background preloader

DIDATTICA - LETTERATURA ITALIANA

Facebook Twitter

Alfabeto delle letture. Forniamo di seguito un piccolo “alfabeto” di letture integrali da proporre in classe al biennio e al triennio delle superiori.

Alfabeto delle letture

A come Animali Doris Lessing, Gatti molto speciali, Feltrinelli, Milano 2013 Per il biennio Nella vita di Doris Lessing (1919-2013), premio Nobel per la letteratura, i gatti hanno svoltoun ruolo molto importante. In questo libro la scrittrice ci racconta dei gatti che ha avuto: di ognuno descrive carattere, abitudini, piccole e grandi esperienze. E attraverso i suoi gatti racconta se stessa. A come Amore Haruki Murakami, 1Q84, Einaudi, Torino 2011 Per il triennio Un taxi intrappolato nel traffico della tangenziale di Tokyo. B come Barriere Arundhati Roy, Il dio delle piccole cose, Guanda, Milano 2004 Per il triennio B come Biblioteca. Poema a fumetti: come Dino Buzzati anticipò i graphic novel.

Condividi Twitta Email “Cammina, cammina, siamo arrivati anche al ‘fumetto d’autore'”, diceva Carlo Della Corte ne Il Gazzettino del 16 novembre del 1969.

Poema a fumetti: come Dino Buzzati anticipò i graphic novel

E ancora Alberico Sala nel Corriere d’Informazione del 26-27 novembre 1969: Per la prima volta un grosso scrittore ha scelto per esprimersi il fumetto, riscattandone le qualità, forzandone le possibilità espressive, impegnando e compromettendo alcuni dei miti e dei temi più vivaci della vita moderna, quello della solitudine delle grandi città, dell’incombenza del mistero, dell’ossessione erotica, con gli strumenti inconfondibili e personalissimi del suo lavoro. La scuola e noi. Scritto da Alessandro Fo - - Categoria: La scuola e noi Il poeta Alessandro Fo ha incontrato alcuni studenti e studentesse di un liceo senese, per un dialogo sulla sua poesia.

La scuola e noi

Pubblichiamo l'intervista che gli è stata fatta in quell'occasione dal nostro collaboratore Daniele Lo Vetere. 1. In una sua raccolta del 2002, Piccole poesie per banconote, lei ha deciso di usare come supporto per i suoi versi le banconote delle lire e dell'euro, spiegando così questa sua scelta: «a che varrebbe “pubblicare” / per non farsi ascoltare / e restare lontani? // È meglio circolare – così – per le tue mani.». Certo. Scritto da Anna Angelucci - - Categoria: La scuola e noi. Insegnare la letteratura oggi. 1.A lungo, per quasi due secoli, insegnare letteratura ha voluto dire raccontare una grande narrazione fondata sul nesso letteratura-identità nazionale-storia.

Insegnare la letteratura oggi

Ogni popolo d'altronde trova la propria identità in una sorta di racconto mitico. Untitled. MILANO – Il sogno di un amante dei libri?

untitled

Quello di perdersi nei mondi letterari preferiti, vivendo in una dimensione fantastica fatta di personaggi e luoghi che abbiamo amato fi nda bambini. A coronare questo sogno ci ha provato Martin Vargic, giovane artista slovacco di 17 anni, il quale si è specializzato nella creazione di mappe complesse tratte da dati moderni e cultura pop. Tra queste, ha di recente creato la Mappa della Letteratura, contenuta nel suo ultimo libro “Vargic’s Miscellany of Curious Maps: Mapping out the Modern World”.

“La mappa della letteratura – ha affermato l’artista su Buzz Feed Books – è una visualizzazione grafica di come la letteratura del mondo si è evoluta dall’epoca antica fino ai giorni nostri.” “Diversi periodi e generi della letteratura sono rappresentati da entità distinte (i Paesi) sulla mappa, che si dipanano dal centro e mostrano la graduale evoluzione dei vari generi.” Insegnare Dante a scuola. Di minima&moralia pubblicato venerdì, 12 settembre 2014 · Aggiungi un commento Da giovedì 4 settembre è in edicola il nuovo numero di MicroMega, interamente dedicato alla scuola e intitolato “Un’altra scuola è possibile: laica, repubblicana, egualitaria, di eccellenza”.

Insegnare Dante a scuola

Idea centrale del volume è quella per cui la scuola, pubblica e laica, è ad un tempo fondamento della democrazia e luogo di trasmissione dei saperi e di preparazione alle professionalità. La redazione ha chiesto ad alcuni insegnanti un contributo dedicato all’insegnamento dei classici: Leopardi, Dante (Divina Commedia), Manzoni (I promessi sposi), che però compaiono solo sul sito della rivista. Pubblichiamo qui di seguito l’articolo di Giovanni Accardo, docente presso il Liceo delle Scienze Umane “Pascoli” di Bolzano. di Giovanni Accardo Per quanto mi riguarda, in un’ora riesco ad interrogare tre studenti, dunque in una classe da 30 studenti impiego dieci ore.

FULLTEXT01.pdf. Tutti i colori delle cose. Benetton, Toscani e la cultura italiana del secondo Novecento. Scritto da Emanuele Coccia • Il saggio analizza le collezioni prêt-à-porter di Benetton come fatto culturale totale ed esamina le campagne pubblicitarie di Oliviero Toscani. • This article focuses on Benetton’s ready-to-wear collections and try to analyse them as a total cultural fact.

Tutti i colori delle cose. Benetton, Toscani e la cultura italiana del secondo Novecento

It examines also the advertising campaigns created by Oliviero Toscani for the brand. Scarica l'articolo completo Articolo completo Fai clic sull'icona del file a lato per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF. Acquista questo articolo Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo. Procedi all'acquisto Abbonati alla rivista Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento. Pagina abbonamenti. Il libro "scomposto"