background preloader

Libri interessanti, Fantascienza

Facebook Twitter

SF et fantasy. Science Fiction: The 100 Best Novels. I simulacri (Vernor Vinge) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I simulacri (Vernor Vinge)

I simulacri (The Cookie Monster) è un racconto di fantascienza di Vernor Vinge del 2003, vincitore del premio Hugo nel 2004 nella categoria miglior romanzo breve. Dixie Mae è una ragazza al suo primo giorno di lavoro per la società di software della Silicon Valley LotsaTech. Il suo compito è di fornire assistenza tecnica via e-mail ai clienti, ma ad un certo punto riceve un messaggio che sembra uno scherzo volgare ai suoi danni da parte di uno sconosciuto. Turbata da riferimenti contenuti nella e-mail a fatti della sua giovinezza mai raccontati a nessuno, la ragazza inizia ad indagare seguendo quelli che sembrano indizi lasciati deliberatamente dal misterioso mittente.

L'indagine la porta presso altri reparti della apparentemente sconfinata sede dell'azienda dove coinvolgerà altre persone in una catena di indizi e sospetti sempre più inquietanti. Preda. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Preda

Michael Crichton. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Michael Crichton

John Michael Crichton ([ˈkraɪtən]; Chicago, 23 ottobre 1942 – Los Angeles, 4 novembre 2008) è stato uno scrittore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense[1][2][3]. Biografia[modifica | modifica wikitesto] Durante questi anni scrive alcuni racconti con gli pseudonimi John Lange e Jeffrey Hudson, scelti in riferimento alla sua altezza (2.06 m): infatti Lange in tedesco significa "persona alta" e Jeffrey Hudson fu il nano preferito della regina Enrichetta Maria di Francia nel Settecento. Crichton diventato medico ben presto abbandona la carriera non trovando una strada adatta alla sua personalità.

A 25 anni gli viene diagnosticata una sclerosi multipla rivelatasi poi benigna, come egli racconta nella sua autobiografia Viaggi. Michael Crichton si è sposato cinque volte ed ha divorziato quattro volte; la prima moglie fu Suzanna Childs, quindi Joan Radam, Kathy St. Tecniche di scrittura[modifica | modifica wikitesto] Autori, libri. Fantascienza umoristica. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fantascienza umoristica

Caricatura di un alieno di fantasia La fantascienza umoristica è un filone a cui possono essere ricondotte quelle storie che rivisitano i temi classici del genere fantascientifico in chiave umoristica, parodica o satirica. A tale definizione corrispondono soprattutto opere create dalla metà del Novecento circa in poi, ossia da quando si iniziò a guardare alla fantascienza come ad un genere unitario e riferibile a caratteri e temi stabili. Libri interessanti, Humor & commedia. Harlan Ellison. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Harlan Ellison

Autori, libri. Sci-Fi Lists - Top 100 Sci-Fi Books. The 100 Greatest Science Fiction & Fantasy Novels Of All Time. Waterworld.: Amazon.it: COLLINS Max Allan - La macchina del tempo (romanzo) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La macchina del tempo (romanzo)

La macchina del tempo è un romanzo di fantascienza di Herbert George Wells pubblicato per la prima volta nel 1895. È una delle prime storie ad aver portato nella fantascienza il concetto di viaggio nel tempo basato su un mezzo meccanico, inaugurando un intero filone narrativo che ha avuto particolare fortuna nel XX secolo. Nell'Inghilterra di fine Ottocento, un eccentrico scienziato e inventore, grande conoscitore di fisica e meccanica, racconta ai suoi più stretti amici di aver trovato il modo di viaggiare nel tempo, ma il suo racconto non viene creduto. Pochi giorni dopo, durante una cena molto importante a casa sua, il protagonista ricompare in uno stato veramente terrificante: oltre al colorito pallido e all'espressione sconvolta tutto il suo corpo è ricoperto di ferite e cicatrici e i suoi abiti sono sporchi e distrutti. Alla trama del romanzo sono direttamente ispirate due opere cinematografiche:

1984 (romanzo) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. 1984 (Nineteen Eighty-Four) è uno dei più celebri romanzi di George Orwell, pubblicato nel 1949 ma iniziato a scrivere nel 1948 (anno da cui deriva il titolo, ottenuto appunto dall'inversione delle ultime due cifre).

1984 (romanzo)

È stato definito il romanzo distopico per eccellenza. George Orwell. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

George Orwell

George Orwell George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair (Motihari, 25 giugno 1903 – Londra, 21 gennaio 1950), è stato un giornalista, saggista, scrittore e attivista britannico. In effetti non risparmiò critiche neanche all'intellighenzia socialista inglese, dalla quale si sentiva profondamente estraneo.[2] Biografia[modifica | modifica sorgente] George Orwell nasce a Motihari, Bihar, in India nel 1903 da una famiglia di origini scozzesi appartenente alla "borghesia alto-bassa" ("lower-upper-middle class")[3] (o "nobiltà senza terra", come la definì lo stesso scrittore)[senza fonte].

Autori, libri. Philip K. Dick. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Philip K. Dick

La fama di Dick, noto in vita esclusivamente nell'ambito della fantascienza, crebbe notevolmente nel grande pubblico e nella critica dopo la sua morte, in patria come in Europa (in Francia e in Italia negli anni ottanta divenne un vero e proprio scrittore di culto), anche in seguito al successo del film Blade Runner del 1982 liberamente ispirato a un suo romanzo. In vita pubblicò quasi solamente opere di narrativa fantascientifica - un genere all'epoca considerato "di consumo" - ed è stato successivamente rivalutato come un autore postmoderno precursore del cyberpunk e, per certi versi, antesignano dell'avantpop.

Hyperlink. Autori, libri.