background preloader

NUOVI AMBIENTI PER L'APPRENDIMENTO

Facebook Twitter

“Aula 3.0”, la classe flessibile del futuro - Organizzazione della scuola. Il progetto ”Aula 3.0” fa diventare la classe flessibile, trasformandola in un laboratorio attivo di ricerca.

“Aula 3.0”, la classe flessibile del futuro - Organizzazione della scuola

Indire. Architetture pedagogiche. Il tema dell’edilizia scolastica torna spesso all’attenzione di insegnanti e genitori per motivi che riguardano eventi luttuosi o inaugurazioni di edifici di nuova costruzione.

Indire. Architetture pedagogiche

Negli ultimi mesi però il tema ha acquisito una ulteriore sfumatura che riguarda la sensibilizzazione delle scuole al tema dello spazio legato ai modelli di apprendimento. L’urgenza è quella di affrontarlo non solo dal punto di vista dei metri quadrati di un’aula o della quantità di alunni che questa può contenere ma anche per la funzione che lo spazio didattico può avere nella sfera affettiva, sociale e cognitiva di uno studente, di qualunque età. In principio, fu Loris Malaguzzi che attribuì allo spazio il ruolo di “terzo insegnante”. Progetti per luoghi di apprendimento e aule innovative. Sito ufficiale. Il modello “industriale” e lo spazio dell’ascolto Quanto tempo trascorre nell’edificio scolastico un alunno della scuola dell’obbligo?

sito ufficiale

Nei giorni di scuola, almeno un terzo del proprio tempo. Non considerando la ricreazione e la pausa mensa possiamo stimare in almeno cinque ore quotidiane il tempo medio passato dagli alunni in aula, equivalente a quello trascorso nella propria casa e in attività sportive e ricreative. Per quanto le nostre scuole siano dotate di laboratori, palestra e altri spazi, difficilmente l’aula scolastica tipo offre più di due metri quadrati di spazio pro-capite a coloro che vi operano all’interno.

È una quantità di spazio tanto esigua da non essere confrontabile con nessun altro spazio dedicato alla vita sociale, né istituzionale (ospedale, carcere), né tantomeno residenziale. Basta osservare con quale costanza gli edifici di nuova costruzione ripropongano la consueta geometria rettangolare dell’aula. Il personal computer, un medium prevalentemente individuale. Ambienti di apprendimento. Per le mie convinzioni epistemologiche ritengo che l’approccio formativo adeguato alla quasi totalità delle esigenze di apprendimento sia quello che porta a concepire, progettare, sviluppare e gestire “ambienti di apprendimento”.

Ambienti di apprendimento

Ne sono convinto anche per i risultati che così si ottengono. Usare Moodle. Manuale di didattica. Le attiit didattice nell’ambit delle qali sn state realiati gli si di M-dle ggett di qesta pbblicaine sn state realiate dalle insegnanti e dagliinsegnanti della Frmaine Pressinale in linga italiana delle scle dellaRipartiine 21 della Princia Atnma di Blan nell’ambit del prgett,c-naniat dal FSE, “Pinieri Pls”.Il team di prgett è cstitit da Andrea Bllara (crdinatre), Peter Littri(reerente per la rmaine degli insegnanti), Gianni Marcnat (reerentescientic), Rbert De Clle (amministratre dell’inrastrttra tecnlgica),Andrea Biccil (mantenine Mdle).

Il contributo a cura di Gianni Marconato si focalizza sulle possibili attività di apprendimento realizzabili con Moodle con riferimento a modelli didattici consolidati. Sono presenti, infatti, allegati metodologici per l'utilizzo di Moodle in ambito didattico. – katias

Sbn epub Ttt il materiale di qest libr è dispnibile stt la licena Creative Common Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 .

Usare Moodle. Manuale di didattica

The publisher grateully acknowledges permissionto reproduce quoted extracts within this book. La Commissione Europea adotta il PON "Per la Scuola - competenze e ambienti per l'apprendimento" La scorsa settimana la Commissione Europea ha formalmente adottato il Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola - competenze e ambienti per l'apprendimento”.

La Commissione Europea adotta il PON "Per la Scuola - competenze e ambienti per l'apprendimento"

Il contesto Nel giugno 2010 il Consiglio europeo ha adottato la Strategia Europa 2020 al fine di stimolare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Uno dei pilastri della Strategia è relativo all’Istruzione con i seguenti obiettivi prioritari: Riduzione dei tassi di abbandono scolastico precoce al di sotto del 10% aumento al 40% dei 30-34enni con un'istruzione universitaria. Olimpo.pdf.

Il contributo presenta un'interessante riflessione sull'evoluzione degli ambienti di apprendimento. – katias

L’Aula del XXI Secolo come Ambiente di Apprendimento. La “Scuola” intesa come Spazio Fisico Nel dibattito sulla riforma della scuola viene spesso sottovalutata l’importanza della scuola intesa come “Habitat“, spazio fisico e architettonico in cui ha luogo il processo di insegnamento e apprendimento.

L’Aula del XXI Secolo come Ambiente di Apprendimento

L’idea che gli ambienti in cui si svolge l’attività educativa siano come lo Spazio newtoniano “vuoti contenitori” caratterizzati da uniformità e universale omologazione, ha radici antiche nella scuola italiana. Negli altri paesi monitorati dall’OECD, esistono architetti specializzati nello School Design, che lavorano insieme ai rappresentanti di docenti e studenti per creare gli spazi educativi. Ma è davvero irrilevante lo spazio nel quale si svolge la didattica? Può migliorare l’apprendimento scolastico in edifici cadenti e fuori norma? L’ambiente didattico deve essere solo uno scatolone vuoto? Quali Spazi per una didattica basata sulle Nuove tecnologie? Componenti della Classe del XXI secolo secondo Open Colleges E in Italia?

Mi piace: School and Technology / Come tablet, LIM e web 2.0 trasformano l'ambiente di apprendimento.