background preloader

Teorie sull'apprendimento

Facebook Twitter

Infografica: comparazione tra le teorie dell'ap... Come cambiare e cosa cambiare per stimolare l’apprendimento. Un’importante esperienza per capire come le nuove tecnologie possono aiutare a sviluppare una didattica di tipo costruttivista che consenta ai bambini di imparare a imparare.

Come cambiare e cosa cambiare per stimolare l’apprendimento

Questo è il senso del progetto, dai risultati davvero incoraggianti, svolto in due classi seconde della Scuola primaria. Nuove tecnologie e scuola sono al centro del dibattito ormai da qualche anno. Silvia Panzavolta- Prezi: UDL - Universal Desig... Progetto HoTEL: Quali Sono le Principali Teorie... AulaBlog: Educazione ieri, oggi e domani: 3 modelli educativi a confronto. Di cosa parla questo articolo?

AulaBlog: Educazione ieri, oggi e domani: 3 modelli educativi a confronto

In questo post si spiega cosa sia Linkedin, quale sia il suo peso in Italia tra i Social Network e perché sia importante, da un punto di vista educativo, farlo utilizzare agli studenti. Vengono quindi forniti una serie di video tutorial in italiano per imparare a usarlo e indicato un percorso di 4 articoli da leggere allo scopo di approfondirne la conoscenza. Che Cos'è Linkedin? Linkedin è uno dei più diffusi social network in Italia e costituisce il primo tra social network orientati in ambito professionale.

Linkedin è il più grande Social Network professionale che aiuta le persone a collegarsi tra loro, scambiare le proprie esperienze e competenze professionali, creare e condividere risorse, collaborare per la propria formazione e il proprio aggiornamento professionale. Confronto tra Linkedin e gli altri Social Newtwork L'immagine sottostante (cliccare per ingrandire) mostra la classifica delle Reti Sociali in Italia nel 2015. Imparare a Usare Linkedin. SOS INTERVISTA A EUGENIO BATTAGLIA (BIOHACKER) 17 settembre 2015 Oggi inauguriamo uno spazio particolare, una serie di interviste a personaggi del mondo dell’innovazione sociale e tecnologica, sul tema dell’educazione, della scuola, e dell’open source.

SOS INTERVISTA A EUGENIO BATTAGLIA (BIOHACKER)

Questo processo è l’incipit della co-progettazione, una riflessione aperta e condivisa sullo stato delle cose e sull’orizzonte di futuro prossimo. Il primo intervistato è Eugenio Battaglia, biohacker, di Torino. XYlab è stata un’esperienza unica tra quelle in cui mi sono trovato al di là della cattedra, come docente. La realtà è che le cattedre non esistono ad XYlab, ogni studente, ogni partecipante, ogni passante può innescare processi di trasmissione della conoscenza.

Il rapporto dovrebbe essere di trasmissione della passione per un argomento, una materia o una disciplina, che va al di là della nozione (importantissima in caso di discipline tecniche). Come XYlab, ma con più fondi, con più discipline, e continua nel tempo. . * Come detto sopra: troppe nozioni. Insegnanti nella rete - Come si stanno organizzando gli insegnanti in rete? Come comunicano? Cosa producono? Stili di apprendimento secondo la PNL - Contiene un questionario per individuare lo stile dominante. Tornando a parlare di stili di apprendimento, mi preme ora proporvi un modello molto interessante che può aiutare un qualsiasi studente non solo a conoscere in generale le modalità attraverso cui apprende un qualsiasi essere umano, ma anche a riconoscere quale sia il suo canale privilegiato che gli permette di apprendere informazioni, conoscenze e abilità.

Stili di apprendimento secondo la PNL - Contiene un questionario per individuare lo stile dominante

Chiamiamo "Canale" - o SISTEMA RAPPRESENTAZIONALE - quella via di comunicazione privilegiata che collega il mondo esterno con l'essere umano, innanzitutto con gli organi di senso e successivamente con i neuroni che lo decodificano e lo rendono intellegibile. In altre parole stiamo parlando di come il nostro corpo e la nostra mente entrano in contatto con il mondo e lo "leggono", lo "interpretano", gli danno significato. Capiremo di seguito cosa intendiamo dire; di seguito l'articolo si svilupperà utilizzando anche slides tratte da un corso di aggiornamento tenuto da me. Il modello che analizzeremo questa volta. MediaMente: "Come sarà la scuola del prossimo millennio" L’insegnamento frontale non funziona più.

Se sapessi di avere una classe di trenta e più ragazzi prima mi dispererei poi mi rimboccherei le maniche, come mi è capitato.

L’insegnamento frontale non funziona più

Se il lavoro dell’insegnante fosse quello di «erogare» lezioni i numeri non conterebbero, caricheremmo le nostre lezioni sulla Rete e ci risparmieremmo l’odore della classe. A Visual Primer On Learning Theory. Theories on how people learn are not new.

A Visual Primer On Learning Theory

Piaget, Bruner, Vygotsky, Skinner and others have theorized for years how it is we come to “know” things. Unlike many theories involving physics for example, it is unlikely that a single learning theory is “right,” and will ultimately prove other theories “wrong.” How people learn is complex, and any unifying theory on how it all happens that’s entirely accurate would likely be too vague to be helpful. In that way, each “theory” is more of a way to describe one truth out of many. 4 Traditional Theories Of Learning Of the published research and science, three of the more popular theories in the last fifty years are behaviorism, cognitivism, and constructivism. 1.

Stili di Apprendimento, stili cognitivi, stili di insegnamento: spunti utili per la didattica. In questo post raccogliamo una serie di risorse che hanno a tema gli stili di apprendimento, gli stili cognitivi, le teorie dell'intelligenza che consideriamo un argomento molto importante nei contesti di insegnamento -apprendimento.

Stili di Apprendimento, stili cognitivi, stili di insegnamento: spunti utili per la didattica

Si tratta di 6 slides di Paolo Manfredini, riassuntive ma chiare ed esaustive sull'argomento. Guida Visuale alle teorie dell'apprendimento - ...