background preloader

PARTECIPAZIONE

Facebook Twitter

Pink Ghost: intervención temporal en una plaza parisina. © périphériques architectes La intervención modifica radicalmente la imagen del espacio central de la plaza, una superficie infrautilizada que se encuentra rodeada por un carril de tráfico rodado.

Pink Ghost: intervención temporal en una plaza parisina

Los autores crean un volumen ficticio del espacio, proponiendo sillas y mesas como elementos urbanos complementarios. De este modo, el proyecto reflexiona sobre el potencial del lugar para activarse y aportar mayores beneficios sociales a la ciudad. “Se trata de una intervención ‘plástica’ que tiene por objetivo ‘transformar’ la plaza desde una actitud protectora. ‘Pink Ghost’ se implementó mediante una resina de color rosa que envuelve cuatro árboles y una farola hasta una altura de 2,50 metros, cubriendo también la superficie horizontal de la plaza”. Ecosistema urbano . portfolio. Client: Hamar Kommune Date: 2011-2013 Status: Building Process Program: Participation process and design development for Hamar square.

ecosistema urbano . portfolio

Scope: Concept, participation process and urban design. Dreamhamar is a participation and network design process aimed to redesign the public space of Stortorget Square in Hamar, Norway. During 2011-2012, citizens are taking part in a collective brainstorming process that will define their new square. It’s a pioneer approach to the construction of new public spaces or transformation of existing ones, supported by workshops, lectures, urban actions, communication and participation tools.The project involves various stakeholders that become part of the community of Dreamhamar and participate in some of the seven working areas which are currently developed: Ecosistema urbano . portfolio. Chi siamo. Ri-Accordi Urbani. San Lorenzo, Sant'Orsola, Mercato Centrale - Monitorare la riqualificazione urbana. LaCol. Experiencias seleccionadas para el libro de participación « LaCol. MonoDestudio. Quarto Paesaggio.

Le Giardiniere Milano - Benvenuti su legiardinieremilano! Space making. En los bajos de Torre de Madrid. Free University. Temporiuso. Can Vies Viu! </br>Única solució</br>RECONSTRUCCIÓ! Descripció del projecte.

Can Vies Viu! </br>Única solució</br>RECONSTRUCCIÓ!

I berlinesi hanno deciso: Tempelhof non si tocca. Il tempo stimato per la lettura di questo post è 5 minuti.

I berlinesi hanno deciso: Tempelhof non si tocca

Concedili a te stesso. Attenzione, su Mentecritica scrivono diversi autori. "I berlinesi hanno deciso: Tempelhof non si tocca" è stato scritto da Massimo Marino. Ogni autore ha la sua opinione personale che non sempre corrisponde a quella del curatore del sito. La pubblicazione non è sinonimo di condivisione delle opinioni e si pubblica ad esclusiva condizione che siano rispettate queste regole. Accidental Skyline – The Municipal Art Society of New York. Too often, New Yorkers are caught off guard by new development in their neighborhoods.

Accidental Skyline – The Municipal Art Society of New York

The Accidental Skyline offers tools to help demystify the city planning process and bring the public into the conversation. Tools The maps above show where new development could occur across New York City – allowing New Yorkers to assess how their neighborhoods could be impacted. These maps add to a body of work available on this site, including The Accidental Skyline, presentations and media coverage. Additional reports will highlight how other cities are responding to these challenges. Tips on using the maps Click on a tax lot (building site) to see more information about available development rights (what can be built on the site or, if lots are combined by a developer, on adjacent lots). L’amministrazione condivisa: i cittadini come risorsa per la soluzione di problemi di interesse generale. Il caso di Bologna.

eMargin. Uidu.org. Benvenuti su Berlin Explorer \ Poveglia al patron della Reyer Brugnaro «L'ho acquistata per i veneziani» Poveglia al patron della Reyer Brugnaro«L'ho acquistata per i veneziani» L'imprenditore si aggiudica l'asta: «Nessun albergo, condividiamo assieme il progetto» Scout partecipano offerta per Poveglia - Veneto. Asta isola Poveglia, offerte invariate - Veneto. Venezia, l'isola di Poveglia venduta a imprenditore. Sconfitti i cittadini. Territori - Città. Il Demanio ha indetto un’asta per la cessione, per 99 anni, di oltre 72 mila metri quadri incastonati nella laguna sud di Venezia, per sottrarre l’isola di Poveglia al degrado e all’incuria e per riconsegnarla ad un utilizzo pubblico eco-sostenibile e «all’autogestione» dei cittadini.

Territori - Città

Sono due le offerte pervenute. Luigi Brugnaro, presidente dell’Umana Holding, che raggruppa 19 società e patron della società Reyer di pallacanestro, ha offerto 513mila euro per l’aggiudicazione dell’isola. Brugnaro, 52 anni, aveva presentato l’offerta in forma anonima attraverso una sigla. L’altra offerta, di 160mila euro, era stata presentata dal comitato «Poveglia per tutti» sulla base della raccolta di offerte fatta da migliaia di cittadini. Brugnaro, vincitore dell’asta, è stato anche presidente di Confindustria Venezia, ha indetto un incontro nel pomeriggio probabilmente per rendere note le ragioni che l’hanno portato a concorrere all’asta indetta dal demanio. Poveglia, la grande colletta dei veneziani per l'isola dei tesori. VENEZIA - Alle 17.35 la Costa Fascinosa occupa il canale della Giudecca davanti alla Palanca (bar, osteria e soprattutto quartier generale dell'associazione "Poveglia per tutti") e oscura come in un'eclissi totale la Salute e il campanile di San Marco.

Poveglia, la grande colletta dei veneziani per l'isola dei tesori

"Ecco, questa è la Venezia che non vogliamo più". È nata in questa osteria, a marzo, la prima protesta che forse riuscirà a cambiare la città di San Marco. "Non vogliamo - dicono Andrea Barina e Lorenzo Pesola, fra le guide dell'associazione - che un'isola che è sempre stata "nostra" diventi proprietà privata, aperta a pochi ricchi e chiusa a tutti gli altri. Con la nostra protesta abbiamo toccato un nervo scoperto. I veneziani sono saturi di un certo tipo di turismo e non vogliono più una città assuefatta e rassegnata". Island Fixer-Upper, Near the Madding Crowd. Photo VENICE — A short boat ride from the elegant tourist horde that is Venice, Poveglia Island could be considered the anti-Venice.

Island Fixer-Upper, Near the Madding Crowd

There are no souvenir shops, no gondolas and no people. Avventura Urbana è impegnata da più di vent’anni in Italia e in Europa a fianco di amministrazioni pubbliche e private che vogliono attivare processi di comunicazione pubblica, democrazia partecipativa e mediazione dei conflitti locali. Barrios Amables. Ciudad-Escuela.org reinventa la ciudad como escenario pedagogíco. El año pasado Prototyping (Adolfo Estalella y Alberto Corsin) junto con Basurama y Zuloark me invitaron a formar parte de la plataforma 15 muebles, a la que se unió a continuación también Alfonso Sánchez.

Ciudad-Escuela.org reinventa la ciudad como escenario pedagogíco

Esta plataforma, llevaba tiempo trabajando en una propuesta que pudiese visibilizar y si es posible complementar o por lo menos organizar, los aprendizaje que se desarrollan diariamente en las actividades de auto-organización ciudadana que se están dando en Madrid y en muchas ciudades de España. MAG Verona - Società Mutua per l'Autogestione.