Nuove tecnologie per la PA

Facebook Twitter
Bloomberg contro i social network "Mi soffocano, non mi fanno governare Bloomberg contro i social network "Mi soffocano, non mi fanno governare Il sindaco di New York sbotta contro Facebook e Twitter: "Gestire una città richiede progetti a lungo termine. Non si può sottostare a un referendum quotidiano" di VITTORIO ZUCCONIPRIGIONIERO di Facebook, vittima dei social network, Michael Bloomberg, il sindaco della più grande città americana si arrende.
Oggi 12 marzo si celebra la giornata mondiale contro tutte le censure su internet. Il lunghissimo elenco degli abusi - nei regimi dittatoriali e non solo - denunciati nell'ultimo rapporto di Reporters Sans Frontiéres. Che propone gli strumenti adatti per poter cifrare le informazioni di ARTURO DI CORINTO CONTRO tutte le censure su Internet, una giornata mondiale. Contro i bavagli sul web ecco il "digital survival kit Contro i bavagli sul web ecco il "digital survival kit
In 2007, I wrote a post entitled, “ Social Media is About Sociology Not Technology .” It’s a statement that after five years, I thankfully continue to see shared every day on Twitter. As time passed and experience matured, I amended that statement to now read, “Social media is about social science not technology.” Why did I change such a powerful statement? Social media is about social science not technology. Social media is about social science not technology.
Uribu - Denuncia e Conquista
Pillola rossa o pillola blu: le relazioni digitali sono “autentiche”? (Alice annotata 18c) Nel post precedente (Il Malinteso necessario per intendersi - Alice annotata 18b) abbiamo visto come il secondo capitolo di Alice nel Paese delle Meraviglie si chiude aprendo la strada ad una evoluzione adattativa del rapporto Alice-Topo, basata sul mutuo consenso; una strada che passa per la narrazione delle nostre storie personali, per la messa a fattor comune di emozioni, sensazioni, ricordi che, una volta condivisi, costituiscano una nuova base per la costruzione di significato (sensemaking). “Un processo sociale: quello che dico, che seleziono e che concludo sono determinati da chi mi ha socializzato e come”[i]. Affermazione ancora più vera nel mondo del social networking in Rete: “nel mondo digitale cosiddetto 2.0 di oggi, il nostro Sé esiste solo in connessione a tutti gli altri”, dicevamo con De Kerchove discutendo sulla Pagina Facebook di Alice Annotata la Nota 9a (commento di Giovanna Guariniello). Pillola rossa o pillola blu: le relazioni digitali sono “autentiche”? (Alice annotata 18c)
Notizie Virali Notizie Virali Quanto social media e social network siano solo mezzi di distribuzione sociale dei mezzi di massa, come sostiene Tom Foremski, o se invece svolgano un ruolo ormai indispensabile per un’ecologia dell’informazione, è parte integrante delle sperimentazioni e del dibattito in corso su evoluzioni, credibilità e sostenibilità del sistema massmediatico. Nella maggior parte dei casi, sin ora, le fonti di informazione tradizionale hanno mostrato incertezza ed insicurezza, da un lato desiderose di sfruttare al meglio le potenzialità offerte dallo strumento a fini promozionali dall’altro incerte, insicure sull’impatto reale che lo stesso può avere sul loro futuro, zigzagando pericolosamente tra veti e socialità della notizia.
Alessio Baù - Web, socialmedia, comunicazione e politica - NON MI FERMO
Come mi nascondo da Google Vademecum per la privacy in Rete Dal 1° marzo, tra non pochi dubbi, sono entrate in vigore le nuove regole di privacy di Google. Piccolo viaggio tra i sistemi per regalare il meno possibile di se stessi al sistemi di tracciamento dei servizi di Mountain View di IVAN FULCO SECONDO i teorici del Grande Fratello (quello orwelliano, non quello Endemol), lo scambio non è per nulla equo: ogni giorno, Google permette ai suoi utenti di accedere a decine di servizi online in forma gratuita, ma il prezzo da pagare - per quanto non monetario - è comunque troppo alto. Sono tutti i dati che quotidianamente condividiamo con Mountain View (registrando un Google Account o anche solo eseguendo una ricerca), e che entrano nell'ecosistema del mercato pubblicitario a disposizione di decine di società. Google conosce il tuo nome, la tua posizione geografica, utilizza la tua cronologia di navigazione. Come mi nascondo da Google Vademecum per la privacy in Rete
“Non mi fermo” è partito. Il mio intervento: My Res Publica | Social Milano – il blog di Alessio Baù Si è svolto ieri a Milano, presso il teatro della Cooperativa, il primo “Non mi fermo“, occasione di analisi e agorà per proposte politiche. Si tratta di un format creato da Giulio Cavalli, attore, autore, attivista antimafia e consigliere regionale della Regione Lombardia, che ha deciso di renderlo itinerante e bimensile. Il prossimo agorà sarà a Bergamo. L’appuntamento si pone l’obiettivo di raccogliere competenze diverse, su temi sensibili e vari (dall’antimafia alla cultura, dall’innovazione digitale al diritto di cittadinanza, dalla tutela dei beni comuni al lavoro), per trarne esempi e atti concreti, da studiare e anche tradurre in mozioni e proposte di legge. “Non mi fermo” è partito. Il mio intervento: My Res Publica | Social Milano – il blog di Alessio Baù
The Internet is, by most scientific estimates, friggin' huge. While only about one-third of the world's population is connected, the amount of data we generate and consume is likely to blow your hair back. Perhaps the best way to put all those petabytes in perspective is to look at what goes down in a single day. How much "stuff" happens on the Internet every 24 hours? A Day in the Life of the Internet [INFOGRAPHIC] A Day in the Life of the Internet [INFOGRAPHIC]
In arrivo Italian Open Data Licence 2.0 | dati.gov.it
Pubblica Amministrazione e nuove tecnologie: a che punto siamo? (Seconda parte)
11,538 views Il nuovo CAD è legge. Approvato questa mattina in via definitiva dal Conisglio dei ministri, il nuovo testo presenta alcune modifiche sugli aspetti giudicati più deboli del suo predecessore (il ... Il nuovo CAD è legge. Nuovo Codice della PA Digitale Nuovo Codice della PA Digitale
Il Piano di e-government 2012 realizzato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l' Innovazione Renato Brunetta definisce un insieme di progetti di innovazione digitale che, nel loro complesso, si propongono di modernizzare, rendere più efficiente e trasparente la Pubblica Amministrazione, migliorare la qualità dei servizi erogati a cittadini e imprese e diminuirne i costi per la collettività, contribuendo a fare della Pubblica Amministrazione un volano di sviluppo dell’economia del Paese. Il Piano definisce circa 80 progetti , aggregati in 4 ambiti di intervento e 27 obiettivi di Governo da raggiungere entro la legislatura. Ognuno dei progetti di innovazione previsti dal Piano si propone di produrre dei risultati misurabili ed è scadenzato da rilasci o momenti di verifica intermedi che permettono una pubblica e trasparente valutazione del suo stato di realizzazione. Il piano di e-government 2012 | Stato di attuazione del piano e-gov 2012 Il piano di e-government 2012 | Stato di attuazione del piano e-gov 2012
Il Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. n. 82/2005) ha tracciato il quadro normativo entro cui deve attuarsi la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Le successive modifiche introdotte dal D.L. 235/2010, hanno poi avviato un ulteriore processo verso una PA moderna, digitale e sburocratizzata. La riforma della PA, tuttavia, seppur intraveda in tali disposizioni il punto di riferimento primario per tradurre le potenzialità offerte dall’innovazione tecnologica in maggiore efficienza, efficacia e soddisfazione di cittadini e imprese, passa attraverso ulteriori e sempre più numerose normative. Piano e-government 2012, D.Lgs. 150/2009 (Legge Brunetta), D.L. 5/2012 (Decreto Semplificazioni), D.L. 83/2012 e L. 134/2012 (Decreto Sviluppo), D.L. 95/2012 e L. 135/2012 (Spending Review), D.L. PA Digitale - Soluzioni Innovazione Pubblica Amministrazione
Fatto altro passo in avanti verso una PA digitale « Renato Brunetta
Our social media team had a nice little surprise upon logging into Facebook this morning. We hinted at it last month, but it looks like the day has already come. The new Facebook business page design, which is virtually the same as Timeline, is now available for all businesses to implement on Facebook pages! The Complete Guide to Setting Up the New Facebook Page Design

LiquidFeedback – Interactive Democracy

Liquid Democracy Scalability through division of labor The basic idea is a democratic system in which most issues are decided (or strongly suggested to representatives) by direct referendum.
meta socialnetworks

29 gennaio 2012 dal nostro inviato Mario Platero CHICAGO - "The Beast", la "bestia". Quando la vedi per la prima volta è nervosa, organica, spaventevole. La "Bestia" è l'arma segreta da un miliardo di dollari con cui Barack Obama cercherà di constrastare, confondere e poi sbaragliare l'avversario repubblicano che lo sfiderà per la Casa Bianca 2012. Obama diventa il «candidato digitale» - CHICAGO - "The Beast", la "bestia".
A TweetStar il guru dei social media Marco Massarotto
Gli italiani su Facebook
GCSI - RIVISTA INTERNAZIONALE DI FILOSOFIA
Philosophy of Information
Computer Ethics Institute
Derrick de Kerckhove
Vilém Flusser
Prometeus la Rivoluzione dei Media
Noam Chomsky - Il mito dei media liberi (Sub It)
Lettera aperta a Mark Zuckerberg
Gino Agnese: McLuhan e il futurismo
Marshall McLuhan
Cosenza: nuove tecnologie per i Vigili Urbani
Raffa incontra Brunetta a Roma 2011 11 09
Emilio Fede contro Facebook
Derrick De Kerckhove contro Facebook, iTunes e il Decreto Alfano
la crisi del capitalismo.flv
Come nascono le buone idee?
La civiltà Empatica in italiano
Il successo di Facebook
Beppe Grillo parla della rete. La bocca della verità
Appalti chiari tra trasparenza e semplificazione
e-Government by UE
Com-Pa 2009: Sergio Talamo, Responsabile Linea Amica
Help Key TV - Modelli di comunicazione innovativi per il cittadino