background preloader

Respiratory system

Facebook Twitter

Giorgio Carboni, Febbraio 2000 In questo articolo passeremo in rassegna 38 filmati su batteri, protisti ed organismi pluricellulari d'acqua dolce.

Questi filmati sono stati realizzati con una semplice telecamera da computer, montata su di un microscopio composto per biologia. Invia i tuoi commenti sull'articolo Torna all'ingresso di: 15 Fun Science Activities for Kids. Il Portale dei bambini: » Introduzione. BioDigital Human: il corpo umano in 3D. BioDigital Human è una fantastica risorsa per lo studio e per l'insegnamento.

BioDigital Human: il corpo umano in 3D

Torna in mente "Esploriamo il corpo umano", quando piastrine e globuli rossi prendevano vita in un meraviglioso cartone animato. Questo strumento, in realtà, è ottimo per migliorare le lezioni di anatomia o, in generale, di scienze in modo interattivo ed in 3D Abbiamo a che fare con una risorsa cui creare delle esplorazioni del corpo umano a proprio piacere.

Entrando nel sito si deve innanzitutto scegliere tra Male o Female (maschio o femmina); subito dopo inizia la navigazione vera e propria: utilizzando un pannello in alto a sinistra si può costruire "pezzo dopo pezzo" un corpo umano in 3D, con possibilità di ruotare o ingrandire l'immagine. Scelto il "pezzo" da visualizzare è possibile avere informazioni teoriche dettagliate dal pannello in alto a destra. Ecco una presentazione dedicata a questa ottima risorsa didattica: Popplet. PhET: Simulazioni gratuite on line di fisica, chimica, biologia e scienze della Terra. Strumenti per mappe. MAPPE CONCETTUALI E SCHEMI PER STUDIARE LE SCIENZE. In questa sezione si possono trovare mappe facilitate per lo studio delle scienze Parliamo di DNA Dalle cellule agli apparati L'apparato respiratorio L'apparato respiratorio I polmoni La respirazione L'eliminazione delle sostanze di scarto.

MAPPE CONCETTUALI E SCHEMI PER STUDIARE LE SCIENZE

Ricerche Maestre: il Web per la Scuola Primaria. SCIENZE: presentazioni varie di A.Rollo. FANTASIA E INNOVAZIONE. COOPERATIVE LEARNING. Il Portale dei Bambini. Space for Kids. RINO AMICO SCIENZIATO. Esperimenti scientifici per bambini - creare le nuvole in bottiglia o in vaso - La pappadolce Lapappadolce. Esperimenti scientifici per bambini – creare le nuvole in bottiglia o in vaso Esperimenti scientifici per bambini – creare le nuvole in bottiglia o in vaso - Esistono varie possibilità… Esperimenti scientifici per bambini – creare le nuvole in bottiglia o in vaso - Variante 1 Rimuovere l’etichetta da una bottiglia di plastica trasparente da 2 litri e risciacquare accuratamente.

Esperimenti scientifici per bambini - creare le nuvole in bottiglia o in vaso - La pappadolce Lapappadolce

Non utilizzare sapone e non asciugare l’interno. Aggiungere una piccola quantità di acqua molto calda. Come si formano le nuvole? Le nuvole richiedono tre ingredienti chiave per formarsi nell’atmosfera: acqua, particelle di polvere e variazioni di temperatura o di pressione. Esperimenti scientifici per bambini – creare le nuvole in bottiglia o in vaso - Variante 2 Cosa serve: un barattolo di vetro con coperchio, acqua calda, ghiaccio, un foglio di carta scura, uno spray (la lacca per capelli o del deodorante per ambienti vanno benissimo) oppure un fiammifero, una torcia elettrica. Cosa fare: You are next... Le parole della scienza - Home. Viaggio nel corpo umano. La temperatura dell'aria k esce dai polmoni è uguale a quella del nostro corpo? Lo specchio. Com 'è fatta l'aria che esce dai polmoni.

Cosa succedde al diaframma mentre respiriamo ? Come si respira? Spiegazione. ESPERIMENTO. Experimento sistema respiratorio. SISTEMA RESPIRATORIO MAQUETA ESCOLAR. La respirazione. Home - Gli incendi La respirazione Il vapore acqueo, importante componente dell'atmosfera, può raggiungere il %5 del volume totale.

La respirazione

Va ricordato che la composizione dell'aria atmosferica è costante per ogni parte della terra e per qualche decina di chilometri in altezza dal livello del mare. La difficoltà di respirazione a certe altitudini non è dovuta alla mancanza di ossigeno, ma al fatto che si ha una variazione nella pressione parziale di ossigeno, quindi lo scambio gassoso avviene con più difficoltà. La quantità di ossigeno consumato è in rapporto all'attività muscolare, alla conformazione fisica, al tipo di alimentazione ecc. e pertanto i dati sopra riportati della composizione dell'aria espirata devono essere considerati come indicativi.

Il tipico lavoratore respira circa 10 m3 d'aria in 8 ore. I prodotti tossici possono entrare nell'organismo nei seguenti tre modi: attraverso i condotti gastrointestinali attraverso la pelle attraverso i polmoni Il pericolo. Respiratorio.jpg (398×578) KS2 Bitesize Science - Circulation : Play. Schools Science Clips - Keeping healthy. Oxygen–haemoglobin dissociation curve. The oxygen–hemoglobin dissociation curve plots the proportion of hemoglobin in its saturated form on the vertical axis against the prevailing oxygen tension on the horizontal axis.

Oxygen–haemoglobin dissociation curve

The oxyhemoglobin dissociation curve is an important tool for understanding how our blood carries and releases oxygen. Specifically, the oxyhemoglobin dissociation curve relates oxygen saturation (sO2) and partial pressure of oxygen in the blood (pO2), and is determined by what is called "Hemoglobin affinity for oxygen"; that is, how readily hemoglobin acquires and releases oxygen molecules into the fluid that surrounds it. Background[edit] Hemoglobin (Hb), a globular protein, is the primary vehicle for transporting oxygen in the blood. Oxygen is also carried dissolved in the blood's plasma, but to a much lesser degree. Hemoglobin is contained in erythrocytes, more commonly referred to as red blood cells.

Sigmoidal shape[edit] File:Oxyhemoglobin dissociation curve.png Hemoglobin saturation curve. Etymology.