background preloader

Formazione

Facebook Twitter

Come creare e valutare Quiz con GoogleModuli. App per prof #28 TES TEACH (Contenitore web) Ecco i lavori che l’automazione spazzerà via - Linkiesta.it. La cassa automatica sostuisce il cassiere, il bancomat il bancario allo sportello.

Ecco i lavori che l’automazione spazzerà via - Linkiesta.it

Amazon cancella commessi e agenti di commercio, Airbnb e Booking gli addetti degli hotel e delle agenzie di viaggio. L’email il postino. UGO FOSCOLO E NOI (Terza media) Il percorso per affrontare lo studio di Foscolo è stato il seguente: 1.

UGO FOSCOLO E NOI (Terza media)

Preparazione della base per creare il lapbook, dove raccogliere tutti i materiali 2. Presentazione del neoclassicismo in modo molto sintetico, concentrandosi sulle caratteristiche principali 3. Google immagini: ricerca inversa e avanzata- in 4 minuti. Scaffale Maragliano. Di Roberto Maragliano “Chiudo dunque questa partita annunciando che ho intenzione di mettere a libera disposizione dei cittadini della rete, di quanti siano interessati a misurarsi con uno spezzato personale di una cinquantennale storia politica del settore educativo, un’ampia dose della mia personale produzione.

Scaffale Maragliano

A giorni fornirò indicazioni in proposito”. Così scrivevo in un post di qualche tempo fa. E ora eccomi qui a comunicare l’apertura dello Scaffale Maragliano. Cos’è? Questo significa che chiunque sia interessato ai molti confronti che ci sono stati in Italia in ambito educativo e abbia curiosità per i riflessi che hanno avuto sulla mia produzione può accedere alla cartella Scaffale Maragliano, tramite l’indirizzo su indicato, e scaricare copia .pdf del testo o dei testi prescelto/i. Qui, a riprova di come funziona l’accesso e l’uso della cartella, inserisco i link per accedere a tre dei testi lì contenuti (tra l’altro, sono quelli che prediligo): Jean Piaget. Esseri multimediali. La metamorfosi negli apprendimenti. Oggi assistiamo ad un conflitto forte tra apprendimenti di tipo formale, quelli interni alle istituzioni, e dinamiche di apprendimento di tipo informale quelle presenti nel mondo, e soprattutto amplificate e rese evidenti dalla rete, come ci illustra Roberto Maragliano, professore ordinario di Tecnologie dell'Istruzione e dell'Apprendimento presso l'Università Roma Tre.

La metamorfosi negli apprendimenti

La diversità fra questi due approcci è che l’apprendimento formale presuppone un insegnamento, un intervento esplicito di orientamento e d’immissione di elementi di conoscenza, mentre l’apprendimento di tipo informale procede secondo modalità più caotiche, che non prevedono una forma d’insegnamento, ma prevedono da parte dell’utente, la capacità di organizzarsi il suo auto-insegnamento. Scrivere eBook in formato ePub – Risorse per l'animatore digitale. Con ePubeditor puoi redigere, anche collaborativamente, ebook multimediali ed interattivi fruibili su tablet e computer, in qualunque ambiente operativo, anche sul semplice web.

Scrivere eBook in formato ePub – Risorse per l'animatore digitale

Scrive Francesco Leonetti, progettista e realizzatore del tool: ePub Editor voleva inizialmente essere un tool online, semplice ed immediato, per realizzare ebook multimediali e interattivi in formato EPUB3. Da qui il nome, evidentemente. Ma appena ho cominciato a svilupparlo, mi è sfuggito un po’ di mano il controllo ed è venuto fuori un sistema per la gestione, redazione collaborativa, distribuzione e fruizione di contenuti didattici multimediali e interattivi in forma di oggetti web, ebook e pacchetti SCORM per piattaforme di elearning. Però il nome non l’ho cambiato, sia perché ePub Editor tutto sommato funziona e poi perché non saprei proprio che nome dare ad un’applicazione del genere.

Per una introduzione puoi vedere le mie slides. App per prof #16 HUZZAZ (Archivi Video) Wikipedia va a scuola! - Wikimedia Italia. Da Wikimedia Italia.

Wikipedia va a scuola! - Wikimedia Italia

Wikimedia Italia si occupa di portare Wikipedia nelle classi, raccontandola agli studenti e ai docenti di scuole di ogni ordine e grado dal 2005. Introduzione generale Consigliamo le WikiGuide per una brevissima introduzione ai progetti Wikimedia (7 minuti l'una). Obiettivi formativi All'interno dei corsi che vengono pensati e realizzati ad hoc, gli obbiettivi formativi perseguiti sono: Sapere Conoscere le modalità organizzative di Wikipedia e il meccanismo attraverso il quale le singole voci vengono redatte e controllate. I corsi solitamente distinguono due diversi livelli di approccio a Wikipedia (la lettura e la scrittura), ma l'argomento è vasto e si presta a diversi livelli di lettura (oltre all'approccio classico orientato alla partecipazione a Wikipedia, in Bocconi abbiamo presentato il suo modello di business, in università a Padova l'abbiamo vista come strumento di Knowledge Management, per lo IULM di Milano abbiamo analizzato la community).

Tutorials. I migliori siti per creare giornali e riviste digitali. Il Giornalino scolastico è una pratica assai diffusa nella scuola.

I migliori siti per creare giornali e riviste digitali

Le moderne tecnologie consentono oggi di trasformare questo prezioso strumento comunicativo e collaborativo in un vero e proprio giornale o magazine digitale. Il web propone molti servizi che consentono la redazione di Digital Magazone/ Newspaper. Provo ad elencarvi 10 siti tra i migliori. Issuu - Uno degli editor online più popolari e di successo grazie ad un'interfaccia utente molto piacevole Yudu - Consente di caricare un documento o un PDF per creare una rivista online che può essere inviata tramite email e incorporata in un sito.

Software EV3 in omaggio per la Europe Code Week! Noi di CampuStore, i primi a portare in Italia la robotica educativa con LEGO® Education, non potevamo non farci promotori attivi della Europe Code Week, la settimana europea della programmazione.

Software EV3 in omaggio per la Europe Code Week!

Dal 15 al 23 ottobre migliaia di eventi in tutta Europa offrono a giovani e giovanissimi l'opportunità di iniziare a programmare. Per favorire la diffusione del coding, abbiamo deciso di mettere a disposizione gratuitamente il software di LEGO® Education MINDSTORMS EV3 fino alla fine del 2016! Questo permetterà ai partecipanti della Code Week di provare le attività di programmazione e seguire i 48 tutorial educativi step-by-step inclusi nel software, per iniziare a familiarizzare con le basi del coding. Il sistema LEGO® Education MINDSTORMS® EV3 utilizza un semplice ed intuitivo sistema di "drag and drop" per creare algoritmi complessi in modo divertente e programmi entusiasmanti basati su applicazioni tratte dal mondo reale. APP per PROF.