background preloader

Mio

Facebook Twitter

N.5 – 2020 – eBook, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse. IN QUESTO NUMERO“Mi fai commuovere”: quando l’insegnante reinventa il libro di testo con gli alunni Matteo Uggeri Tema del numero: eBook, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse.

n.5 – 2020 – eBook, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse

I grandi tabù della Tratta dei neri e il difficile rapporto fra protesta sociale e ricerca storica.* Di Antonio Brusa “L’appello lanciato questa estate da militanti “antirazzisti” in molti paesi democratici ad abbattere le statue di coloro che sarebbero più o meno direttamente legati alla tratta atlantica ha rimesso al centro del dibattito pubblico la questione della schiavitù.

I grandi tabù della Tratta dei neri e il difficile rapporto fra protesta sociale e ricerca storica.*

Al posto di migliorare la nostra conoscenza del carattere abietto del commercio degli schiavi neri nella pluralità delle sue manifestazioni geografiche, la frenesia vendicatrice alla quale stiamo assistendo non ha fatto altro che rinforzare l’idea, peraltro già ben radicata, secondo la quale non ci fu che una sola Tratta dei Neri: quella condotta dagli Occidentali fra i secoli XV e XIX”. Con queste parole, Matthieu Creson apre il suo articolo sulla “persistenza del tabù della Tratta”, appena pubblicato dall’autorevole “Revue des deux Mondes” (7 sett. 2020). Breccia porta pia. Lezioni. Linea del tempo: strumenti digitali. Inauguriamo con questo post un filone relativo alle pratiche attive per lo studio della storia e della geostoria, a cura degli esperti dell’Istituto Storico Parri di Bologna Francesco Monducci e Agnese Portincasa.

Linea del tempo: strumenti digitali

Cominciamo con la presentazione di uno strumento didattico particolarmente efficace, anche per discipline diverse dalla storia: le linee del tempo o timeline, che consentono di visualizzare graficamente su un asse virtuale una serie di eventi in successione cronologica. In ambito educativo il loro utilizzo è sempre più diffuso, anche grazie alla disponibilità in rete di web app gratuite che permettono di realizzarle facilmente. La linea del tempo è uno strumento duttile ed efficace nelle discipline più diverse, con finalità didattiche che vanno ben oltre la più convenzionale fissazione di cronologie. Le principali web app per creare linee del tempo Ecco alcuni esempi di strumenti online gratuiti per creare le linee del tempo:

HISTORY steam classe 1. History 1. Alberto Garniga. Più nel dettaglio anagrafico e professionale, quindi più noiosamente: > il 25 maggio 2018 ho compiuto 47 anni, ho 2 figli (i due rugbisti in erba con la palla ovale in mano nelle foto a lato), 1 moto, molti libri> abito a Noriglio, frazione di Rovereto, ma ho soggiornato in molti posti nel mondo, in particolare per due anni a Port Harcourt in Nigeria presso la scuola internazionale italiana gestita dall'ENI> attualmente 2017-2018 sono insegnante al Liceo Rosmini di Rovereto come insegnante di Filosofia e Storia, dove molte lune fa fui studente...

Alberto Garniga

Nel 2016-2017 ho lavorato presso il Liceo Scientifico Galilei di Trento > sono stato impegnato a far crescere il corso Made++ (www.made.tn.it) e la sua evoluzione di Alta Formazione Professionale (www.altaformazionedesign.com) a Rovereto, dentro Trentino Sviluppo, in qualità di consulente della didattica > la mia formazione ha seguito questi macro-passaggi: PRO TEACHER'S TOOLS - tools STORIA e FILOSOFIA. TIC Neoassunti 2020. Venticinque applicazioni online per lavorare con creatività.

Modificare le immagini:Photopea.

Venticinque applicazioni online per lavorare con creatività

La lunga guerra tra uomo e microbi. Con una postilla sul “Laboratorio del tempo presente” (di HL) di Salvatore Adorno*

La lunga guerra tra uomo e microbi

Rivista di Filosofia Online. La classe on line. Insegnare nella Scuola Digitale - Pear Deck. 18. Tripline - tour virtuali - le nuove tecnologie nella didattica. Materiali. In questa pagina, trovate quei materiali che il prof, occasionalmente, mette a vostra disposizione.

Materiali

Il copyright è degli aventi diritto. Ciò vuol dire che potete citare ma non potete copiare e spacciare come vostro ciò che non lo è. Se non volete essere accusati di atti di PIRATERIA, date prima una occhiata a questo documento. Questo sito rispetta l’Art. 70, comma 1 bis, della legge n.633 del 22 aprile 1941 che concerne il diritto d’autore. Legge 20 agosto 2019, n. 92. Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica. (19G00105) (GU Serie Generale n.195 del 21-08-2019) Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica Versione per la stampa.

Legge 20 agosto 2019, n. 92

Il Novecento: risorse

Lezioni di Filosofia di Gianfranco Marini. Impariamo a pensare con Platone by ELI Publishing. Zettel.3 - Filosofia in movimento - Utopia. Le grammatiche del pensiero. Sintesi del manuale « Lepre, Petraccone – La Storia. Intervista Bodei Micromega. Carminati Gheno. IPO - Tracce in lingua - aggiornato al 2017. Topics 2017 (Niederland) 1. « Quiconque veut respecter les droits du souverain ne doit jamais agir en opposition aux décrets de ce dernier ; mais chacun peut penser, juger et par conséquent parler avec une liberté entière, pourvu qu’il se borne à parler et à enseigner en ne faisant appel qu’à la raison, et qu’il ne mette pas en œuvre la ruse, la colère, la haine, ni s’efforcer d’introduire de son autorité privée quelque innovation dans l’État ».

IPO - Tracce in lingua - aggiornato al 2017

Baruch Spinoza, Traité théologico-politique (1670). “Thus no one can act against the sovereign’s decisions without prejudicing his authority, but they can think and judge and consequently also speak without any restriction, provided they merely speak or teach by way of reason alone, not by trickery or in anger or from hatred or with the intention of introducing some alteration in the state on their own initiative.” IPO - Tracce in lingua. Topics.

IPO - Tracce in lingua

Speciale Maturità 2017 - Filosofi. Battaglia di Sedan: l’inizio della storia contemporanea. Nella città di Sedan si consumò lo scontro decisivo della prima parte della guerra franco – prussiana del 1870. Da allora Sedan è anche il simbolo di quella sconfitta francese. Un episodio che segna la fine dell’Europa disegnata dal Congresso di Vienna e l’inizio, secondo molti storici, della storia contemporanea.

Sedan sorge in un punto nevralgico: su una penisola del fiume Mosa, al confine con il Belgio. E’ la porta della Francia verso Parigi per chi arriva dalla Germania (infatti i tedeschi la prenderanno di nuovo nella Seconda guerra mondiale). Zettel presenta Il caffè filosofico - Zettel presenta Il caffè filosofico. I presocratici e la nascita della filosofia. Zettel.3 Filosofia in movimento - Cibo. Virilio: la terza rivoluzione tecnologica. Giulio Giorello: l`epistemologia tra filosofia e scienza.

Giulio Giorello, docente di Filosofia della scienza presso l’Università degli Studi di Milano, intervistato in studio da Giosuè Boetto Cohen a Mosaico Mediateca per le Scuole, un programma di Rai Educazione degli anni ’90, ci parla di epistemologia. Dopo aver spiegato il significato del termine (dal greco epistéme, “conoscenza scientifica”), Giorello ricorda le tappe principali dello sviluppo di questa disciplina filosofica. Già i filosofi greci presocratici si domandarono in che modo si giustificassero le conoscenze riguardo ai fenomeni della natura.

Fu però solo nel Rinascimento che grandi pensatori come Cartesio, Galileo, Bacone, Netwon si posero il problema del “metodo”, cioè di come si arrivi ad una conoscenza valida e controllabile dei fenomeni naturali. M@gm@ v.3 n.3 2005 Sommario. Testi filosofici - Pansofia. I quattro livelli della rivoluzione digitale in ambito letterario. Capitolo uno: i corpora linguistici - Digital Writing Lab.

Oggi è sempre più evidente e necessario superare l’alternanza e il divario che intercorre tra una cultura di stampo umanistico e una di stampo prettamente scientifico/tecnologico al fine di creare un’ecologia della mente e dei saperi che predisponga l’uomo ad una conoscenza più ampia e strutturata e, conseguentemente, generativa di altre conoscenze e saperi diversi.