background preloader

I miei flussi feed rss

Facebook Twitter

Apprendere nel web 2.0. Scuola, tutti in classe. Ma sarà davvero Buona? Buona scuola ai nastri di partenza da lunedì.

Scuola, tutti in classe. Ma sarà davvero Buona?

In quasi tutte le regioni italiane - Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia-Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria e Valle d'Aosta - il suono della prima campanella è stato fissato per il 14 settembre. O nei giorni immediatamente successivi: il 15 o al più tardi il 16 settembre. Rientreranno in classe dopo la pausa estiva, infatti, martedì 15 settembre bambini e studenti emiliani, toscani e del Lazio. Mentre veneti e pugliesi saranno in aula il 16 settembre.

La Rivoluzione Digitale della Scuola Italiana inizia da te. ~ Materiale in Rete: stai infrangendo il copyright? ~ Tema spinoso quello del diritto d’autore.

Materiale in Rete: stai infrangendo il copyright? ~

Lim Archives ~ Prof Digitale. Dove trovare i migliori video educativi ~ “Prof, guardiamo un video?”

Dove trovare i migliori video educativi ~

Inutile negarlo: per una generazione che ha imparato prima a guardare video su YouTube che a leggere, si tratta di una richiesta naturale come bere un bicchiere d’acqua. Il nostro problema è quello di riuscire ad accontentarli, di tanto in tanto, proponendo del materiale di qualità e non facendo diventare il momento della visione dei video una semplice perdita di tempo. Ecco perché mi fa piacere condividere con voi questi siti o canali specializzati che ognuno di noi dovrebbe consultare nel momento in cui cerca un video da far vedere in classe.

Oilproject. Cercasi insegnanti per aiutare a sviluppare app didattiche. Chi mi segue sui Social sa che qualche mese fa ho partecipato come ospite all’Hackathon Upgrade, una maratona di 50 ore in cui i partecipanti, divisi in team, hanno lavorato all’ideazione di App con l’obiettivo di facilitare gli apprendimenti e contrastare la dispersione scolastica, fenomeno che riguarda soprattutto il primo biennio di scuola superiore.

Cercasi insegnanti per aiutare a sviluppare app didattiche

Ho avuto modo di conoscere i partecipanti, confrontarmi con le loro idee, e devo dire che alcune erano davvero ottime. Prof Digitale @ Expo Milano 2015 ~ Ultimamente ho fatto un sacco di cose e, soprattutto, ho visitato un sacco di posti (chi mi segue su Twitter sa di cosa sto parlando).

Prof Digitale @ Expo Milano 2015 ~

All’insegna del “chi si ferma è perduto” continuo nel mio rimbalzare da una parte all’altra dell’Italia, per approdare alla meta più in voga del momento. Ebbene sì, Prof Digitale va ad Expo Milano 2015! Sono appassionato di culture straniere, sono alla costante ricerca di scorci interessanti da immortalare ed ho pure una passione smodata per il cibo. Capite da soli che quando mi hanno proposto di visitare Expo Milano 2015, non ho potuto proprio dire di no. Periscope: come utilizzare a scuola l'app del momento. Come molti di voi ormai sapranno, mi diverto spesso a fare un gioco: prendere l’applicazione del momento e provare ad immaginare se ci siano degli utilizzi didattici, anche se gli sviluppatori che l’hanno creata non ci avevano minimamente pensato (vi ricordate il mio post su Instagram?).

Periscope: come utilizzare a scuola l'app del momento

Quando un po’ di giorni fa, Periscope e Meerkat sono salite agli onori della cronaca, mi sono detto che era proprio l’ora di rispolverare questo bel gioco, ed eccomi qua con una bella notizia: sì, ci sono degli utilizzi didattici per queste due app. Procediamo però per gradi e capiamo insieme di cosa si tratta. Periscope e Meerkat sono due app molto simili e, in pratica, fanno la stessa cosa: permettono ai loro utenti di girare dei video e di trasmetterli in tempo reale su Twitter. Si tratta di livestreaming, quindi. Scribble Maps: scrivere e disegnare su una mappa. Spesso editare le mappe con Google Maps non è una passeggiata di salute: richiede una certa competenza e, comunque, non abbiamo la possibilità di fare davvero tutto ciò che vogliamo.

Scribble Maps: scrivere e disegnare su una mappa

Alcuni colleghi lavorano molto con cartine fotocopiate sulle quali scrivono a mano, tracciano linee, inseriscono foto, etc. Oggi possiamo fare la stessa identica cosa ma in maniera digitale, con il vantaggio di poter condividere la mappa che abbiamo creato, inserirla nel nostro blog di classe o sulla pagina dedicata del sito della scuola. Lo strumento che vi consiglio di utilizzare si chiama Scribble Maps. Si tratta di una web app molto semplice da usare, versatile e, soprattutto gratuita.

Grazie a Scribble Maps potrete inserire del testo direttamente sulla mappa, cercare le località nelle quali puntare un segnaposto, disegnare linee, forme colorate per evidenziare delle aree, ed addirittura inserire delle immagini o tracciare delle rotte aeree. Mondo GOOGLE. Benvenuti Benvenuti sul blog della maestra Rosalinda Ierardi!

Mondo GOOGLE

Questo blog Collegato da qui Il Web Mondo GOOGLE. Gratis Archives ~ Prof Digitale. Google+ Archives ~ Prof Digitale. News Archives ~ Prof Digitale. Book Creator is now available in 10 languages. Telegram ... Molti di voi sanno già cosa sia Telegram.

Telegram ...

Per quelli meno informati, potremmo definire Telegram “la meravigliosa spina nel fianco di WhatsApp”. Si tratta infatti di un’app di messaggistica istantanea che offre molte delle funzioni già presenti su WhatsApp, ed altre totalmente inedite. Blog : Fidenia – Il social learning italiano. Fidenia al III meeting di “Insegnanti 2.0″ e “Docenti Virtuali” Fidenia sarà presente al terzo meeting di Insegnanti 2.0 e Docenti Virtuali che si terrà a Lamezia Terme dal 31 maggio al 2 giugno.

Blog : Fidenia – Il social learning italiano

Wi-fi, si va verso la connessione senza fili nelle scuole di Roma? Non sono tecnoribelli, ma politicamente precauzionisti. In fase di assestamento di bilancio, l’Assemblea di Roma Capitale ha approvato un ordine del giorno su rischi e pericolosità per la salute umana dei collegamenti Wi-Fi, internet e contenuti digitali in tecnologia wireless. Forse un ripensamento della connettività totale e senza fili nelle scuole romane? In epoca di ipertecnologicizzazione forsennata e di massa, la notizia non sembra strana: potrebbe avere ripercussioni sul piano nazionale. John Nash muore in un incidente d’auto - Maddmaths! Pochi giorni fa, il 19 maggio, aveva ricevuto a Oslo il Premio Abel 2015 insieme a Louis Nirenberg, per i suoi studi nel campo delle nel campo delle equazioni differenziali alle derivate parziali. John F. Nash, l’ultima intervista - Maddmaths!

Questa intervista si è svolta a Oslo il 18 maggio 2015, giorno prima della cerimonia di premiazione e solo cinque giorni prima del tragico incidente nel quale hanno perso la vita John Nash e sua moglie Alicia. La morte improvvisa di Nash ha reso impossibile seguire la procedura usuale per le interviste ai vincitori del Premio Abel secondo cui agli intervistati è chiesto di rileggere e modificare le bozze. Tutti i possibili equivoci sono quindi di esclusiva responsabilità degli intervistatori. di Martin Raussen (Aalborg University, Denmark) e Christian Skau (Norwegian University of Science and Technology, Trondheim, Norway). Traduzione di Elena Toscano.

Comunicato dell’Unione Matematica Italiana sulla morte di John Nash - Maddmaths! Sabato scorso, mentre ritornava dal viaggio in Norvegia dove aveva ricevuto il Premio Abel 2015 insieme a Louis Nirenberg, John Nash insieme alla moglie Alice è morto in un incidente stradale. Nash era nato a Bluefield, in West Virgina, il 13 giugno 1928. Nel 1994 aveva ricevuto il Premio Nobel in Economia per il suo contributo nella Teoria dei giochi.

Matematico di grandissimo valore, raggiunse la popolarità tra il ''grande pubblico'' nel 2001 con il film "A Beautiful Mind", ispirato alla sua vita. John Nash si era laureato al Carnegie Institute of Technology (ora Carnegie Mellon University) e aveva conseguito il dottorato in matematica a Princeton nel 1950. Nash è considerato uno dei più grandi matematici del XX secolo. La Matematica della vita. Modelli Matematici nelle scienze biomediche. Anche i fisici sono filosofi: il ruolo della filosofia nella fisica moderna. Negli ultimi decenni, molti fisici di spicco hanno decretato più volte la fine della filosofia, a causa della sua "irragionevole inefficacia". Nel suo ultimo scritto, il fisico Victor Stenger afferma invece che quelle critiche sono corrette se rivolte contro la metafisica, ma che la filosofia, e la filosofia della scienza, hanno ancora un posto nel contesto della moderna fisica teoricadi Victor J.

Stenger, James A. Lindsay e Peter Boghossian Nota della redazione: Poco prima della sua morte, avvenuta lo scorso agosto all'età di 79 anni, il fisico e intellettuale Victor Stenger ha scritto con due coautori un articolo per “Scientific American” che affrontava l'ultima fiammata di un contenzioso di lunga data tra fisici e filosofi sulla natura delle loro discipline e i limiti della scienza. Strumenti ed esperimenti (o ragione pura e modelli teorici) possono rivelare la natura ultima della realtà? Scienza sono altri filosofi della scienza.

Giornale di Scienza. I mondi paralleli potrebbero esistere davvero. La fisica spiega il perché. Le scienze dure: chimica e fisica. Perché i «nativi digitali» snobbano le scienze? Bollati Boringhieri Editore - Scheda Libro. Video Storytelling: Diario di un’esperienza di didattica attiva. Eventi. Il nuovo PNSD Oggi, 27/10/2015, è stato presentato presso il MIUR il nuovo Piano Nazionale per la Scuola Digitale. Qui il documento in formato pdf. Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza. Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.).

Edmodo: il ‘social network’ didattico. Edmodo, con una grafica molto simile a Facebook, è una piattaforma didattica che consente di gestire la propria classe come gruppo virtuale. Costruisci lezioni interattive ricche di contenuti multimediali con Versal. L’innovazione nascosta ne #labuonascuola. Padlet: un muro virtuale per appuntare, assemblare, collaborare. “Carta per il web” oppure “muro virtuale”: due definizioni che ben si addicono a Padlet, un’app per pc, tablet e smartphone che necessita solo di una semplice e veloce registrazione per essere utilizzata. Glogster – Il “cartellone” diventa digitale. Glogster: il cartellone diventa digitale Glogster è una piattaforma online che permette la realizzazione e la pubblicazione di veri e propri poster multimediali. Learning Designer – per progettare bene le attività didattiche.

Screencastify – Screen video recorder. Haiku Deck, presentazioni semplici ma di grande impatto. Risorse. DISCUSSING ABOUT EDUCATION. Costruiamo i Ponti invece dei Muri … con Yurls si potrebbe fare! Apps for Education Italia - Esperienze - Community. Risorse. Link utili. Laboratorio di didattica con le TIC by Daniela Princivalle on Prezi. Cooperative Learning, Team Building Activities and Think Pair Share. Flipped Classroom, Libri and Class Dojo. Didattica Digitale. Formazione e opportunità di aggiornamento per i ... LIM, scuola digitale, e soluzioni a costo zero - Non volevo fare la prof.

Scienza - Notizie, curiosità e articoli sul mondo scientifico. Education 2.0 : Educazione Didattica e Scuola. Didattica e apprendimento. Tecnologie e ambienti di apprendimento. D.A.D.A. (Didattiche per Ambienti Di Apprendimento): un'innovazione realizzabile - Organizzazione della scuola. Education 2.0. L'apprendimento non formale: il ruolo delle tecnologie digitali - 2015. Le competenze, per una diversa organizzazione del sistema formativo - Politiche educative. Specialeottobre10.

Politiche educative. Le lunghe ferie della scuola italiana. E in Europa cosa si fa? - Politiche educative. Education 2.0. Specialeagosto. Anche la formazione degli insegnanti deve cambiare! - Politiche educative. Speciale marzo2013 1. Robotica Creativa e New Technology: un supporto reciproco per l’apprendimento - 2014. Education 2.0. Il video di "Scratch, multimedialità e inclusione" AE dentro fuori. g297a. "imparare ad imparare ... Education 2.0 : Educazione Didattica e Scuola. Press. Educazione&Scuola© by Dario Cillo - La Rivista telematica della Scuola e della Formazione.

Cervello quantistico, sinapsi ed entanglement. Un blog di Orizzontescuola.it. Didattica generale. Flipped Learning.