background preloader

Vizia

https://vizia.co/

Related:  Flipped learningcreare videoAteliers_numériqueslilianaroxana

Flipgrid: docenti e studenti creano e si scambiano video didattici Flipgrid è una particolarissima piattaforma educativa gratuita, progettata per consentire a docenti e studenti di creare e condividersi video. In pratica, gli insegnanti introducono argomenti scegliendo la modalità comunicativa (un video, semplici domande, contenuti caricati in piattaforma, ecc) e gli alunni interagiscono con queste proposte attraverso video autoprodotti. All'inizio il docente si registra (è possibile usare i propri account Google o Microsoft) e crea delle (nuclei tematici su specifici argomenti) e, successivamente, condivide l’URL della griglia stessa con i propri alunni, che potranno ottenere l’accesso da qualsiasi dispositivo. E' disponibile anche l'app gratuita Flipgrid per dispositivi mobili iOS e Android. Gli studenti possono inserire i loro contenuti selezionando un argomento e, toccando il simbolo del “+”, avviando la registrazione di un video di risposta, che potrà essere rivisto in qualunque momento.

Mysimpleshow: creare video didattici in maniera guidata Mysimpleshow è una piattaforma per creare video, particolarmente interessante per un utilizzo didattico, sopratutto per gli studenti. In effetti consente di creare contenuti digitali sotto forma di presentazioni e video, in maniera guidata, sulla base della tipologia di attività che i ragazzi stnn svolgendo. In pratica, dopo la registrazione al servizio che prevede un profilo free in grado di soddisfare le esigenze legate alla creazione di video didattici, dovrete inziare un nuovo progetto, scegliendo tra la scrittura ex novo del testo oppure la possibilità di estrarlo da un file powerpoint.

applicazione per documentare l'apprendimento Un percorso sulla didattica per competenze articolato in 6 passi per comprendere cosa sia, come possa essere implementata nella didattica e documentarsi sui temi e problemi che l'approccio per competenze chiama in causa. Ho scelto contributi di autori che per autorevolezza, chiarezza espositiva, ricchezza e completezza delle informazioni, potessero fornire un itinerario introduttivo al tema. Non sempre concordo con tutto quello che viene sostenuto in questi interventi intorno alle competenze, ma penso anche che tutti offrono spunti interessanti e stimolanti. Le risorse sono quelle che io conosco, sono certo che esistano altri contributi interessanti e utili e quando ne verrò a conoscenza li segnalerò. Tutte le risorse sono liberamente fruibili e/o scaricabili. Il problema: cosa sono queste competenze?

Stoodle, crea una classe virtuale in un solo click Avete la necessità di creare un ambiente classe virtuale nel quale comunicare live ed allo stesso tempo utilizzare un lavagna interattiva? Ho la risorsa che fa per voi: si chiama Stoodle. Si tratta di una web app totalmente gratuita e veramente molto semplice da usare. Una volta arrivati nella homepage sarà sufficiente cliccare sul tasto verde “Launch a classroom!” e ci ritroveremo nella lavagna interattiva, la quale è completa di tutti i principali strumenti ai quali siamo abituati nelle nostre LIM: disegno a mano libera, disegno geometrico, inserimento da tastiera, importazione immagini, etc. Come vedete qui sotto mi sono divertito a pasticciare con tutte le funzioni a disposizione, e devo dire che mi sono trovato molto bene.

VideoPad - Introduzione all'editing video - Tutorial video L'interfaccia di VideoPad (Sottotitolato in italiano) Questo tutorial mostra l'interfaccia di VideoPad (versione 3.22), mostrando la barra degli strumenti, contenitori di file media, finestra anteprima, visualizzazioni della sequenza, e schede per il flusso di lavoro. Aggiungere media Questo tutorial ti guiderà attraverso un metodo facile e veloce per aggiungere media ai progetti video con VideoPad versione 3.22.

Ge Teach: comparare mappe geografiche Una risorsa davvero interessante per comparare mappe è Ge Teach. Si tratta di un'applicazione che consente di suddividere lo schermo in 2 parti e di visualizzare la stessa area geografica utilizzando rappresentazioni tematiche diverse. Potete ad esempio esplorare un continente, visualizzando contestualmente la carta fisica e quella dei climi, oppure decidere di visualizzare la carta della tettonica a placche, quella delle temperature e molte altre ancora. Ge Teach utilizza come layer le mappe API di Google ed incorpora tutti gli strumenti di disegno, demarcazione e misurazione con cui è possibile scrivere e apporre etichette direttamente sulle mappe. Ottimo strumento per abituare gli studenti al confronto di dati diversi nella lettura di una mappa geografica. Fonte: www.freetech4teachers.com/

Flipped Classroom, la scuola si capovolge: internet, pensiero aperto e smartphone in aula ROMA - Non serve banda larga, non servono computer, non serve la lavagna interattiva multimediale né le fotocopie. Servono però insegnanti formati, capaci di fare anche i blogger, di lavorare in modo cooperativo. E - cosa non banale – serve che ogni studente abbia a disposizione uno smartphone e una connesione internet quando si trova a casa. Tutto sommato, forse, un obiettivo più raggiungibile che fornire una connessione a circa l'80% delle scuole – tra primarie e secondarie – che ancora oggi ne sono prive. Sono questi gli ingredienti della "flipped classroom", ovvero la "classe capovolta", una rivoluzione della scuola che non passa per le riforme di sistema ma per la sperimentazione quotidiana degli insegnanti.

Open Stories: una nuova applicazione web per creare video online Salutiamo Open Stories come nuovissima piattaforma web freemium per creare suggestivi video. Il sistema supporta l'utente grazie all'Intelligenza Artificiale in grado di suggerire modifiche e transizioni. Io l'ho sperimentata scegliendo la strada della costruzione da zero e devo dire che le funzionalità per originare splendidi video sono molte e davvero utili in una prospettiva di utilizzo nella didattica. Avete infatti la possibilità di caricare le vostre immagini o sceglierle all'interno di un ricco motore di ricerca. Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2. 3. 4.1.

Associazione Italiana Formatori Entra a far parte dei Registri AIF potrai ricevere l’Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale dei servizi prevista dalla Legge 4/2013 La nostra associazione, infatti, in base alla Legge n. 4/2013, rilascia, ai propri soci, l’Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale dei Servizi, prevista dall’art. 7 della legge per valorizzarne le competenze, garantire la qualità dei processi da loro attivati e il rispetto delle regole deontologiche definite dall’associazione per tutelare gli utenti L’iscrizione nel Registro dei Formatori Professionisti AIF (RFP) e nei Registri Specialistici AIF (RS) ha validità solare: da Gennaio a Dicembre 2019 I 5 Generatori Automatici di Sottotitoli Migliori del 2020 (GRATIS) Creare sottotitoli per i video manualmente è una procedura lunga e difficile, perché coinvolge la trascrizione di ogni singola parola pronunciata all’interno dei video, molti dei quali hanno durata notevole. In aggiunta, è necessario che i sottotitoli siano perfettamente sincronizzati con l’audio, in quanto un ritardo anche minimo può provocare confusione e fastidio. Alcune piattaforme social, tra cui Facebook, presentano l’audio disattivato per impostazione predefinita. Mai come in quei casi, La generazione automatica di sottotitoli a opera di intelligenza artificiale offre una soluzione rapida al problema di creazione di sottotitoli per i video da pubblicare sulle piattaforme online. Se volete saperne di più sulla generazione automatica dei sottotitoli, siete nel posto giusto.

APPrenderò – La scuola verso il futuro StoryMapJS è una web-app gratuita per raccontare storie a partire da luoghi. Viaggi, gite, vite di personaggi famosi, storie che abbiano alla base dei luoghi e degli spostamenti. Si tratta della app “sorella” di TimeLineJS che diversamente permette una narrazione più cronologica basata su una sequenza di eventi nel tempo. La community che ha sviluppato le due app è infatti la stessa e si tratta di Knightlab (un gruppo di lavoro della NorthWestern University specializzato in software per il mondo del giornalismo online). Entrambe le app sono distribuite gratuitamente. StoryMapJS permette di creare narrazioni che incorporano oggetti multimediali sia partendo da vere e proprie mappe interattive (in tutto e per tutto simili a quelle di Google Maps), sia partendo da grandi immagini (chiamate gigapixels).

ExamTime. Una piattaforma gratuita per creare mappe, quiz, flashcards, appunti ExamTime, cosi si chiama la piattaforma didattica di cui vi parlerò oggi. Si tratta di uno strumento utile allo studente, e nello stesso tempo anche al docente. All’interno della stessa piattaforma examtime possiamo realizzare mappe mentali, creare delle flashcard, scrivere degli appunti e realizzare dei quiz, insomma, apposta per creare una lezione interessante ed interattiva. Ai vari servizi di examtime aggiungiamo il fatto che risulta totalmente gratuito. Video di presentazione di examtime Come la maggior parte degli strumenti del web 2.0 anche examtime si può utilizzare in modo collaborativo, possiamo condividere tutti i materiali che inseriamo e ovviamente funziona su tutti i device, da qualsiasi postazione internet.

Creare lezioni con Rai Scuola Il portale RAI Scuola ha da qualche tempo attivato un interessante strumento per creare lezioni online. Il sistema consente, una volta registrati gratuitamente al servizio (si può anche accedere con il proprio account Facebook), di scegliere contenuti presenti nell'archivio RAI, in Youtube o in Wikipedia e di inserire, tra un contenuto e l'altro, delle parti di testo per gli opportuni arricchimenti e collegamenti. Prima della scelta dei materiali occorre indicare il nome della lezione, la disciplina interessata e l'ordine di scuola a cui è rivolta.

Related:  EVALUACIÓN, CUESTIONARIOS, CONCURSOS