background preloader

Vivianatosto

Facebook Twitter

La letteratura della Resistenza. Prima guerra mondiale. Alessandro Manzoni. Quasimodo. Ungaretti. Letteratura Italiana. Grammatica valenziale. Grammatica medie. MATERIALI PER LA DIDATTICA DELLA GEOGRAFIA. Dislessia e DSA. I Disturbi Specifici di Apprendimento interessano alcune specifiche abilità dell’apprendimento scolastico, in un contesto di funzionamento intellettivo adeguato all’età anagrafica.

Dislessia e DSA

Sono coinvolte in tali disturbi: l’abilità di lettura, di scrittura, di fare calcoli. Sulla base dell’abilità interessata dal disturbo, i DSA assumono una denominazione specifica: dislessia (lettura), disgrafia e disortografia (scrittura), discalculia (calcolo). Secondo le ricerche attualmente più accreditate, i DSA sono di origine neurobiologica; allo stesso tempo hanno matrice evolutiva e si mostrano come un'atipia dello sviluppo, modificabili attraverso interventi mirati.Posto nelle condizioni di attenuare e/o compensare il disturbo, infatti, il discente può raggiungere gli obiettivi di apprendimento previsti.

La dislessia La disgrafia e la disortografia Il disturbo specifico di scrittura si definisce disgrafia o disortografia, a seconda che interessi rispettivamente la grafia o l'ortografia. La discalculia. BES – Bisogni Educativi Speciali « MIUR USR-ER Direzione Generale. Slide di didattica speciale. Piano Educativo Individualizzato (PEI) Il Piano educativo individualizzato (indicato in seguito con il termine P.E.I.), è il documento nel quale vengono descritti gli interventi integrati ed equilibrati tra di loro, predisposti per l'alunno in situazione di handicap, in un determinato periodo di tempo, ai fini della realizzazione del diritto all'educazione e all'istruzione, di cui ai primi quattro commi dell'art. 12 della legge n. 104 del 1992.

Piano Educativo Individualizzato (PEI)

Servizio di consulenza Erickson sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento. BES e DSA. Legge170_10.pdf. Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012. Gestione dell'aula. BES. 2 Strategie metodologiche per l insegnamento e apprendimento. 3 I bisogni degli alunni come presupposto per la differenziazione dell insegnamento. Le 33 competenze digitali che ogni Insegnante dovrebbe avere nel 21° SECOLO. Ogni singolo docente è preoccupato per le sue pratiche di insegnamento e le competenze coinvolte in questo processo.

Le 33 competenze digitali che ogni Insegnante dovrebbe avere nel 21° SECOLO

Quante volte vi siete chiesti in merito a un modo migliore per insegnare la stessa lezione che hanno impartito ad una classe prima di voi? Quante volte avete utilizzato la tecnologia per coinvolgere gli studenti e migliorare il loro apprendimento? Queste sono alcune domande ricorrenti ogni volta che le nostre capacità di insegnamento sono messe alla prova. Competenze Digitali. TIMELINES. Social Bookmarking. Feed RSS. Coggle. Classi virtuali. Social bookmarking in plain english - doppiato ITALIANO. Programmi per fare mappe concettuali.

Organizzare bene le idee è fondamentale per portare a termine un lavoro in maniera efficiente.

Programmi per fare mappe concettuali

Qui entrano in gioco i programmi per fare mappe concettuali e mappe mentali che permettono di generare facilmente dei grafici da consultare, modificare e trasferire istantaneamente su vari device. La scelta in questo campo è davvero ampia: ci sono soluzioni professionali per chi è abituato ad usare le mappe concettuali quotidianamente per fini lavorativi, applicazioni gratuite super-intuitive per gli utenti meno esperti e delle soluzioni online per fare tutto direttamente dal browser senza scaricare altri programmi sul PC. Da non sottovalutare, poi, il fattore mobile: ormai sono sempre di più i software per le mappe concettuali che consentono di visualizzare e modificare i propri documenti anche da smartphone e tablet tramite apposite app. Programmi per creare mappe concettuali e mentali.

Se siete bravi a ripetere, anche a pappagallo, ma comunque riuscite e memorizzare frasi e discorsi molto lunghi potreste anche fare a meno di una mappa concettuale.

Programmi per creare mappe concettuali e mentali

Essa serve principalmente per aiutare coloro che non riescono a creare un discorso che fila liscio e senza intoppi, che non vada fuoritema e che sia in ordine cronologico. L'errore più diffuso quando si ripete all'orale è quello di giungere subito alla conclusione ma non perché il capitolo da ripetere fosse breve bensì perché ci si dimentica di eventi importanti oppure perché l'insegnante ha fatto qualche domanda inerente alla parte finale del testo studiato. LIM. Funzione strumentale LIM. Promethean Planet (comunità per lezioni LIM) Spunti operativi LIM. I siti per scoprire se un lavoro è stato copiato. T. della Scuola. Insegnare e apprendere nel XXI secolo. Letteratura Italiana. Orizzonte Scuola. Short Film - The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore. Home - Ministero istruzione. Colloquio multisciplinare: la seconda guerra mondiale. Mappe già pronte. Risorse per docenti (INDIRE)

Siti utilizzati per ricerche. Tutto quello che manca alla scuola digitale in Italia, con 3 eccezioni. Back to school!

Tutto quello che manca alla scuola digitale in Italia, con 3 eccezioni

Dopo le vacanze estive, consueto, puntuale e annuale appuntamento con la scuola, dove ricominciano le attività didattiche con un calendario che varia di regione in regione. C’è chi comincia prima (già dal 5 settembre) e chi dopo. Entro il 17 settembre, comunque, tutti gli studenti italiani saranno seduti al proprio posto. Prima novità che cala dall’alto: la scuola italiana è chiamata a dematerializzare alcune procedure a partire dalla spending review. Meno carta, più documenti elettronici, più procedure da gestire online. RaiTv - BIGnomi. INVALSI. Repetita Treccani. Veniteci a trovare sul nostro portale: iscrivetevi al canale per vedere tutte le nostre videolezioni: questa lezione di Storia: Con l’emergere dei problemi sociali legati all’urbanizzazione, al lavoro di fabbrica, all’emarginazione e alla povertà di intere classi sociali escluse dai benefici dello sviluppo industriale ed economico si creò una nuova forma di proletariato, il cosiddetto “proletariato di fabbrica”, che cominciò a maturare una nuova coscienza di classe e a favorire la formazione di associazioni operaie, che si dedicavano alla cooperazione e al mutuo soccorso tra associati.

Repetita Treccani

Audiolibri, audiobooks.