background preloader

Basic design

Facebook Twitter

Graphic Design: The New Basics. EscherMath. Le basi della grafica STRUTTURE PORTANTI quadrato triangolo equilatero cerchio PowerPoint Presentation - ID:7038458. Exercise 2: Abstract Compositions (Black & White) – Art. Ulm e il gruppo T – Giovanni Anceschi. Fondamenta del design. È forse la spettacolarizzazione e l’universale estetizzazione del mondo che ci circonda (come avrebbe potuto dire Walter Benjamin) la causa dell’affermarsi e del diffondersi oltremisura di istituzioni per la formazione nel campo del design?

Fondamenta del design

Purtroppo oggi in Italia, dopo un recente periodo di espansione dentro l’università pubblica - con punte, peraltro, di grande prestigio anche internazionale-, si rischia che il succulento mercato della didattica del design ritorni riserva esclusiva delle imprese scolastiche private. Le manovre ministeriali, talora benintenzionate ma incaute ed insipienti, talora direttamente malintenzionate, stanno causando grandi guasti. Porre dei vincoli alla moltiplicazione senza regole è buona cosa, ma attraverso un’applicazione puramente astratta e idealistica, e non aderente ai fenomeni, questi vincoli finiscono semplicemente per togliere di mezzo la concorrenza pubblica alle istituzione private.

Ma forse la diffusione della Simplicity è un indizio. Che cos’è il Basic Design? Il Basic Design è una disciplina fondativa e propedeutica al design.

Che cos’è il Basic Design?

E’ un insieme di fondamenti teorici finalizzati a dare forma agli oggetti. Citando un’estratto dalla definizione di Wikipedia, Arte & Grafica: Appunti GRAFICA. Il BASIC DESIGN La conoscenza dei principi del BASIC DESIGN è essenziale per scoprire la struttura compositiva che tiene in equilibrio il gioco di linee, forme e colori nascosto nell’immagine e per saperla sfruttare in modo consapevole in un corretto iter progettuale.

Arte & Grafica: Appunti GRAFICA

New Basic Design – La tradizione del nuovo. Sinestesie.it. Sinestesie.it. Fondamenta del design. Basic Design: nuovo workshop, nuovo scenario. Milano. - Master Relational Design. Nuovo workshop, nuovo scenario.

Basic Design: nuovo workshop, nuovo scenario. Milano. - Master Relational Design

Milano. C’è chi giura di odiarla senza ritegno, ma di amore ne riceve anche incondizionatamente dai suoi ammiratori. Mi piace pensare che tra chi si lascia incantare e chi si convince di detestarla non c’è nulla in comune, se non il far parte di due facce della stessa medaglia. Per nulla arrendevole, Milano deve essere decodificata, bisogna capirne la cromia, il flusso, intuirne la “primadonna”, analizzare la storia che può esserci dietro una singola immagine nel momento in cui la scomponi. Università IUAV di Venezia - 06. Basic design / la tradizione del nuovo: da giovedì 29 giugno a sabato 1 luglio 2006 ore 10-17 Terese, Dorsoduro 2206 Venezia.

Università IUAV di Venezia - 06

Il corpo è didattica – Progetto grafico. Il design in quanto disciplina nasce al Bauhaus, nel contesto del corso propedeutico che veniva chiamato Grundkurs a Weimar e a Dessau, Grundlehre alla Hochschule für Gestaltung di Ulm ed è stato poi tradotto nei paesi anglosassoni con l’espressione Basic design.Al Grundkurs del Bauhaus erano stati chiamati due artisti, Kandinskij e Klee, che avrebbero trasformato la loro poetica in un sapere trasmissibile e in una oggettivazione e formulazione disciplinari, culminati per Kandinskij in Punto Linea Superficie e per Klee in Teoria della forma e della figurazione.

Il corpo è didattica – Progetto grafico

Walter Gropius aveva chiamato anche Johannes Itten, il quale aveva introdotto un diverso modello di trasmissione del sapere, più prossimo alle discipline orientali, e basato sull’idea di un training in grado di mettere lo studente nella condizione di agire. Material Design > <em>Workshop di Basic design</em> con Giovanni Anceschi. Laboratorio Basic Design 2013-2014. Giovanni Anceschi, professore emerito presso lo IUAV di Venezia, nei giorni tra il 6 e il 13 giugno 2014 ha tenuto, nei locali di Palazzo Tassoni Estense a Ferrara, un seminario di tre giorni nell'ambito del Laboratorio di Basic Design del corso di laurea in Design del prodotto industriale.

Material Design > <em>Workshop di Basic design</em> con Giovanni Anceschi. Laboratorio Basic Design 2013-2014.

Basic design. Sistemi generativi. 16 ways positioning elements affects how viewers perceive your art and designs - Features. ‘Thoughts on Position’ is a piece of theoretical design research by Brazilian graphic designer Nei Valente, who currently lives in New York and works for WPP's branding 'supergroup' Superunion.

16 ways positioning elements affects how viewers perceive your art and designs - Features

Nei created a survey to discover how people subconsciously ascribe meaning to positioning of elements, even with no distinguishing visual information beyond where a square is located on the page – and the results will be of interest whether your an artist or UX designer. Here he takes us through what he discovered. ‘Thoughts on Position’ is the first exercise in the series ‘Thoughts on’. Grafica. Strutture portanti e composizioni modulari. Contenuti adatti ad alunni con DSA Il triangolo, il quadrato ed il cerchio sono le figure geometriche più importanti, dalle quali derivano tutte le altre forme.

Grafica. Strutture portanti e composizioni modulari

La conoscenza delle strutture portanti delle figure geometriche fondamentali rende possibile la ricerca di forme geometriche nuove. Un campo specifico in cui questo tipo di ricerca è utilizzato è quello della grafica, che consiste nell’aspetto visivo della comunicazione. Qui di seguito sono proposti due video, che puoi trovare sul canale youtube Tecnologia Duepuntozero. Il primo è un tutorial per la realizzazione di alcuni motivi decorativi basati sulla struttura portante di un triangolo equilatero. Il secondo propone come esercitazione la realizzazione un disegno ornamentale attraverso la composizione modulare di uno dei motivi decorativi realizzati, con l’aiuto della carta lucida. Ma cos’è la struttura portante? Using Matlab to generate families of similar Attneave shapes. PEBL Blog: Attneave shapes. Fred Attneave and Malcolm Arnoult did some classic studies in the 1950s which used 'nonsense shapes' as stimuli.

PEBL Blog: Attneave shapes

The term 'nonsense shape' is sort of a silly term, and says a lot about the research of the day, where in order to gain scientific rigor, researchers attempted to get rid of all the idiosyncratic associations between psychological stimuli and an Ss experience (even referring to a "participant" as "an ess"), and so created 'nonsense syllables' or CVCs (see Brown and Peterson and Peterson), and their use of the term 'nonsense shape' seems inspired by this work. They give about nine different methods for generating 'nonsense' shapes of various sorts.

I'll focus here on their Method 1, although there are a lot of clever ideas in that paper. Here is a Figure from Attneave & Arnoult's (1956) paper, showing how to create a shape: MakeAttneave is called with the following arguments: MakeAttneave(size,numpoints,minangle, maxangle) Corso di basic design - ISOTYPE.ORG. Un corso per aspiranti designer, propedeutico ai successivi insegnamenti di progettazione, fondato sulla ricerca e sulla sperimentazione. Origini L’origine dei corsi di basic design è riconducibile al corso propedeutico vorkurs del Bauhaus (1919/35) e al grundkurs della Hoschule fur Gestaltung di Ulm (1954/60): due esperienze caratterizzate da un’elevata tensione culturale e da continue innovazioni didattiche, mentre nel primo l’insegnamento era fondato su un’immediatezza espressiva di matrice espressionista prima e costruttiva e funzionalista poi, nel secondo gli esercizi di composizione erano basati su un approccio razionale di impronta scientifica in particolare dopo il 1957 con la direzione di Tomás Maldonado.

Struttura Il corso, che ha un carattere propedeutico al successivo insegnamento di progettazione, è caratterizzato da una metodologia didattica fondata sulla ricerca e sulla sperimentazione. Corso di basic design - ISOTYPE.ORG. Gli occhi del grafico. eBook Esercizi interattivi ZTE Materiale per il docente Guida per l’insegnante Materiale per lo studente 1. 2. 3. 4. Basic Design - esercitazioni - Design.

CorsovdivlaureavinvDisegnovindustriale CorsovdivAteliervdivDisegnovII Prof:vA.vCasale,vA.vSerra Studente:vBeatricevCastaldo Mat:v1559391 Tav.v6. Materiale didattico 2015_16 — Laurea Triennale in Design del prodotto industriale. Chiudi Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Maggior informazioni Cookie Consent plugin for the EU cookie law Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione.

Il Bauhaus – New Basic Design. Il “mito” del Bauhaus (1) ha una data di nascita ben precisa e un luogo: la scuola nasce infatti a Weimar (4) (1919 – 1923), dalla fusione dell’esistente Scuola d’Arte Applicata e della Scuola Superiore di Belle Arti. In seguito la scuola si trasferisce a Dessau (4) (1925 – 1932) e quindi a Berlino per un breve periodo di due anni (1932 – 1933).

A dirigere la scuola dal 1919 al 1928 viene chiamato l’architetto Walter Gropius (8) (1883-1969), cui succedono i colleghi Hannes Mayer (1889-1954) dal 1928 al 1930 e Ludwig Mies van der Rohe (1886-1969) dal 1930 al 1933. Docente Johannes Itten, Materiali e texture in movimento ritmico, M. Bronstein, 1920. 4 Seasons - Basic Design on Behance. Behance. Graphic Design: The New Basics. Graphic Design: The New Basics. Index. Tipoteca Italiana, 23 settembre 2016. Appuntamento a Cornuda (TV) presso la Tipoteca Italiana Fondazione, il 23 settembre 2016 per un workshop di un giorno sul Basic Design, docente Tommaso Gentile, organizzato in collaborazione con Aiap Delegazione Triveneto. Basic Design NowIl processo di genesi, controllo e gestione di un’artefatto di design grafico è qualcosa di unico, equilibri, misure, proporzioni e tensioni comunicano già di per se un senso aggiunto che il designer è chiamato ad imprimere sul documento. La forma è un fattore determinante per un designer, comunicare un concetto e farlo con forma appropriata è scopo fondamentale di qualunque designer, ecco perché un workshop di Basic Design.