background preloader

BYOD

Facebook Twitter

Risorse sul BYOD a scuola

BYOD. La tua scuola è pronta per il BYOD? - Scuola e Tecnologia. Azione #6 - Politiche attive per il BYOD (Bring Your Own Device) ~ Schoolkit - accompagnamento innovativo del PNSD. Risorse – a valere sull’azione “Ambienti per la didattica digitale integrata”Strumenti – tavolo tecnico; linee guida; Protocolli in Rete; accordi territorialiTempi di prima attuazione – Dicembre 2015Obiettivi misurabili – promozione di politiche BYOD nelle scuole; risorse destinate a livello locale e regionale, anche attraverso finanziamenti dedicati; numero di studenti raggiunti da politiche attive La transizione verso il digitale della scuola prevede un solido investimento per la creazione di ambienti digitali negli spazi delle scuole, promuovendo al contempo una visione di “classe digitale leggera”, perché ogni aula sia quindi pronta ad ospitare metodologie didattiche che facciano uso della tecnologia.

Azione #6 - Politiche attive per il BYOD (Bring Your Own Device) ~ Schoolkit - accompagnamento innovativo del PNSD

La scuola digitale, in collaborazione con le famiglie e gli enti locali, deve aprirsi al cosiddetto BYOD (Bring Your Own Device), ossia a politiche per cui l’utilizzo di dispositivi elettronici personali durante le attività didattiche sia possibile ed efficientemente integrato. ?target_url= Negli ultimi anni, il numero di scuole che dispongono di tecnologie digitali per la didattica d’aula è aumentato significativamente.

?target_url=

Azioni di sistema promosse dal MIUR hanno contribuito a rendere “familiare” la presenza di una LIM e di un computer di classe nelle aule, ma anche l’uso di risorse digitali e di Internet nella didattica. Gli usi e le pratiche didattiche realizzati dai docenti con questi strumenti hanno contribuito al superamento della convinzione che “il computer” e la rete fossero destinati esclusivamente al laboratorio di informatica o all’aula multimediale (crf.

Avanguardie Educative. Ambiente riservato a Dirigenti scolastici e docenti Benvenuto nell'ambiente riservato ai Dirigenti Scolastici e ai docenti delle scuole aderenti al Movimento delle Avanguardie educative.

Avanguardie Educative

Si ricorda che le scuole adottanti devono avere precedentemente iscritto i propri docenti attraverso l'apposita maschera disponibile all'indirizzo: Sei al tuo primo accesso e fai parte di una scuola adottante? Puoi recuperare login e password cliccando su Registrati: dopo aver accettato la liberatoria relativa al trattamento dei dati personali, ti verrà chiesto di digitare il tuo codice fiscale e il codice meccanografico della tua scuola e quindi ti verrà inviata - all'indirizzo di posta elettronica con il quale il tuo istituto ti ha iscritto alla piattaforma - una mail dal sistema con la login assegnata e le istruzioni per impostare una password personale.

Stanford Encyclopedia of Philosophy. Social Network: un'introduzione. Cos’è?

Social Network: un'introduzione

E’ un sito di microblogging per inviare e ricevere brevi testi (max 140 caratteri), foto e video: i tweet. Al maggio del 2015 contava 500 milioni di utenti di cui 302 attivi. L'accesso è consentito ai maggiori di 13 anni ( Breve storia. Fondato nel marzo del 2006 da Jack Dorsey, Evan Williams e Biz Stone. Social Media Week 2011. The Daily Bit - Rivista indipendente di tecnologie infotelematiche.

La didattica. Se la conoscenza è legata al contesto ed all’attività dell’individuo, non c’è mai un solo modo giusto di fare qualcosa, non esistono quindi procedure di insegnamento fisse, meccaniche e standardizzate.

La didattica

L’approccio costruttivista offre piuttosto, all’insegnante, una struttura teorica dalla quale ricavare alcune importanti indicazioni sul significato dell’apprendere, sul cosa insegnare e come farlo e, di non secondaria importanza, cosa è opportuno evitare. Al di là di una critica generalizzata di questi autori al modello attuale di scuola, che sembra rispondere poco sia alle esigenze degli alunni sia alle necessità sociali e produttive, caratterizzata da modalità didattiche sostanzialmente trasmissive che sottendono posizioni di sostanziale oggettivismo, sono stati elaborati alcuni orientamenti generali e condivisi che tendono a ridisegnare la figura professionale ed il ruolo dell’insegnante.

Tra BYOD, classi virtuali e classi senza aula: soluzioni innovative per una didattica efficace – BRICKS. Di Vittoria Paradisi e Paolo Olivieri I.C.

Tra BYOD, classi virtuali e classi senza aula: soluzioni innovative per una didattica efficace – BRICKS

Giacomo Leopardi – Saltara (PU) Piattaforme per l'e-learning. Generatore gratuito di codici QR. Crea codici Qr Online!