background preloader

Foto di architettura

Facebook Twitter

Carnet d’architecture. Parla Lucia Bosso. Carlo Scarpa, Nuno Cera · Tomba Brion · Architettura italiana. The complexity of forms and details in Carlo Scarpa´s Tomba Brion make it a space where we can feel time, or the passage of time and light.

Carlo Scarpa, Nuno Cera · Tomba Brion · Architettura italiana

It is, as Scarpa wrote a place that could emanate a sense of formal poetry. The Stately Side of Expo. Inaugura martedì 1° dicembre a Milano, la galleria fotografica Expowall che trasforma in galleria espositiva il progetto del Live Wall, animato attraverso Instagram dalle foto di Expo 2015.

The Stately Side of Expo

In apertura: il padiglione della Malesia. Photo Matteo Cirenei. Sopra: la costruzione del Padiglione Zero. Photo Marco Menghi. Singapore Buildings by Numbers – Fubiz Media. Majestic Photos of Buildings In Hong Kong Wrapped in Silk. There is something simultaneously futuristic and ancient in photographer Peter Steinhauer‘s dazzling photos of monolithic buildings under construction in Hong Kong.

Majestic Photos of Buildings In Hong Kong Wrapped in Silk

In his two Cocoons series, Steinhauer, who lived in Asia for near twenty years, beautifully captured the style of construction that is unique to Hong Kong in which the building is wrapped in silk fabric to prevent debris from falling onto the street and pedestrians below. Steinhauer explained to me at Fotofest Houston that buildings are wrapped in silk regardless of whether the building is being built, being taken down, and regardless of whether it’s inhabited. It is possible to have to live with silk-covered windows for as long as the construction on one of these enormous buildings lasts.

No one else anywhere in Asia uses this method of wrapping the buildings in this fashion, and it is understandable how Steinhauer, upon seeing this for the first time, thought it must be an installation by Christo. Finestre del mondo. Andre Vicente Goncalves è un fotografo portoghese di 28 anni: alcuni anni fa mentre studiava informatica all’università di Trento quando ha deciso di cambiare corso di studi e diventare un fotografo.

Finestre del mondo

Oltre alla fotografia, Goncalves ha sviluppato una passione per le finestre: durante i suoi viaggi degli ultimi anni ne ha fotografate più di 3mila. Tiny Lonely Houses Photography. 'Imperial Pomp': Gargantuan Architecture Scattered Across Russia and Former Soviet Republics. Bayterek Tower, Astana, 2012.

'Imperial Pomp': Gargantuan Architecture Scattered Across Russia and Former Soviet Republics

Le foto di Tillmans al Metropolitan - AbitareAbitare. Con la video installazione “Book for Architects” Wolfgang Tillmans porta a New York 10 anni di lavoro sull’architettura Dal 26 gennaio al 5 di luglio 2015 al Metropolitan Museum di New York ci si immerge in “Book for Architects” dell’artista tedesco Wolfgang Tillmans.

Le foto di Tillmans al Metropolitan - AbitareAbitare

Non un libro, o almeno non ancora, ma un’installazione video site-specific di immagini fisse sovrapposte e proiettate su due pareti perpendicolari, di cui abbiamo già visto l’anteprima – fortemente voluta dal direttore Rem Koolhaas – all’ultima Biennale di Architettura di Venezia. Vertigine Hong Kong, dove la densità umana è da capogiro   Xavier delory imagines corbusier's villa savoye in a state of decay. Sep 17, 2014.

xavier delory imagines corbusier's villa savoye in a state of decay

Markus Brunetti: Facades. Qualsiasi osservatore in piedi di fronte alle grandi fotografie di Markus Brunetti intuisce subito la quieta grandezza delle immagini – una grandezza definita prima di tutto dagli oggetti stessi, e in secondo luogo il modo in cui l'artista interpreta, configura, e lavora su di esse.

Markus Brunetti: Facades

Più di nove anni fa, Brunetti ha iniziato a perseguire la sua passione edè partito per un lungo viaggio attraverso l'Europa che è ancora in corso, fotografando le più famose cattedrali, chiese, chiostri del continente. Usa una tecnica che ha sviluppato appositamente per questo progetto, per esplorare i limiti della fotografia digitale, della visione e della riproduzione delle immagini.

Reflexionen Drei on Behance. Riflessioni fotografiche sulle città. Architecture Photography by Matthias Heiderich. Le photographe allemand Matthias Heiderich a fait plusieurs séries intitulées « Reflexiones », « Reflexionen Eins » et « Reflexionen Zwei » qui contiennent des motifs architecturaux très graphiques : des tours, des immeubles, des escaliers, des bâtiments très design.

Architecture Photography by Matthias Heiderich

A découvrir dans la suite. Houses and Gardens Photography. La photographe Alexandra Davy nous propose avec sa série Lignes Vertes de mettre en avant différentes résidences, tout en gardant comme élément visuel répété celui de la haie, rappelant la double fonction de cette végétation entre décoration et protection artificielle du regard des autres.

Houses and Gardens Photography

Plus de détails dans l’article. La fotografia di architetture abbandonate di Mathias Haker. La particolare architettura di antiche ville o fabbriche abbandonate è un richiamo dal fascino irresistibile per alcuni fotografi-esploratori, i quali ne documentano dettagli e peculiarità con il proprio stile e occhio da fotografo. Matthias Haker è un fotografo tedesco che ha realizzato una serie su alcuni interni che si trovano nella natia Germania, utilizzando una tecnica HDR molto spinta che probabilmente non piacerà ai puristi della foto, ma che consente di riprendere con dovizia di particolari le peculiarità del decadimento interno ed esterno della struttura.

Matthias infatti presenta la sua fotografia in modo singolare, con tutti gli elementi di arredo e architettonici contestualizzati in una atmosfera decadente unica. Luci, tonalità ed effetti di chiaroscuro sono funzionali a mostrare quanto più possibili di questi vecchi mausolei di architettura, abitati soltanto da animali e piante. Miami Houses. La serie Miami Houses è uno studio comparativo dei diversi casotti della spiaggia di South Beach, Miami. L'obiettivo è quello di dare un senso pittorico all'oggetto attraverso l'inquadratura frontale. Quest'ultima, identica da un'immagine all'altra, appiattisce la profondità conservando l'essenza pittorica: forma e colore. Così, se individualmente ciascuna può apparire banale o anodina, l'insieme di immagini dello stesso tipo acquista forza.