background preloader

Tips e Tutorial

Facebook Twitter

Rappresentazioni emozionali del pensiero: le mappe mentali. Esistono molti tipi di mappe per la rappresentazione delle conoscenze.

Rappresentazioni emozionali del pensiero: le mappe mentali

Una di quelle più “creative” è la mappa mentale. A differenza di quella concettuale (formata da parole inserite in box e collegate tra loro attraverso preposizioni o verbi, con una conformazione a rete), la mappa mentale ha un centro da cui si irradiano altri concetti, dai quali, a loro volta, si dipartono ulteriori ramificazioni. In effetti la struttura che ne deriva, anche se può presentare una struttura radiale, è sostanzialmente configurata ad albero. E tale forma è rafforzata dal fatto che la mappa mentale non prevede collegamenti reciproci tra i “rami”. Una struttura, quindi, gerarchica ma dall’andamento spesso sinuoso e libero.

Una splendida raccolta di mappe mentali disegnate a mano libera si può trovare su MindMapArt. Tuttavia, spesso nella pratica scolastica non c’è il tempo e lo spazio per produrre simili elaborati. Se volete istruzioni più “creative” (e ironiche…), allora ecco la mappa che fa per voi! Tutorial su Stormboard, SpiderScribe, Coggle - ... Rappresentazioni emozionali del pensiero: le mappe mentali. I Quaderni della Ricerca #23. Di imminente pubblicazione il Quaderno della Ricerca #23: Non solo concettuali - Mappe, schemi, apprendimento, di Marco Guastavigna.

I Quaderni della Ricerca #23

Il fascicolo descrive diverse forme di rappresentazione grafica della conoscenza utili per la mediazione didattica e il supporto all’apprendimento. Ne illustra dettagliatamente i modelli logico-visivi, la destinazione cognitiva, la valenza formativa, inclusiva e compensativa. Dedica inoltre ampio spazio alle caratteristiche di numerosi ambienti digitali destinati alla schematizzazione, con particolare attenzione al loro valore aggiunto nell’impiego a scuola. Il quaderno sarà sfogliabile qui, e si potrà acquistare la versione digitale su Scuolabook. Gli insegnanti possono richiedere una copia agli agenti Loescher di zona. I Quaderni si possono ordinare in tutte le librerie o acquistare online nei principali e-store. Tips Create Engaging Infographics for Your Class. ExamTime Presents a Mind Map About Creating Mind Maps. How to Create Timelines With the RWT Timeline Creator.

Read Write Think offers a bunch of great web, iOS, and Android applications for students.

How to Create Timelines With the RWT Timeline Creator

Their timeline creation tool is a good one for elementary school and middle school use. Mappe per la scuola. Mappe mentali e concettuali. Facciamo una mappa insieme! Ho già parlato di mappe per la visualizzazione della conoscenza in questo post e in quest’altro, ma non mi sono mai soffermata sul loro iter di realizzazione, sulle fasi necessarie per passare dal testo scritto alla mappa vera e propria.

Facciamo una mappa insieme!

Premetto che le mappe che faccio realizzare in classe sono una via di mezzo tra quelle mentali e quelle concettuali (presentano una struttura a rete come quelle concettuali ma, come quelle mentali, non contengono preposizioni verbi o altro nei collegamenti); dunque non prendete questo post per una guida rigorosa: voglio solo raccontarvi il mio metodo con un esempio pratico.

Ipotizziamo di dover fare una mappa partendo da un testo di storia dell’arte, ad esempio questo documento sul Colosseo preso dal sito della Soprintendenza di Roma. Ecco il testo in questione. Download (PDF, 774KB) Leggiamolo con attenzione ed evidenziamone gli aspetti fondamentali, quelli che potrebbero servirci se volessimo fare un riassunto. Download (PDF, 911KB) ∗ Mappe mentali: 7 consigli per te. Sette Consigli per una perfetta Mappa Mentale Eilà Meeeeeeeeeeeeemosystiani!!!

∗ Mappe mentali: 7 consigli per te

È un bel po’ che non ci si vede, eh? Oggi ritorno a voi perché, nei giorni scorsi, si è stagliato alto nel cielo il PandaSegnale di pericolo: uno studente ha chiesto aiuto al Panda e… potevo non esaudire le sue richieste? Non farò nomi, per la praivasi, ma ecco la mail del nostro amico: Ciao Panda, sono XXXXXXXX ,uno studente di primo anno di medicina ed ho letto vari libri su tecniche di memoria ed apprendimento rapido e mi sono “fissato” sulle mappe mentali,ma ho la sensazione di non utilizzarle correttamente e di non riuscire a sfruttare tutto il loro potenziale.Infatti ho incontrato alcuni problemi che ti espongo: 1.Ho letto che non bisogna sovraccaricare troppo le mappe con troppe parole e/o informazioni,ma allora se per ogni paragrafo del libro inserisco i concetti chiave e il resto lo tralascio,come faccio a ricordarlo quando visualizzo mentalmente la mappa?

Vediamo come posso risolvere le tue perplessità. Oh.