background preloader

Schema di un'acquedotto

Schema di un'acquedotto
Related:  Acqua-2cAcqua-2gAcqua-2h

acquedotto Acqua alta Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Cause[modifica | modifica sorgente] Il termine acqua alta nell'uso comune in realtà indica il fenomeno generico. Da un punto di vista tecnico per la città di Venezia esistono invece definizioni più rigorose[2], basate sui livelli di marea osservati alla stazione idrografica di Punta della Salute: marea sostenuta quando il livello di marea è compreso tra +80 cm e +109 cm sullo zero mareografico (definito come il livello medio del mare misurato nel 1897);marea molto sostenuta quando il valore è compreso tra +110 cm e +139 cm;alta marea eccezionale quando il valore raggiunge o supera i +140 cm. Il livello di marea è determinato da due contributi[3]: La marea astronomica, dipendente dal moto degli astri, principalmente la Luna e in proporzione minore il Sole e via via tutti gli altri corpi celesti, e dalla geometria del bacino. Il caso particolare della Laguna Veneta[modifica | modifica sorgente] Venezia: la fondamenta Venier allagata.

Inondazioni Impianto domestico Acquedotto Ciclo Dell'Acqua Acqua e cambiamenti climatici I fiumi alpini riforniscono di acqua 170 milioni di persone. Il cambiamento climatico ridurrà di molto la disponibilità di acqua sia nelle Alpi che al di fuori. La domanda di risorse idriche aumenterà drasticamente e anche il conflitto tra i diversi gruppi di utenti. La CIPRA presenta nel suo compact di 34 pagine l'impatto del cambiamento climatico sulla disponibilità di acqua, misure politiche, strumenti ed esempi concreti di buone pratiche. Notizie Pubblicazioni Link Notizie «Nuotare non basta» Fonte di vita e di guadagno Dove c’è molta acqua c’è molta elettricità Centrali idroelettriche o protezione della natura? La stessa quantità,ma non la stessa qualità dell’acqua Emergenza idrica in montagna: Les Gets «La rivolta delle coscienze è imminente» Le forze della natura scatenate La rissa per accaparrarsi le fonti «Mai vendere le fonti d’acqua!» Per una città di qualità Conferenza annuale CIPRA: "Abbeveratoio Alpi" Gestione concertatadelle acque Rio Ram: idroelettrico o biosfera? Alpi ad alta tensione

Tipi Di Marea Surriscaldamento globale Acquedotto Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Un acquedotto è il complesso delle opere di presa convogliamento e distribuzione dell'acqua necessaria ad una o più utilizzazioni : uso potabile, uso irriguo, uso industriale, ecc. La parola deriva dai due termini della latino aqua ("acqua") e ducere ("condurre"). Costruttivamente può essere realizzato in vari modi: con canali artificiali, con tubazioni o con soluzioni miste. Nel caso di canali il funzionamento può essere solo a pelo libero, nel caso di tubazioni anche in pressione. Per gli acquedotti potabili, si preferisce il funzionamento in pressione, perché da maggiore garanzia di igienicità, anche se in Puglia è stato realizzato all'inizio del Novecento il Canale Principale dell'Acquedotto Potabile del Sele - Calore, tuttora in esercizio, che funziona a pelo libero. Molti acquedotti attraversano il paesaggio con dei ponti o somiglianti a dei piccoli fiumi. Storia[modifica | modifica sorgente] Ruderi dell'acquedotto benedettino a Catania.

acqua nell'universo

Related:  L' origine dell' acqua- Dagli acquedotti alle nostre case