background preloader

Scuola

Facebook Twitter

Facebook. Superkids - Storie di ordinario cyberbullismo - Gaetano. Promessi sposi a fumetti - Scuola Media Digitale. ISTITUTO COMPRENSIVO "G. PASCOLI" GREZZANA – Scuola primaria e secondaria di primo grado ad indirizzo musicale. Conoscenzainazione [licensed for non-commercial use only] / FrontPage. Regolamento Istituto. How to Receive Files in your Google Drive Folder from Anyone. You can use Google Drive as a public drop box and receive files directly in Drive from anyone.

How to Receive Files in your Google Drive Folder from Anyone

Guests can even upload files to your Drive folder anonymously. A school teacher wants to have a public drop box (not Dropbox) where students can upload homework assignments. A designer may need a public drop box where clients can upload photographs easily. A recruiter wants to have an online form where job applicants can upload their resumes. Google Forms would have been a perfect solution here but unfortunately you cannot upload files to Google Forms.

The other option is to have a shared folder inside Google Drive where others may upload files but this approach does have limitations. What you can do is create a regular web form (written in HTML and CSS) and then use Google Scripts to upload the content of this form into a folder in your Google Drive.

iMovie

Creare lezioni su RaiScuola. Fra gli strumenti online utili a creare lezioni aggregando contenuti multimediali ce n’è adesso disponibile anche uno completamente sviluppato in Italia dalla Rai.

Creare lezioni su RaiScuola

Si tratta di un ambiente cloud che permette l’aggregazione di risorse presenti in rete e non solo. RaiScuola ha reso disponibile questo web-tool ottimo per un approccio didattico di tipo “capovolto”. Mediante tale strumento è possibile collezionare e condividere materiali multimediali e documenti su specifici argomenti. Il risultato sarà una lezione pubblicata in rete (sul sito di RaiScuola) fruibile da chiunque in qualsiasi momento e con qualsiasi dispositivo. Il tool di RaiScuola si presta alla creazione di lezioni per qualsiasi disciplina e destinate a qualsiasi livello scolastico. SMAU Milano 2015 Wordpress. Creazione e gestione dell'area riservata · PorteAperteSulWeb/pasw2015 Wiki. Creare un'area riservata grazie ai plugin User Role Editor e User Access Manager.

Creazione e gestione dell'area riservata · PorteAperteSulWeb/pasw2015 Wiki

Pubblicare sul sito web della scuola gli atti collegiali: c'è un limite. Con l'emanazione del D.Lgs. del 14 marzo 2013 n.33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” si ripropone per le scuole l'obbligo della pubblicazione sul sito istituzionale degli atti e dei documenti riguardanti l'attività amministrativa.

Pubblicare sul sito web della scuola gli atti collegiali: c'è un limite

Da premettere che è l'art.11 del D.Lgs. n.33, rubricato “Ambito soggettivo di applicazione”, ad individuare come destinatari degli obblighi di pubblicazione tutte le amministrazioni rientranti nell'art.1, comma 2 del D.Lgs. n.165 del 2001, quindi a ben leggere quest’ultimo articolo, l'obbligo ricade anche sugli istituti e le scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative. Amministrazione-trasparente-scuole-20giu15.pdf. Amministrazione-trasparente-scuole-20giu15.pdf. Da selfie a tweet, la lingua si aggiorna anche nei compiti scolastici. Ubuntu Italia. Istituto Comprensivo di Arcola-Ameglia » Regolamento uso cellulari e dispositivi mobili. Regolamento per l’uso dei telefoni cellulari e dispositivi mobili da parte degli alunni APPROVATO DAL CONSIGLIO DI ISTITUTO con delibera n. 3 del 20/3/2014 Il presente regolamento si applica principalmente alle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto, in particolare per quanto riguarda le sanzioni, ma è comunque utilizzabile anche nelle scuole primarie.

Istituto Comprensivo di Arcola-Ameglia » Regolamento uso cellulari e dispositivi mobili

SCARICA GRATIS I QUADERNI DEI PERCORSI PER COMPETENZE. DD Rivoli » Portale dei docenti e dei genitori. Letteratura. Tecnologia a scuola: cosa vuoi dai tuoi alunni? Educare alla rete. L’alfabeto della nuova cittadinanza nella società digitale. Dominio gov.it. Pasw2013, WordPress per la scuola » Blog Archive » Pronto Pasw2013, versione beta. Rilasciato il tema Pasw2013 in 12 versioni di stile diversi con nuovi automatismi per una gestione semplice e guidata.

Pasw2013, WordPress per la scuola » Blog Archive » Pronto Pasw2013, versione beta

Registrazione dominio_gov.it. Volantino pubblicitario (scuola di danza) 10 caratteristiche che dovrebbe possedere il sito web di una scuola. Cosa desidererebbero trovare, i genitori, sul sito web della scuola del proprio figlio?

10 caratteristiche che dovrebbe possedere il sito web di una scuola

Un sito scolastico ricco e interattivo può migliorare il rapporto tra l’utenza e l’istituzione scolastica, migliorando l’accessibilità ai servizi e alle informazioni. Ecco alcune caratteristiche che potrebbero essere di grande aiuto per i genitori e i bambini durante la loro esperienza scolastica. Il Personal Cloud spiegato da Doc Searls (video intervista) In principio era il Cluetrain Manifesto.

Il Personal Cloud spiegato da Doc Searls (video intervista)

Testo rivoluzionario pubblicato nel 1999 in forma di 95 tesi (a riecheggiare la dirompente opera di Martin Lutero), il documento fotografava con straordinaria lucidità i profondi cambiamenti che l’avvento di Internet e dell’e-commerce stavano generando (e avrebbero generato) nei mercati planetari. Gli insegnanti e le neuroscienze. Un’interessante ricerca dimostra che le idee degli insegnanti sul funzionamento del cervello spesso non sono corrette e mette in guardia sull’uso superficiale delle scoperte neuroscientifiche nella didattica scolastica.

Gli insegnanti e le neuroscienze

Un gruppo di ricercatori inglesi e olandesi ha indagato la crescente diffusione dei neuromiti, cioè “quelle credenze sbagliate basate su un fraintendimento, una lettura errata o su citazioni inappropriate di fatti scientificamente provati, tali da avere ripercussioni negative nella sfera educativa come in altri contesti” (definizione ufficiale della Organizzazione per lo sviluppo e la cooperazione economica, 2002). Nello specifico, i ricercatori hanno cercato di capire quanto i neuromiti potessero essere diffusi tra gli insegnanti attratti dalle neuroscienze dell’apprendimento (neuroeducation). Presi dalla Rete. Presentazione d' esame by Costy Costy on Prezi.

Www.cittadinanzadigitale.eu. Font biancoenero© È stata disegnata dai graphic designer Riccardo Lorusso e Umberto Mischi, con la consulenza di Alessandra Finzi (psicologa cognitiva), Daniele Zanoni (esperto di metodi di studio in disturbi dell'apprendimento) e Luciano Perondi (designer e docente di tipografia all'ISIA di Urbino).

Font biancoenero©

Come richiedere la font La font è disponibile in due versioni: opentype, ottimizzata per la stampa, e truetype, ottimizzata per il web. Per richiedere la font, scaricare il seguente modulo: Contratto d'uso Font biancoenero® Si prega di compilare il modulo in stampatello e inviarlo via fax al numero 066874091 o via email all'indirizzo. Contratto per adolescenti sull’uso di iPhone. BioDigital Human 2.0: Explore the Human Body in 3D! Eduteca. L’accesso all’Eduteca è riservata ai soli associati, abbiamo reso pubblico solo una piccolissima parte del repertorio dei siti catalogati.

Quale scuola, quale docente nell'era digitale - 2012. «Si è svolto il giorno 29 settembre 2012 a Roma un Convegno internazionale organizzato dalla FIDAE (federazione istituti di attività educative) per valutare un progetto europeo, dal titolo “Information and communications technologies to support new ways of lifelong learning”, al quale hanno partecipato insegnanti delle scuole aderenti alla FIDAE stessa provenienti da tutta Italia e rappresentanti anche di scuole inglesi e francesi che hanno partecipato al progetto.

3.0 – I ragazzi non imparano da chi a loro non piace… Nuova scheda. I Peanuts ci guidano nel mondo dei DSA. Strumenti compensativi per la dislessia. Raccolta di informazioni e link a blog didattici e …

E tu di che cervello sei? Nuova teoria su come pensiamo. Lo studio No. Il cervello e l'arte di imparare - Klingberg Torkel - libro - 9788862204781. 40 Quick Ways To Use Mobile Phones In Classrooms. Added by Katie Lepi on 2012-10-13 Your students have smartphones. If you’re looking for some simple and straightforward ways to easily integrate these powerful little devices into your classroom, look no further. The following 50 tips are simply that: tips. So use a few and toss the rest. However, be sure to try out at least one or two of them! Use educational apps : One of the simplest strategies for engaging students using smartphones involves taking advantage of the thousands of educational apps as supplements. 25 ways to teach with Twitter by Sonja Cole. How To Use Twitter in the Classroom.

App-Learn. Maestro Alberto - il web per la scuola primaria.

About sites

Accessibilità.