background preloader

SIMONA

Facebook Twitter

Android Device Manager. Coniuga - Coniugazione dei verbi - Tempi verbali. Corso videomaking nella didattica project based Lallio. Approccio alla Parità di Genere nella Scuola Primaria. Progetto promosso nel 2008 dalla Commissione Regionale Pari Opportunità, dalla Regione Puglia, dal Comune di Bari, dall’Assessorato Pubblica Istruzione e dall’Assessorato alle Culture, Religioni e Pari Opportunità Nell’ottica di una politica di conciliazione che introduca una visione di genere in ogni contesto della vita, ci sembra non trascurabile il tema della scuola, intesa sia come istituzione, luogo educativo, ambito di relazione in cui vengono coinvolti figli, genitori e insegnanti in un percorso di crescita e scambio che li accomuna, che come occasione di confronto e crescita culturale nel rispetto e nella valorizzazione delle differenze, tra cui quelle legate al genere.

Approccio alla Parità di Genere nella Scuola Primaria

L’Unione Europea nel Marzo del 2006 ha emanato la “tabella di marcia per la parità uomo/donna”, da attuarsi nel quinquennio 2006-2010 e, fra gli obiettivi e interventi prioritari, ha inserito l’eliminazione degli stereotipi di genere nell’istruzione, nella formazione e nella cultura. Presentazione 1. 2. 3. 1. 2. Anybody can learn. Bouncy Balls - Bounce balls with your microphone! Gle URL Shortener. Timeline JS3 - Beautifully crafted timelines that are easy, and intuitive to use.

Create timelines, share them on the web.

Telecomunicazioni

Date tempi Somministrazione 2015 2016. Animate Your Life. Aggettivi qualificativi e determinativi: scopriamoli insieme! Align--center align--left L'aggettivo, parola che deriva dalla forma latina adiectivus,"ciò che si aggiunge", è appunto una parte variabile del discorso che viene inserita nella frase per dirci qualcosa di più riguardo il nome cui l'aggettivo stesso fa riferimento.

Aggettivi qualificativi e determinativi: scopriamoli insieme!

(E se vuoi ripassare i nomi, vai qui) La grande categoria degli aggettivi è suddivisa a seconda della funzione che essi svolgono all'interno della frase: per caratterizzare il nome indicandone le qualità, si usano gli aggettivi qualificativi, mentre per precisare attributi come possesso o quantità si utilizzano aggettivi determinativi. A differenza degli aggettivi determinativi, gli aggettivi qualificativi si raggruppano in una "lista aperta", la quale può essere cambiata e ampliata a secondo dell'evoluzione della lingua nel corso del tempo (vi è famigliare il caso del neo-aggettivo "petaloso"?) Aggettivi Qualificativi e aggettivi Determinativi Di Niccolò De Rosa. Analisi visuale - Il pronome. Guamodì Scuola: Format per realizzare una unità di apprendimento sulle competenze e griglia di valutazione. Riporto in questo post dei format utili per la progettazione didattica per competenze, realizzati (ed estrapolati) dal sito di Franca Da Re, esperta di didattica.

Guamodì Scuola: Format per realizzare una unità di apprendimento sulle competenze e griglia di valutazione.

Nei due file riporto: Nell'U.D.A. sono riportate le evidenze osservabili riferite alle competenze che si intendono sviluppare e, poi, valutare. Le fasi del lavoro sono compiti significativi da porre in essere che possono essere osservati e valutati. All'interno dell'unità è riportato anche un diagramma di Gantt, per monitorare le fasi del progetto didattico in tutte le sue fasi. Quando si valutano le competenze, occorre osservare il comportamento competente, che quindi deve essere manifestato dall'alunno. Formazione Professione Insegnante. Suggestioni – Presentation by arcoteam. Il digitale innova a scuola. Ma non da solo. Nella Bella addormentata nel bosco la principessa alla fine cade nel tranello che realizza la maledizione lanciata dalla fata cattiva: a quindici anni si punge il dito con un fuso e muore.

Il digitale innova a scuola. Ma non da solo

Nonostante il re avesse proibito gli arcolai in tutto il regno. La fiaba avrebbe potuto seguire un percorso diverso se il padre avesse istruito la figlia a usare in maniera corretta gli arcolai, in modo da non pungersi. Il tema dell’introduzione del digitale a scuola è uno di quelli che ancora oggi divide e crea polemiche. Non ci sono evidenze scientifiche certe sull’effetto delle tecnologie sull’apprendimento, mentre l’esperienza quotidiana di utilizzo da parte dei giovani (ma non solo) di smartphone e tablet va nella direzione di uno sfruttamento superficiale e parziale delle enormi potenzialità degli strumenti che hanno in mano. Ma non tutti concordano con queste visioni: c’è chi lascia spazio allo scetticismo e alle paure di fronte all’innovazione digitale. Animatore Digitale 3. Cittadinanza digitale - cittadini competenti digitali.

App per la didattica. Analisi/produzione di immagini M.

app per la didattica

Guastavigna, NON SOLO CONCETTUALI, La Ricerca Loescher, n.23 P. Vayola, USARE LE MAPPE A SCUOLA. Maestro Roberto - Tecnologie e didattica. Generazioni Connesse - Safer Internet Centre Italia - Home. 2015 – Dicembre – BRICKS. KUBBU: ambiente di apprendimento per la verific... Questionario per la rilevazione del rapporto tra il docente e il digitale, al fine dell'attivazione di corsi di formazione/aggiornamento, come previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale IC "Fornara-Ossola" - Novara. QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL RAPPORTO TRA IL DOCENTE E IL DIGITALE AL FINE DELL’ATTIVAZIONE DI CORSI DI AGGIORNAMENTO COME PREVISTO DAL Piano Nazionale Scuola Digitale (IC LEVI)

For Teachers. Scratch - Imagine, Program, Share. Scuola primaria. Anybody can learn. Convert PDF to Word Online Free. La Scuola del futuro, oggi.