background preloader

Tinkering

Facebook Twitter

Piccoli pezzi stuccati.

IO - che stampante avete usato? Diana - Batteria di 5 Ultimaker 2+ ;) IO - riesce a stampare pezzi così grossi oppure li avete uniti? Tommaso René Diana - Abbiamo frazionato la stampa in base alle dimensioni massime dell'area di lavoro della Ultimaker 2+ che è di 22x22x20cm, poi i pezzi sono stati assemblati e rifiniti tramite stuccatura e colorazione acrilica. – gekomax
Quando la Stampa 3D incontra i Beni Culturali: oltre 2.000 ore di stampa per il plastico della Chiesa di S. Giuseppe dei Falegnami e del Carcere Mamertino (Roma), layer variabili tra 0,1 e 0,08, pezzi assemblati, stuccati e verniciati. Un'impresa epica anche alla luce dei ristretti margini di tempo per la realizzazione (soli 30 giorni). Il plastico è parte integrante dell'allestimento museale permanente recentemente inaugurato presso la Chiesa di S. Giuseppe. – gekomax

La Modellazione e Stampa 3D nella Scuola del Primo Ciclo: il Nostro Primo Anno. Non v’è dubbio che la riduzione dei costi e la conseguente diffusione delle stampanti e della stampa 3D sia una delle novità tecnologiche più interessanti degli ultimi anni il cui potenziale nascosto, in termini di innovazione, sta letteralmente rivoluzionando interi settori di mercato e che potrebbe esserlo anche nel campo della formazione.

La Modellazione e Stampa 3D nella Scuola del Primo Ciclo: il Nostro Primo Anno

La modellazione e la stampa 3D, nonostante le opportunità didattiche che possono offrire, non hanno ancora avuto un impatto davvero significativo all’interno delle istituzioni scolastiche. Uno dei motivi del suo lento impatto nel campo dell’istruzione è probabilmente la mancata conoscenza di questa tecnologia da parte degli addetti ai lavori: i docenti. Anche se l’uso delle tecnologie di modellazione e stampa 3D si va diffondendo soprattutto negli ultimi anni di istituti tecnici esso rappresenta un approccio limitativo delle sue potenzialità formative.

La terza fase, sicuramente la più esaltante, è stata il passaggio alla stampa. Didattica delle competenze e percorsi Scuola lavoro. L’evoluzione di una nuova didattica delle competenze e i progetti Scuola Lavoro che stanno trovando ingresso nella scuola italiana, spiegati da Paola Santoro, docente, formatrice e consulente.

Didattica delle competenze e percorsi Scuola lavoro

Ho una figlia di quasi quattro anni e già mi chiedo che lavoro farà da grande. Spesso mi ritrovo a sognare la sua carriera brillante e ricca di successi, ma poi l’immaginazione si ferma perché il lavoro che farà mia figlia probabilmente non esiste ancora. Quando si troverà a scegliere la scuola secondaria, forse non avrà neanche una vaga idea di quello che vorrà diventare da grande, e man mano che questa idea maturerà in lei, il mondo del lavoro, lì fuori, avrà preso chissà quale direzione. Attualmente molti ambiti professionali esigono infatti competenze che sono difficilmente riconducibili a un titolo di studio specifico. La didattica delle competenze in Europa. IC SOLARI » Archivio » Costruire giocattoli con la stampante 3D.

Partirà lunedì 17 Novembre la sperimentazione che avvicinerà i bambini della scuola dell’infanzia all’uso della stampante 3D.

IC SOLARI » Archivio » Costruire giocattoli con la stampante 3D

Ecco come le insegnanti ed i bambini si sono preparati a questo evento. Alcune docenti si sono recate a Firenze nella sede dell’INDIRE per conoscere meglio lo strumento e per condividere questa esperienza con le colleghe di Cadeo. I bambini intanto se la sono immaginata così… Finalmente la stampante 3D è arrivata a Loreto !! Progetto Stampante 3D Infanzia « Istituto Comprensivo Statale di Cadeo e Pontenure. Il nostro Istituto partecipa ad un Progetto di ricerca con Indire che vuole indagare il ruolo dell’approccio “thinkering”, nelle pratiche di “fabbricazione” attraverso l’uso delle stampanti 3D, a supporto dello sviluppo di competenze scientifiche ed espressive nella scuola dell’infanzia per scoprirne eventuali usi ed applicazioni didattiche.

Progetto Stampante 3D Infanzia « Istituto Comprensivo Statale di Cadeo e Pontenure

Il team delle docenti del gruppo di bambini di 5 anni della scuola dell’infanzia di Pontenure prende parte a questo progetto che ha preso avvio nell’ottobre 2014. Protocollo d’intesa Presentazione (febbraio 2015): stampante 3DEnd Presentazione Prezi dei Triangoli Verdi: Gruppo Scuola Cooperativa Sociale. Destinatari Il Progetto è rivolto a Studenti e Insegnanti delle Scuole di I e II grado di Parma e Provincia, in particolare classi terze medie, tutte le classi de lle scuole superiori e a gruppi di alunni a rischio di abbandono scolastico.

Gruppo Scuola Cooperativa Sociale

Tematica L’innovazione tecnologica e la simulazione di esperienza di coworking come strumenti per aiutare i ragazzi a lavorare in gruppo, a valorizzare le competenze individuali e di gruppo e a orientarsi nelle scelte future di studio e di lavoro. Finalità Il contatto con le terze medie e le classi delle scuole superiori s’iscrive in un percorso finalizzato ad ampliare le informazioni orientative dei ragazzi sul tema dell’occupabilità, mettendoli in relazione con alcune realtà del territorio, che sono significative in questo senso e vicine a loro.

Tinkering – materiale didattico prodotto dal Servizio Marconi TSI.