background preloader

Pagine educative-didattiche

Facebook Twitter

Voglia di crescere. Artè. Musica. Movimento. Sostegno e dintorni. Linguaggio. Camillo Bortolato - Metodo Analogico. TED-Ed. Stimulating Learning - Stimulating Learning with Rachel (",) Basta capricci! La TOKEN ECONOMY - Psicologa Psicoterapeuta Giulia Coatti. Il metodo della TOKEN ECONOMY è spesso utilizzato in campo educativo, al fine di raggiungere un obiettivo oppure di ridurre un comportamento scorretto o dannoso.

Basta capricci! La TOKEN ECONOMY - Psicologa Psicoterapeuta Giulia Coatti

Può essere applicata con bambini dai 3 anni in su, fino alla piena adolescenza, in modo sia individuale che di gruppo. Nella mia vita professionale ho avuto modo di utilizzarla con successo più e più volte, ed anche nella vita privata l’ho fatto, ottenendo ottimi risultati coi miei figli: la tabella che vedete accanto era stata “progettata” per insegnare 3 regole: – lavare i denti – non urlare/non fare capricci – non lanciare i giocattoli. Successivamente ne abbiamo fatte altre..anche per togliere il pannolino è stata fondamentale e per lui è stato un pò un gioco! Il Sito di Laura Properzi. Quaderno a quadretti. Giuseppe Nicolodi, TI AIUTO A GIOCARE, Edizioni Scientifiche CSIFRA.

Laboratorio Interattivo Manuale. Didattica in Rete - Marina Maffei. Scegli i materiali. Free Printables. BIANCO SUL NERO. Maestra Mariangela: PROGETTO “ARTELANDIA : TERRA DI INCONTRI E DI SCOPERTE” Le Loup Qui Voulait Changer de Couleur. Rufus il pipistrello colorato - Laboratori nelle scuole. Progetto primi giorni di scuola : Rufus il pipistrello colorato.

Rufus il pipistrello colorato - Laboratori nelle scuole

Le nostre motivazioni Per noi accogliere significa offrire possibilità di incontro e di ascolto ai bambini e per questo il nostro progetto “ primi giorni di scuola” prevede un’accurata progettazione centrata sui bambini che iniziano proseguono il loro percorso alla scuola dell’infanzia. Nel percorso di questo anno scolastico abbiamo deciso di usare una storia di sfondo, animata da noi insegnanti attraverso un piccolo intervento teatrale pensato ad hoc, e un personaggio stimolo per permettere ai bambini di collegare con maggior interesse le attività, ma anche di comprendere che la diversità è ricchezza.

Abbiamo accolto con entusiasmo il personaggio simbolo di Segni d’infanzia di quest’anno: il pipistrello! (