certi baroni lo vogliono "morto" Caro direttore, mi permetta di approfittare dello spazio del sussidiario, che è sempre caratterizzato dalla libertà di parola, dal pluralismo dell'informazione e dalla varietà dei punti di vista.

Il latino? Piace alle aziende, ma certi baroni lo vogliono "morto"

Andiamo a ripercorrere i fatti salienti. Quando nel 2014 ci fu la prima (o pilot, come direbbero gli americani) edizione della Certificazione linguistica latina in fase sperimentale a Milano, tale iniziativa, basata solo sul volontariato di generosi docenti, professori accademici e autorità istituzionali (ricordo con gratitudine il sostegno del dott. Petralia, allora provveditore di Milano), fu segnalata al Corriere della Sera perché fosse conosciuta anche al di fuori del ristretto mondo della scuola. Il fisico Werner Heisenberg e il filosofo Romano Guardini - Filosofia e Scienza. A 40 anni dalla sua morte, esce una nuova biografia di Werner Heisenberg, premio Nobel per la Fisica e uno dei padri della meccanica quantistica.

Il fisico Werner Heisenberg e il filosofo Romano Guardini - Filosofia e Scienza

Madre Teresa, la «santa dell’“oscurità”» Agosto 25, 2016 Rodolfo Casadei. Prevedere il sisma? Sì, solo capendone i segni Il monaco scienziato ascoltato anche dai prefetti. Prevedere scientificamente un terremoto e mettere in salvo centinaia di persone per evitare tragedie come quella di Amatrice? E’ ancora un’utopia, ma la scienza sismica, dopo un notevole ritardo, sta procedendo nella strada giusta tanto che oggi la sfida è quella di affinare sempre di più la sinergia tra i tanti indicatori pre sisma che conosciamo. Parola di monaco benedettino. Il tragico sisma di mercoledì notte ha riportato all’attenzione mediatica l’annoso tema della previsione di un sisma accanto alla sacrosanta messa in sicurezza degli edifici. Ma il problema fondamentale è che ad oggi una previsione certa, come può essere per un temporale, non si può fare. Così questo argomento si lascia spesso perdere perché impraticabile e ci si concentra di più sull’aspetto della tenuta degli edifici che avvita l’Italia nel baratro della ricostruzione, vero banco di prova di amministrazioni e della politica.

Padre Martino, perché un monaco dovrebbe studiare la terra? Certo. Chi ha ragione? Scienza, filosofia, religione, politica in Max Planck - Filosofia e Scienza. Max Planck può essere considerato il padre della fisica quantistica: nel 1900 avanza l’ipotesi che l’energia trasportata da un’onda elettromagnetica (come le onde radio, i raggi infrarossi, la luce) venga assorbita da una cavità da cui l’onda non può più uscire, chiamata tecnicamente “corpo nero” (immaginate una scatola tutta chiusa dove solo attraverso un forellino può entrare un raggio di luce: l’onda luminosa verrà assorbita e riflessa molte volte dalle pareti interne della scatola fino a estinguersi completamente) non in modo continuo ma in quantità discrete multiple di una quantità minima che chiama “quanto d’azione”. Questa quantità minima è determinata moltiplicando la frequenza della radiazione per una costante universale chiamata in seguito “costante di Plank”.

Con questa rivoluzionaria ipotesi Plank riesce a spiegare teoricamente tutte le leggi sperimentali inerenti all’interazione tra radiazione e materia. Quando le cattedrali crolleranno ~ CampariedeMaistre. Id teneamus quod ubique, quod semper, quod ad omnibus creditum est. Il cardinale che diffondeva e garantiva certezza. Ratzinger su Biffi: "Persone di questa grandezza non manchino mai nella Chiesa" Quando la bellezza artistica della matematica parla di Cristo. È «l'assioma della Risurrezione» Il prof. Francesco Malaspina è docente di Geometria algebrica nel dipartimento di Scienze Matematiche del Politecnico di Torino.

Te lo do io l’amore per gli animali. Copernico non è Freud, nè Pirandello. Eulero, l’illuminista che con la matematica parlava di Dio. A 50 anni dalla morte di Lemaître, il sacerdote innamorato di Dio che scoprì il Big Bang. Di Francesco Agnoli Nel suo discorso del 27 ottobre (2014 ndr), papa Francesco, riferendosi anche ai lavori della Pontificia Accademia delle Scienze, ha fatto un lungo riferimento alla teoria del Big Bang, riproponendo tra l’altro la perfetta compatibilità filosofica tra di essa e la fede in un Dio Creatore. Il più importante matematico italiano: “La matematica rinforza la certezza di Dio” - Scienza - Aleteia.org - Italiano. Nascantur in Admiratione.