background preloader

Nave-2g

Facebook Twitter

Porto. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Porto

Un porto è una struttura naturale o artificiale posta sul litorale marittimo o sulla riva di un lago o di un corso d'acqua, atta a consentire l'approdo e l'ormeggio a natanti, imbarcazioni e navi, e la loro protezione dalle avverse condizioni delle acque. Ha pure la funzione di consentire e facilitare il carico e lo scarico di merci e l'imbarco e lo sbarco di persone. Cenni storici[modifica | modifica wikitesto] Il porto è da sempre fonte di scambi commerciali e crocevia di comunicazioni e ha storicamente favorito lo sviluppo delle civiltà: nell'antichità, come al giorno d'oggi, i porti hanno infatti rivestito un ruolo fondamentale negli scambi mercantili tra le popolazioni.

Tracce notevoli di commerci marittimi si trovano infatti negli insediamenti costieri preistorici di isole del Mediterraneo tra cui Pantelleria, Malta, Isole Eolie. Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto] Il porto. L maggiori porti al mondo. I maggiori porti in Europa. I maggiori porti italiani. Storia della nave. I componenti della nave. Come si costruisce una nave. Video dei componenti della nave. Struttura di una nave. Una nave è una costruzione atta a galleggiare e a muoversi sulla superficie dell'acqua.

Struttura di una nave

A seconda dell'impiego a cui è destinata deve possedere alcuni requisiti fondamentali. Deve essere a tenuta stagna (impermeabile) ed avere una struttura sufficientemente robusta per resistere alle sollecitazioni esterne. Importante è la forma: deve consentire un movimento agevole nella navigazione mantenendo sempre una buona stabilità. Parti principali di una nave. Le parti di una nave che variano, a seconda del tipo di nave è, ma alcune parti generali sono comuni a tutte le navi.

Parti principali di una nave

Molti dei termini utilizzati per descrivere le parti di navi sono molto antiche, come gli esseri umani sono stati la costruzione, la vela, e parlando di navi oceaniche per migliaia di anni. Ogni imbarcazione ha la caratteristica fondamentale di essere tenuta impermeabile (stagna) e deve avere una struttura sufficientemente robusta a resistere alle sollecitazioni esterne, mantenendo però una forma lunga e fusiforme, per mantenere una buona stabilità e un movimento agevole in ogni condizione.

Ogni nave, indipendentemente dalla categoria a cui appartiene, si suddivide nelle seguenti parti: Secondo la lunghezza: prua o prora, parte maestra, poppa; rispettivamente parte anteriore, mediana e posteriore. Secondo l'altezza: carena od opera viva, la parte immersa, cioè quella sotto il piano di galleggiamento; opera morta, la parte emergente sopra il piano di galleggiamento.

Schema di una nave. Perché le navi galleggiano? Perche' la nave galleggia. Nave. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nave

Immagine di una nave di medie dimensioni. La nave è un mezzo di trasporto studiato per il trasporto su acqua di merci o persone. Incidenti in mare. Tipi di navi. Nave petroliera. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

nave petroliera

Una petroliera è una nave cisterna di diverso tonnellaggio, adibita al trasporto di greggio ("petroliera" propriamente detta o "tanker") o dei prodotti derivati ("product"). Oltre agli oleodotti l'unico modo per trasportare grandi quantità di greggio è quello di ricorrere a queste navi. Classificazione[modifica | modifica wikitesto] Le petroliere vengono classificate in base alle loro dimensioni: Il ponte e la prua di una Gasiera visti dalla plancia (l'immagine fa riferimento alla nave LPG Solaro IMO 9108099, MMSI 247080000, Callsign IBJS) Al di sotto di queste dimensioni si adotta il termine di Porta-Prodotti (Product Carriers in Inglese) in quanto il traffico principale per queste navi è il trasporto di prodotti di raffineria e non più di petrolio greggio.

Disastri petroliferi. Disastro petrolifero. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Disastro petrolifero

Per disastri petroliferi si intendono disastri ambientali causati dal petrolio . In particolare la perdita del petrolio dalle petrolifere , in inglese oil spills ed in ambito specialistico italiano frequentemente traslato in spillamento (o meglio: versamento ), compromette gravemente l'ambiente terrestre. Infatti il petrolio ha un peso specifico minore dell'acqua, per cui inizialmente forma una pellicola impermeabile all' ossigeno sopra il pelo libero dell' acqua , causando oltre agli evidenti danni per fenomeni fisici e tossici diretti alla macrofauna, un' anaerobiosi che uccide il plancton . Disastri delle navi da petroliera. Le navi petroliere. Immagine nave petroliera. Nave mercantile. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nave mercantile

Immagine nave mercantile. La nave mercantile. Nave da guerra. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nave da guerra

Con il termine nave da battaglia (chiamata anche corazzata) si indicano le più potenti navi da guerra delle marine militari per tutto il periodo che va circa dalla metà del XIX secolo fino a poco dopo la fine della seconda guerra mondiale. Le navi da battaglia erano protette da pesanti corazze in acciaio e avevano come ruolo principale l'ingaggio di navi da guerra nemiche con il fuoco diretto o indiretto di un arsenale di cannoni. Inoltre, come ruolo secondario, il bombardamento di bersagli costieri o in prossimità della costa come supporto agli assalti della fanteria. Dopo la seconda guerra mondiale vennero considerate obsolete a causa delle maggiori potenzialità belliche ed operative delle portaerei, sebbene alcune corazzate degli Stati Uniti d'America siano state mantenute in riserva ed utilizzate per il bombardamento costiero e come piattaforme lanciamissili fino all'inizio degli anni 1990.

[modifica | modifica wikitesto] L'americano John A. H.G. Le navi da guerra. Immagine nave da guerra. Nave da crociera. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nave da crociera

La nave da crociera è una motonave di medie-grosse dimensioni, utilizzata per la crociera, viaggio a fini turistici e ricreativi con una durata variabile da una a quattro settimane, durante le quali i clienti vengono intrattenuti a bordo con le varie strutture presenti, soprattutto di tipo ricreativo e sportivo. Le navi da crociera traggono origine dai transatlantici, grandi navi passeggeri inizialmente utilizzati per i collegamenti passeggeri tra l'Europa e il continente americano. [modifica | modifica wikitesto] In Italia la prima compagnia di navigazione a occuparsi di crociere fu la Costa Crociere con le motonavi "Federico C. " e "Franca C. " negli anni '50, quando iniziò il declino dei viaggi transatlantici in seguito all'introduzione degli aerei Jet.

In seguito vi fu la Flotta Lauro, poi divenuta Starlauro Cruises, che fu acquisita dalla MSC Crociere. Storia[modifica | modifica wikitesto] Voci correlate[modifica | modifica wikitesto] Cantiere navale. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. ed uno per piccole imbarcazioni (Gambia) Il cantiere navale è lo stabilimento dove si costruiscono le navi, oppure si riparano, o si demoliscono.

Cantiere navale

Quello dove si riparano si chiama anche arsenale, ed è dotato in genere anche di bacino di carenaggio; quello dove si producono e riparano piccole imbarcazioni è detto anche squero, dal nome del piano inclinato ove si tirano in secca le imbarcazioni. La struttura impiantistica, la dimensione e la configurazione degli stabilimenti varia a seconda della tipologia dell’attività che vi viene svolta e della grandezza delle imbarcazioni che vengono trattate. Il cantiere navale per la costruzione di grandi navi in acciaio[modifica | modifica wikitesto] Uno stabilimento che produce grandi navi, quali bulk-carrier, navi cisterna, ro-ro, navi da crociera, eccetera, ha un’organizzazione che comprende: Fincantieri. Il successo raggiunto da Fincantieri nel business delle navi da crociera deriva da una lunga tradizione.

Sin dagli inizi del Novecento i due poli cantieristici di Genova e Trieste diventarono protagonisti indiscussi a livello mondiale realizzando navi che già allora si distinguevano per design, eleganza degli allestimenti interni e soluzioni ingegneristiche adottate. Tra le molte navi realizzate spicca il Rex , forse il più famoso ed iconografico transatlantico italiano, top del lusso e dell’eleganza. Nato nel cantiere di Genova, il Rex ha legato il suo nome alla conquista del Nastro Azzurro, battendo nel 1933 il record della traversata atlantica, primato conquistato da pochi altri transatlantici. Cantieri Ansaldo. Itinerari Crociere. Per un bacino d'utenza che va negli anni sempre più allargandosi non c'è ormai miglio marino che non sia solcato dalle ammiraglie delle principali compagnie di crociera, la cui navigazione comprende anche i fiumi più importanti sia nel Vecchio Continente che nel resto del mondo. Gli itinerari più richiesti sono quelli dell'area del Mediterraneo e quella dei Caraibi , mentre una fetta consistente di crocieristi si indirizza anche verso le destinazioni del Nord Europa .

Sono invece dedicate agli amanti della natura sia la crociera lungo le coste dell' Alaska che le navigazioni nelle acque orientali della Thailandia . Una valida alternativa per chi non cerca il mare nei mesi estivi sono le crociere fluviali , il cui itinerario comprende tappe interessanti dal punto di vista artistico. Ideale per chi dispone di più tempo e di un budget consistente è la crociera tra i due continenti, che collega in genere Europa e America, disponibile solo in alcuni periodi dell'anno.

MSC Crociere. Immagine nave da crociera. Navi storiche. Immagine nave storica. Sottomarino. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il sottomarino è un mezzo navale progettato per operare principalmente in immersione e questa caratteristica lo distingue dal sommergibile di cui costituisce un'evoluzione. Un sottomarino può essere impiegato per scopi militari, scientifici e di soccorso, i diversi ambiti d'impiego ne determinano le caratteristiche. [1] Immagine di un sottomarino.