background preloader

Impatto ambientale e agricoltura biologica-1H

Facebook Twitter

FERTILIZZANTE .IT - I Fertilizzanti. Valutazione di impatto ambientale. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La valutazione di impatto ambientale (VIA) è una procedura amministrativa di supporto per l'autorità decisionale finalizzato a individuare, descrivere e valutare gli impatti ambientali prodotti dall'attuazione di un determinato progetto.

Storia[modifica | modifica sorgente] La VIA nasce alla fine degli anni sessanta del XX secolo negli Stati Uniti d'America con il nome di environmental impact assessment (E.I.A. - in alcuni casi al posto di Assessment si può trovare Analysis o Statement). L'EIA introduce le prime forme di controllo sulle attività interagenti con l'ambiente (sia in modo diretto che indiretto), mediante strumenti e procedure finalizzate a prevedere e valutare le conseguenze di determinati interventi.

Il tutto per evitare, ridurre e mitigare gli impatti. Il passo avanti viene fatto nel 1969 dagli USA con l'approvazione del National Environmental Policy Act (N.E.P.A.). Caratteristiche[modifica | modifica sorgente] :: EAT:ING - Educare alla responsabilità Agroalimentare nel Territorio: Inchieste, Natura e Giornalismo :: IL RITORNO ALLE TRADIZIONI: LA VERA RIVOLUZIONE VERDE L’agricoltura sostenibile nasce in risposta ai problemi ambientali provocati dalla “rivoluzione verde” e dai suoi metodi produttivi ad alto impatto ambientale (intenso utilizzo di acqua, di pesticidi e fertilizzanti chimici).

Proprio per evidenziare il contrasto tra questi due metodi produttivi, il movimento mondiale verso l’agricoltura sostenibile è stato definito “la vera rivoluzione verde”. Coltivare in modo sostenibile significa promuovere la biodiversità, tutelare l’ambiente, prediligere le produzioni locali, garantire il rispetto dei diritti umani dei lavoratori, tutelare le comunità e assicurare la sostenibilità economica del sistema agricolo senza dimenticare i piccoli produttori. I prodotti dell’agricoltura biologica non sono, però, totalmente privi di residui di prodotti chimici di sintesi a causa della presenza nel suolo e nelle acque di inquinanti provenienti dai campi dove queste sostanze vengono utilizzate.

L’impatto economico, sociale e ambientale dell’agricoltura biologica. Tra le diverse conseguenze che l’adozione dell’agricoltura biologica può produrre, l’impatto sul livello della produzione è una delle più rilevanti. Ciò a causa di due aspetti: le conseguenze che variazioni di output possono avere sui redditi degli agricoltori, e quelle che possono riversarsi sul lato della spesa comunitaria per l’agricoltura. Gli effetti diretti della conversione al biologico sulle variazioni di output e di spesa pubblica sono principalmente legate alle variazioni nell’uso della terra e nelle rese. L’agricoltura biologica produce, anche, una vasta gamma di effetti indiretti, riconducibili all’impatto ambientale e sociale dell’adozione di pratiche agricole biologiche.

Per quello che riguarda l’impatto ambientale, dall’ analisi dei risultati dei vari studi è emerso che: · a livello di ecosistema, l’agricoltura biologica ha un impatto ambientale inferiore rispetto all’agricoltura convenzionale sulla diversità della fauna e della flora. AGRIREGIONIEUROPA. Lettere al direttore - In difesa dell'agricoltura biologica | Lettere al direttore. Gentile Direttore, Sono Irene, ho 23 anni e sono figlia di due agricoltori biologici di Varese, Luisa Broggini e Massimo Crugnola. Leggendo le parole di Pasquale Gervasini mi sono davvero indignata, parrà esagerato.

Trovo che siano affermazioni gravi, visto anche il ruolo ricoperto dal Sig. Gervasini nella nostra Provincia. Innanzi tutto affermare che le politiche che si occupano di biologico e di chilometro zero siano “fuori dalla realtà” è retrogrado e, paradossalmente, davvero poco in contatto con la realtà. Sono anni ormai che la necessità di tornare ad un’agricoltura contadina, rispettosa del suolo, dei ritmi e delle varietà autoctone è palese ai più. L’agricoltura che ci è stata spacciata per necessaria e salvifica si è rivelata un modello non sostenibile.

"...una visione agreste e bucolica, per quanto simpatica e accattivante, è fuori dalla realtà che le imprese agricole vivono tutti i giorni Fortunatamente non si tratta più di “una piccola nicchia”. Irene Crugnola. I pesticidi pericolosi sia per piante,ma anche per l'uomo. Agricoltura biologica.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. L'agricoltura biologica è un tipo di agricoltura che considera l'intero ecosistema agricolo, sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, vuole promuovere la biodiversità dell'ambiente in cui opera e limita o esclude l'utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (OGM). Definizione[modifica | modifica wikitesto] La parola "biologica" presente in agricoltura biologica è in realtà un termine improprio: l'attività agricola, biologica o convenzionale, verte sempre su un processo di natura biologica attuato da un organismo vegetale, animale o microbico. I principali obiettivi dell'agricoltura biologica così come sono stati definiti dall'International Federation of Organic Agricolture (I.F.O.A.M.) sono[1]: Teoria[modifica | modifica wikitesto] Legislazione[modifica | modifica wikitesto] Nel giugno del 2007 è stato adottato un nuovo regolamento CE per l'agricoltura biologica, Reg.

LA COLTIVAZIONE DEL RISO. Agricoltura Sostenibile. Per agricoltura sostenibile (anche detta eco-compatibile o integrata) si intende il rispetto dei criteri di sostenibilità nella produzione agricola e agroalimentare privilegiando quei processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”. E' lontano anni luce dunque il concetto di agricoltura intensiva con le sue pratiche dannose per il suolo e le sostanze chimiche (pesticidi, ormoni, ecc.)

L’agricoltura sostenibile è quella che, oltre a produrre alimenti e altri prodotti agricoli, è anche economicamente vantaggiosa per gli agricoltori, rispettosa dell’ambiente, socialmente giusta, contribuendo a migliorare la qualità della vita sia degli agricoltori che dell’intera società, nata fin da quando le prime pratiche agricole del Neolitico trasformarono l’uomo da occasionale raccoglitore a coltivatore stanziale. Agricoltura sostenibile: una sfida per il terzo millennio - Agricolturasost_documenti.pdf. L'orto in clima fresco. Di Simona Pareschi ed Elena Tibiletti ( Giardinaggio , giugno 2009) I consigli di coltivazione di cui si legge sulle riviste di settore o sui libri di orticoltura sono, in genere, relativi all'ambiente della Pianura Padana e del Centro Italia. Ma sull'arco alpino dai 600 m di quota in su, e sull'Appennino dagli 800 m nella parte settentrionale e dai 1.000 m nelle regioni del Sud, le condizioni climatiche variano sensibilmente rispetto alla pianura.

Questo impone una serie di accorgimenti particolari per riuscire a ottenere un buon raccolto. In particolare è la temperatura a costituire un fattore limitante: le piante da orto si sviluppano al meglio e producono in abbondanza solo quando la minima notturna non scende sotto i 12-15 °C. L'orto sulle nostre montagne ha una lunga tradizione: le verdure fresche erano una delle poche fonti di vitamine presenti nell'alimentazione alpina, mentre alcuni ortaggi sostanziosi come le rape erano di fondamentale importanza per superare i lunghi inverni. Impatto ambientale in Agricoltura: regioni italiane. I pesticidi. Fertilizzante. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. I fertilizzanti sono mezzi tecnici, utilizzati in agricoltura e giardinaggio , che permettono di creare, ricostituire, conservare o aumentare la fertilità del terreno . Secondo il tipo di miglioramento che conferiscono al suolo , i fertilizzanti si distinguono come: Concimi : arricchiscono il terreno in uno o più elementi nutritivi.

Ammendanti : migliorano le proprietà fisiche del terreno modificandone la struttura e/o la tessitura Correttivi : modificano la reazione dei terreni anomali spostando il pH verso la neutralità. Il primo fertilizzante chimico fu il superfosfato di calcio , brevettato da John Bennet Lawes nel 1842 . Per condurre un'analisi sui fertilizzanti bisogna eseguire diversi esperimenti: determinazione dell'azoto, determinazione dell'azoto organico, determinazione dell'azoto nitrico.

Bibliografia [ modifica ] Antonio Saltini Storia delle Scienze Agrarie Edagricole, Bologna (1987) Voci correlate [ modifica ] Altri progetti [ modifica ] Agricoltura ed emissioni: l’impatto (reale) del biologico | La Valle del Siele. Il WWF ha lanciato uno studio dal titolo Carrello della spesa virtuale che dovrebbe quantificare le emissioni per ogni alimento acquistato e quindi l’impronta ambientale delle diverse diete.

E’ stato creato grazie alla collaborazione del prof. Riccardo Valentini dell’Università di Napoli. Cito dal suo curriculum: “l’attività del Prof. Valentini inoltre si è indirizzata alle questioni di politiche ambientale globale e sviluppo sostenibile. Privilegia prodotti biologici: L´agricoltura biologica non solo consente di disporre di cibi più sani ma comporta anche una serie di benefici ambientali sia in termini di eliminazione dell´uso di sostanze particolarmente impattanti quali pesticidi, diserbanti e concimi chimici, sia rispetto ai cambiamenti climatici in atto. Non è assolutamente vero che a parità di produzione il biologico richieda meno energia!

Gli amici ricercatori dell’ottimo blog Biotecnologie basta bugie, citando pubblicazioni scientifiche (peer reviewed), ci dicono invece che: Coltivazione biologica. L'Unione Europea ha stabilito quali sono le regole da rispettare per l'agricoltura biologica (Regolamento CEE 2092/91), lasciando poi agli stati membri la loro applicazione; secondo tali regole vengono istituiti dei marchi che certificano l'applicazione del metodo di coltivazione biologica sui prodotti agricoli. I produttori che intendono utilizzare il marchio devono farne richiesta alle Regioni e scegliere l'organismo di certificazione che verifica il rispetto delle regole.

Oltre alla agricoltura biologica, un altro modo per ridurre l'uso di pesticidi è il metodo della lotta integrata, anch'esso riconosciuto e regolamentato dall'Unione Europea (Regolamento CEE 2078). La lotta integrata si basa su di un utilizzo limitato di prodotti chimici, affiancati dai metodi naturali di difesa dai parassiti. Lo sviluppo futuro del biologico è legato al successo che i prodotti biologici avranno sul mercato e alle politiche che saranno messe in atto dagli operatori e dalle istituzioni. Gli attrezzi agricoli. Lo spreco di cibo e l'impatto ambientale. Cosa possiamo fare noi? - Attualità - Attualità - Protezione Civile, Il Giornale della - Home - Attualità. Martedi 4 Giugno 2013 - Attualità - Ogni tanto vale la pena soffermarsi a leggere i dati che riguardano il nostro Pianeta: rappresentano una fotografia della realtà e al contempo ci consentono di ragionare su quello che ci succede intorno e su come ognuno di noi nel proprio piccolo può agire.

Domani, 5 giugno, sarà la Giornata mondiale dell'Ambiente istituita dall' ONU , e quest'anno il tema di interesse sarà la l otta agli sprechi alimentari . Un tema che sottolinea il divario sociale vissuto dal nostro mondo e contemporaneamente mostra anche quanto lo spreco di cibo vada ad influire sull'ambiente.

Ogni anno, stando ai dati pubblicati dalla FAO, 1,3 miliardi di tonnellate di cibo viene sprecato . Questo è l'equivalente della stessa quantità prodotta in tutta l'Africa sub-sahariana, o per meglio intenderci è l'equivalente di un terzo di tutto il cibo prodotto. Sarah Murru. Gecos Fertilizzanti - Concimi. ANTIOSSIDANTI. Come arrivare a 10-12 porzioni di verdure e frutta al giorno. “DOMANI CHE MANGIAMO, CARO?” Con tutto quello che c’è di farmacologicamente attivo, e dunque rischioso, negli alimenti, con tutti i possibili e ancora misteriosi sinergismi tra migliaia di sostanze naturali, con la degradazione delle sostanze protettive e la sintesi di nuove sostanze tossiche a causa di cottura, conservazione, fermentazione o azione dei batteri (pensiamo solo all’alto rischio cancerogeno delle amine eterocicliche delle carni cotte e ai nitrati-nitriti di salumi e conserve sotto-sale), e infine “con tutto quello che si legge oggigiorno, signora mia”, siamo sicuri che la nostra dieta, cioè in pratica i pasti che stiamo programmando per domani (ma anche quelli di ieri e di oggi), siano nel complesso protettivi e antiossidanti?

Insomma, basta una insalatina per riabilitare un pranzo? No. E non solo perché in biologia non esistono “certezze” di tipo matematico, ma solo riduzione del rischio statistico. MA CHI SEGUE, NEL MONDO, LE 5-6 PORZIONI? COME ORGANIZZARE I PASTI. W.C. Zucchine in serra. Cos'è l'impatto ambientale. Agricoltura biologica. Fertilizzazione ed impatto ambientale. Sportello di Assistenza ed Informazione Agricola (S.A.I.A) Servizi - Documenti Approfondimenti Fertilizzazione ed impatto ambientale 1. Premessa Con il termine fertilizzazione si intende l’utilizzo di sostanze che, per le loro caratteristiche sia chimiche che fisiche o biologiche, contribuiscono al miglioramento della fertilità agronomica in quanto migliorano la funzione di nutrizione del terreno e la sua stessa abitabilità. Fertilizzante è quindi una qualsiasi sostanza che somministrata al terreno è in grado di agire positivamente sulla fertilità in generale. I fertilizzanti, a seconda dell’azione esplicata, vengono così suddivisi: concimi; ammendanti; correttivi.

Il concime è qualsiasi sostanza, naturale o sintetica, organica o minerale, in grado di fornire alle colture gli elementi chimici della fertilità necessari allo svolgimento del loro ciclo vegetativo e riproduttivo (nutrizione). 2. I concimi, in base alla loro natura, vengono classificati in: 3. Azoto Fosforo Potassio 5. L’agricoltura sostenibile cerca “Linfas” Lanciato un concorso per premiare l’innovazione. Per l’idea migliore un finanziamento da 30 mila euro Siete giovani, laureati, con la passione per la tecnologia e magari anche per l’ambiente? La Fondazione Italiana Accenture e la Fondazione Collegio di Milano stanno cercando proprio voi. L’obiettivo è scovare idee per innovare il settore agricolo e aiutarne lo sviluppo in modo sostenibile.

A tale scopo è stato pensato un concorso (sulla piattaforma ideaTRE60 ) che selezionerà il progetto più interessante e ne curerà la realizzazione con un budget di 30 mila euro. Il raggio d’azione per gli aspiranti innovatori è ampio e non presenta particolari vincoli. Come riportato nel bando, le idee progettuali dovranno essere improntate alla multidisciplinarietà e creare nuove opportunità di occupazione sociale. «Il Collegio di Milano è nato per promuovere il merito e l’eccellenza» aggiunge Stefano Blanco, il numero uno della Fondazione Collegio delle università milanesi.

Biologico: quinto attentato in Calabria ai danni di un'azienda bio. Agricoltura sostenibile. L’agricoltura sostenibile (anche detta eco-compatibile o integrata) è quella che, oltre a produrre alimenti e altri prodotti agricoli, è anche: - economicamente vantaggiosa per gli agricoltori - rispettosa dell’ambiente - socialmente giusta, contribuendo a migliorare la qualità della vita sia degli agricoltori che dell’intera società.

Chi si occupa di agricoltura sostenibile, privilegia pertanto quei processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”, evitando così il ricorso a pratiche dannose per il suolo (come le lavorazioni intensive) e a sostanze chimiche (pesticidi, ormoni, ecc.) e utilizzando fonti energetiche rinnovabili. Non c’è un unico modo per fare agricoltura sostenibile, i modelli agricoli più diffusi in Italia che mettono in pratica i principi e le tecniche sostenibili sono le produzioni integrate, l'agricoltura biologica e quella biodinamica. L'agricoltura biologica è il modo per produrre cibi senza utilizzare prodotti chimici. Trovi: www.permacultura.it. Valutazione di impatto ambientale.

I pesticidi. I pesticidi pericolosi sia per piante,ma anche per l'uomo. Agricoltura biologica. Concimazione e irrigazione dello zucchino allevato in serra - AgroNotizie - Fertilizzanti. Cos'è l'impatto ambientale. Fertilizzanti correttivi. Texas, esplode fabbrica di fertilizzanti: "Almeno 14 morti", oltre 150 feriti, molti dispersi. Coltivare ortaggi e frutti in serra - Bayer Garden. Che cos’è l'agricoltura biologica? - Agricoltura biologica - EUROPA.