background preloader

STORIA

Facebook Twitter

INTERPRETAZIONI DEL FASCISMO. Paolo Caccia Dominioni. Paolo CACCIA DOMINIONI soldato-artista-Alpino Chi entra nella piazzetta di Gabria provenendo da Rubbia, si trova di fronte, al di là del pozzo, una casa di struttura antica, con qualche particolare architettonico rifatto ma ben armonizzato.

Paolo Caccia Dominioni

GLI ALPINI. Dalle origini ad oggi: la fulgida epopea del dovere e del sacrificio. www.truppealpine.it Le Truppe Alpine hanno avuto origine nel 1872, quando il giovane Regno d’Italia dovette affrontare il problema della difesa dei nuovi confini terrestri, che dopo l’infelice guerra del 1866 contro l’Austria, coincidevano quasi interamente con l’arco alpino.

GLI ALPINI

La Grande Guerra. Le Truppe Alpine hanno avuto origine nel 1872, quando il giovane Regno d’Italia dovette affrontare il problema della difesa dei nuovi confini terrestri, che dopo l’infelice guerra del 1866 contro l’Austria, coincidevano quasi interamente con l’arco alpino.

La Grande Guerra

Da poco, infatti, si era compiuta l’unità d’Italia con Roma capitale ed il nuovo stato si trovava a dover affrontare una situazione internazionale molto delicata per il riaccendersi di tensioni con la Francia e con la potente monarchia Asburgica, ancora potenzialmente ostile dopo la cessione del Veneto all’Italia. La mobilitazione dell’Esercito e la difesa del territorio nazionale erano state, fino allora, previste nella pianura padana in corrispondenza del vecchio Quadrilatero perché le Alpi, nella concezione strategica del tempo, non erano ritenute idonee a operazioni di guerra. La prima linea difensiva vera e propria era, a quel tempo, imperniata sulle posizioni di Stradella – Piacenza – Cremona in corrispondenza del fiume Po.

Inno del Morbegno. Morbegno avanti!

Inno del Morbegno

Savoia! Vecio.it - La storia degli Alpini nel web - Battaglione Alpini Morbegno - Prima Guerra Mondiale. Storiabtgmorbegnosinoal1956. Novembre. Parliamo della Francia, iniziando da un interessante paerticolare: documentario quark.

novembre

Home » Fondazione Paolo Cresci. Gian Antonio Stella - Siamo tutti emigranti. <h1>Nella ricostruzione di Gian Antonio Stella, ricca di fatti, personaggi, avventure, aneddoti, storie ignote, ridicole o sconvolgenti, c'� finalmente l'altra faccia della grande emigrazione italiana.

Gian Antonio Stella - Siamo tutti emigranti

Una scelta fatta per raccontare a noi stessi, in questi anni di confronto con le "orde" di immigrati in Italia e di montante xenofobia, che quando eravamo noi gli immigrati degli altri, eravamo "diversi". P.Iva di Rizzoli Libri S.p.A.: 05877160159 Cookie policy e privacy. Il portale di RAI Cultura dedicato alla Grande Guerra. Alessandro Portelli. GERMANIA-SPEER. ARTHUR TRAVERS HARRIS - "BOMBER COMMAND" - Bombardate il Terzo Reich !

ARTHUR TRAVERS HARRIS - "BOMBER COMMAND" -

" Sir ARTHUR TRAVERS HARRIS " UOMO O ANTIUOMO? Di RAO ALESSANDRO PREMESSA "……il Governo di Sua Maestà non farà mai ricorso ad attacchi indiscriminati e deliberati contro donne, bambini e civili, eseguiti a scopo terroristico….. " Queste parole sono pronunciate pubblicamente dal Primo Ministro inglese Chamberlain all'inizio del conflitto. Nel Maggio del 1940, diventa Primo Ministro Winston Churchill; ignorando tali parole, inizia la rappresaglia contro la Germania. Angelo Del Boca. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Angelo Del Boca

Angelo Del Boca (Novara, 23 maggio 1925) è uno scrittore, giornalista e storico italiano. Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto] Figlio di Giacomo (n. 1878), un albergatore che partecipò alla Prima battaglia dell'Isonzo[1]. Angelo Del Boca, dopo essere stato deportato in Germania a seguito dell'armistizio dell'8 settembre 1943, si arruolò nella Repubblica Sociale Italiana nella divisione alpina Monterosa[2], dalla quale poi disertò.

«Conte di Cavour, assolto» Il Profitto “über Alles”! Il Profitto innanzitutto! Il Profitto “über Alles”!

Il Profitto “über Alles”! Il Profitto innanzitutto!

Il Profitto innanzitutto! Di Jacques R. Pauwels Global Research Questo articolo è stato pubblicato da Global Research l’8 giugno 2004. (Traduzione di Curzio Bettio di Soccorso Popolare di Padova) Negli Stati Uniti, la Seconda Guerra Mondiale è considerata generalmente come “la buona guerra”. I MiG a stelle e strisce - Dati utili per wargamers. 123prova. L’ invenzione del treno ha avuto un enorme impatto ed ha cambiato il volto del pianeta.

123prova

Dobbiamo pensare che il treno a vapore fu percepito subito come qualcosa di nuovo e terribile da parte dei contemporanei. Alcuni ne lodavano le potenzialita`, altri invece (come molti scrittori romantici inglesi) vedevano nel treno una sorta di “mostro d’acciaio” che avrebbe rovinato per sempre il paesaggio e stravolto la natura. Ne sono testimonianza – a partire dall’Ottocento – gli articoli di giornale, i libri, le poesie, le canzoni, i dipinti che hanno per oggetto il treno. Uno dei primi filmati dei fratelli Lumiere del 1896 documenta proprio l’arrivo del treno alla stazione . Due grandi invenzioni della seconda rivoluzione industriale sono qui riunite e questo breve filmato e` un vero e proprio documento storico. Alcune tappe: Il 27 settembre 1825 : primo treno commerciale della storia nel Regno Unito.

La scuola di zio Gustavo. Historia Ludens - Didattica della Storia. Didattica della storia con le nuove tecnologie. Dettagli Categoria: Storia Creato: Sabato, 26 Dicembre 2015 06:50 Triventy è uno strumento per creare giochi collaborativi online, che utilizza un sistema di gioco familiare a chiunque abbia provato Kahoot o Quizizz: per giocare una partita a Triventy il docente proietta le domande su una LIM e gli studenti rispondono sui loro dispositivi mobili o computer portatili. L'unica differenza è che, rispetto a Kahoot, ogni utente visualizza sia la domanda che la risposta sul proprio dispositivo. History.