background preloader

Storyboard That: The World's Best FREE Online Storyboard Creator

Storyboard That: The World's Best FREE Online Storyboard Creator

http://www.storyboardthat.com/home-page

Related:  italianoDigital Storytellingonline_activities_appsScuolaStory mapping e storytelling

Grammatica italiana - I nomi e le declinazioni Il genere dei nomi Secondo il genere, il nome può essere maschile o femminile, se designa esseri animati di tale sesso (padre, leone, madre, leonessa). In quanto ai nomi di esseri inanimati, la classificazione è da considerarsi convenzionale, non essendo possibile giustificarla logicamente. Sono generalmente maschili i nomi terminanti in o (appartengono alla seconda declinazione); femminili i nomi che hanno la desinenza in a (appartengono alla prima declinazione): uomo, cavallo, fuoco, tramonto, pensiero; casa, sedia, luna, stella, alba. Non mancano però le eccezioni: nomi femminili in o (mano, radio, moto, auto, dinamo, Saffo, Ino, Ero) e nomi maschili in a (poeta, profeta, patriarca, papa, duca). Secondo il significato sono di genere maschile:

Piano Office 365 Education Versioni complete installate delle applicazioni di Office Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Publisher e OneNote in un totale di 5 PC o Mac per utente Publisher e Access: programma e/o caratteristiche solo per PC client Windows, non utilizzabili con più dispositivi. La maggior parte dei piani che non includono la versione desktop di Office sono compatibili con la versione più recente di Office, Office 2013 e Office 2011 per Mac. Creare lezioni multimediali, o usare quelle altrui, in pochi minuti: è possibile, grazie a Rai Scuola La risorsa è molto semplice ed intuitiva e può essere davvero utile ad insegnanti che vogliano realizzare lezioni con audiovisivi. Si tratta di un tool messo a disposizione da RAI scuola, che permette di creare videolezioni utilizzando i filmati e i file presenti sui principali supporti web, assemblarli e condividerli. Le lezioni che ne scaturiscono possono essere utilizzate in classe, anche per chi usa la metodologia della classe capovolta, attraverso cui gli alunni studiano nel pomeriggio a casa e si esercitano la mattina a scuola. Il primo step è quello solito: accedere e registrarsi sul portale RAI Scuola: Successivamente si creano le lezioni selezionando i contenuti e, in ultimo, si pubblica e condivide la lezione.

Storytelling step by step – PNSD Sardegna (#PNSDsar) – Formazione Animatori D... inCondividi5 (Contributo originale di Anna Rita Vizzari) Le sezioni in cui si articola il presente contributo sono le seguenti (cliccando si approda alle singole sezioni): A) Che cos’è e a che cosa serve lo Storytelling. Recensione del libro The art of Layout and Storyboarding Un opera eccelsa che esplora tutti gli aspetti degli storyboard artist. Questo libro affronta diversi temi che sono tutti rilevanti per le persone che lavorano o che aspirano a diventare degli artisti di storyboard. Se Storyboards motion in art l'avete trovato troppo complesso, allora questo è il libro che fa per voi. primi libri Un programma che consente di creare libri elettronici auto-eseguibili (in altri termini: un libro, quando è finito, può essere distribuito come un programma a se stante, non richiede altro per essere visualizzato). Per la semplicità d'uso e le caratteristiche multimediali del prodotto finale, Primi libri può essere utilizzato nei laboratori di informatica delle scuole primarie e medie come progetto didattico completo, finalizzato alla produzione di libri elettronici con storie scritte ed illustrate dagli alunni. Primi libri si presta egregiamente anche ad essere utilizzato come software per la documentazione di attività compiute a scuola, esperienze, visite guidate, ecc.

Winpenpack: un coltellino svizzero di software pronti all'uso e gratis Ciò che andiamo a vedere adesso rappresenta una soluzione ad una serie di problemi spesso sottovalutati in contesto informatico: avere a portata di mano utility e applicazioni pronte all'uso per svariate funzionalità. Spesso a scuola ci capita di utilizzare pc su cui non abbiamo autorizzazione ad installare applicazioni o molto pi spesso ci capita di imbatterci in situazioni paradossali in cui vorremmo avere per le mani l'applicazione giusta ed anche gratuita.WinPenPack è un kit di centinaia di applicazioni portabili che possono essere utilizzate senza doverle installare sul pc ma eseguendole direttamente da una memoria esterna. L'obiettivo di WinPenPack è semplice: avere tutto in una pendrive pronto all'uso e utilizzabile su qualsiasi PC windows. Si presenta con un kit di installazione di circa 2 GB e necessita di una pendrive dedicata.

Beamium: da un file PDF ad una presentazione sincronizzata online Beamium è una soluzione gratuita, pratica e veloce per trasformare un file PDF in una presentazione da condividere online. Si tratta di una risorsa che permette di caricare i vostri PDF senza la necessità di registrarvi al servizio e, al termine dell'upload, disporrete del codice ID o del link, da mostrare a chi dovrà visualizzare la presentazione sul proprio dispositivo. Chiunque entrerà in beamium.com e digiterà il codice univoco della presentazione, la visualizzerà online e, ogni volta che il relatore si sposterà tra le pagine, vedrà il browser sincronizzarsi automaticamente, trovandosi sempre nella stessa area della presentazione. Beamium permette inoltre di spostarsi tra le miniature della presentazione, di utilizzare un "puntatore laser", lo zoom di navigazione e di scaricare il pdf sui propri pc.

Storytelling digitale in classe: alcuni spunti e consigli per gli insegnanti Cos’è lo storytelling? E’la capacità di raccontare una storia. Niente di più di semplice, dunque, per gli insegnanti. Se parliamo invece di storytelling digitale intendiamo la stessa capacità di raccontare qualcosa, ma utilizzando strumenti digitali come video, immagini, mappe e infografiche, file audio e tutta una serie di strumenti innovativi che possono arricchire lo storytelling e rendere più interessante, coinvolgente e accattivante una lezione. Gli studenti, si sa, sono ormai abituati a un mondo iperconnesso, sempre più social e digitale, con svariati stimoli provenienti dalla tecnologia. Utilizzando Animatics per creare uno storyboard in iMovie - iMovie Apple ha fatto un sacco di compiti precedentemente complessi molto più semplice con l'ultima versione di iMovie. I temi Movie Trailer sono un buon esempio, visto che utilizzano sequenze di animatic per creare un modello in cui è possibile rapidamente drag-and-drop di filmati appropriata. È inoltre possibile utilizzare questi animatic per creare lo storyboard proprio, prima di catturare il video.

LO SCACCIADUBBI: comunicare senza errori" Le parole di questa lista sono, a due a due, identiche. Le distingue solo l'accento: su una ci vuole, sull'altra no. *Quando il pronome sé è seguito da stesso o medesimo, l'accento può essere tralasciato perché non c'è rischio di confusione con la congiunzione se. Si può scrivere dunque sia se stesso, sia sé stesso Come i prof possono costruire un sito per la classe #3 - GRIMPO! Aggiungiamo un altro tassello alla nostra rassegna per la costruzione di siti di classe da parte dei docenti. Se hai perso le precedenti puntate non preoccuparti, eccoti i link: Vogliamo ribadire (specialmente a te che per la prima volta arrivi sul nostro sito) che siamo convinti sostenitori della didattica digitale e degli strumenti per attuarla. Ne abbiamo parlato in diverse occasioni e ci piace indicarti quali sono i presupposti teorici e di analisi che ci guidano: Oggi procediamo presentando un altro interessante strumento oltre a quello già presentato. SchoolRack

Ge Teach: comparare mappe geografiche Una risorsa davvero interessante per comparare mappe è Ge Teach. Si tratta di un'applicazione che consente di suddividere lo schermo in 2 parti e di visualizzare la stessa area geografica utilizzando rappresentazioni tematiche diverse. Potete ad esempio esplorare un continente, visualizzando contestualmente la carta fisica e quella dei climi, oppure decidere di visualizzare la carta della tettonica a placche, quella delle temperature e molte altre ancora. Ge Teach utilizza come layer le mappe API di Google ed incorpora tutti gli strumenti di disegno, demarcazione e misurazione con cui è possibile scrivere e apporre etichette direttamente sulle mappe.

Related:  internetGIORNALISMO, SCRITTURA