background preloader

ADOBE SPARK

https://spark.adobe.com/about

Related:  4 - Creazione e fruizione di contenuti didattici digitalilucmir60lucmir1960danielasortinostorytelling

Uso didattico delle licenze Qualche aiuto per cercare in rete immagini o risorse che è possibile riutilizzare e modificare. Questo articolo è dedicato ad Alessandro e Gianluca che hanno fatto tante domande in classe. Domande grazie alle quali è emersa forte e chiara la perplessità di tutti: “ma perchè dobbiamo cercare le immagini con queste caratteristiche se tutte sono a disposizione!?”. Ho cercato un esperto per voi che possa introdurci l’argomento. Le videolezioni di Copyleft-Italia.it curate da Simone Aliprandi e prodotte dal Comune di Modena Un video di Creative Commons rilasciato sotto licenza CC-BY-NC-SA di Pino Cappellano (narrazione) e Luca Manavella (animation design and sound)

Come smettere di utilizzare l'account amministratore sul mio Buongiorno Elia97, benvenuto nella nostra Community. Dal tuo messaggio capisco che non riesci ad impostare l'account come amministratore. Giubileo per ragazzi Haiku Deck Non per l'effetto estetico! Non per farsi belli davanti ai genitori o davanti ai propri dirigenti! Sì perché é una modalità efficace per stimolare e coinvolgere le competenze dei nostri alunni. Cosa imparono i nostri alunni? Saper creare una storia coinvolgente.

Ambienti Virtuali Archivi I MOOC o Massive Open Online Course – sono una componente importante nel ventaglio delle possibilità fornite a ognuno di noi dal Web: “la Formazione” a tutti i livelli”. Del resto c’è una serie di possibilità gratuite a portata di clic; basta essere motivati, curiosi e meglio se in possesso della lingua inglese. Emblematico il percorso del giovane indiano Ahaan Rungta ammesso al MIT a 15 anni dopo aver acquisito fin da piccolo un’educazione elementare e superiore attraverso OpenCourseWare and MITx. Le principali piattafome MOOC con corsi in lingua italiana attualmente disponibili sono rivolte ad un’educazione universitaria o di orientamento e continuità verso la stessa. Tutti i corsi rilasciano un certificato di partecipazione e, in alcuni casi, il riconoscimento dei crediti: Eduopen – progetto italiano realizzato da una decina di università in collaborazione col Miur, con corsi gratuiti e aperti a tutti.

Che figura! Un libro per giocare con le figure retoriche Che sorpresa sapere che Cecilia Campironi, che avevo intervistato tempo fa per i suoi laboratori sui libri a forma di gioco, ha scritto e illustrato il suo primo “vero” libro per bambini e ragazzi! Ed è un libro spiritoso e arguto, oltre che utilissimo per soffermarsi a riflettere sulla nostra bella lingua italiana. Cecilia Campironi, Quodlibet/Ottimomassimo, 2016 Contenuti digitali aperti: tra licenze, in...- Mappa Mentale - Schema Risorse educative aperte tra licenze, inclusione e riuso Una presentazione di Antonio Fini Dichiarazione di Città del Capo, 2007 OER, Miur e contenuti digitali, 2013

Recupero Dati per Windows e Mac, Specializzato nel Recupero di Foto, Video e Musica Aprire il menuAvvionell'angolo inferiore sinistro del desktop. Selezionare la voce di menu Tutti i Programmi, quindi seguire:Wondershare >> Disinstallare. Nota: Dopo l'aggiornamento a Windows 8, la voce Disinstalla potrebbe non essere presente nella nuova schermata Avvio. Per accedervi, fare clic con il tasto destro su un'area vuota dello schermo, quindi fare clic sul pulsante Tutte le Applicazioni in basso a destra dello schermo. COOPERATIVE LEARNING Il Cooperative Learning costituisce una specifica metodologia di insegnamento attraverso la quale gli studenti apprendono in piccoli gruppi, aiutandosi reciprocamente e sentendosi corresponsabili del reciproco percorso. L’insegnante assume un ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività, strutturando “ambienti di apprendimento” in cui gli studenti, favoriti da un clima relazionale positivo, trasformano ogni attività di apprendimento in un processo di “problem solving di gruppo”, conseguendo obiettivi la cui realizzazione richiede il contributo personale di tutti. Tali obiettivi possono essere conseguiti se all’interno dei piccoli gruppi di apprendimento gli studenti sviluppano determinate abilità e competenze sociali, intese come un insieme di “abilità interpersonali e di piccolo gruppo indispensabili per sviluppare e mantenere un livello di cooperazione qualitativamente alto”

Festa di S. Giuseppe: Il programma dei festeggiamenti di sabato 2 agosto Con sabato 2 agosto si entra nel vivo dei festeggiamenti dedicati al Santo Patrono. Parte il torneo internazionale “Gran Prix Sicilia 2014” di lotta stile libero a cura della polisportiva Ling guidata dal maestro Enzo Di Liberto, alle ore 9.00, presso il al palazzetto dello Sport Carlo Alberto dalla Chiesa in via Sant’Ignazio di Loyola a Bagheria , di cui abbiamo già dato notizia. Villetta Ugdulena sarà protagonista dalle 9 del mattino alle 21 di un fuori programma: la mostra mercato artigianale curata dall’associazione di volontariato Arcoiris. Alla mostra prenderanno parte una rappresentanza di artigiane e pittrici bagheresi, una mostra tutta al femminile con l’intento di valorizzare la creatività e l’artigianato locale. Prosegue, alle 10.00, “San Giuseppe giocando”, a cura di Nunzio Gagliano, dedicata ai più piccoli .

Perchè lo storytelling non serve a vendere ma a insegnare Che Futuro! Raccontiamo storie dall’alba dei tempi. Prima lo facevamo con suoni gutturali e disegni, pittogrammi e ideogrammi, poi con l’alfabeto, in lingua sumerica o in latino, ma lo storytelling è antico quanto la civiltà umana e da sempre ne accompagna lo sviluppo. Pensate alle grotte di Altamira e Lascaux, alle scene di caccia che conservano, pensate agli aedi greci e ai trobadori cortesi, alle cosmogonie dei grandi poemi religiosi e all’epica di viaggio. Ogni storia che raccontano ha al centro dei protagonisti, fatti e vicende esemplari con cui identificarsi o dai quali prendere le distanze.

Related:  SW e Apps vari/e per insegnare e apprendere