background preloader

La didattica “capovolta”

La didattica “capovolta”
Esiste una ricetta per una scuola più coinvolgente per gli studenti e meno frustrante per gli insegnanti? Un modo di fare lezione che sia più efficace per il raggiungimento degli obiettivi didattici e più efficiente nella gestione del carico cognitivo e delle energie di tutti? Una proposta arriva dagli Stati Uniti, patria del movimento per una scuola attiva e oggi culla di una nuova corrente che coinvolge migliaia di insegnanti di ogni ordine e grado e che mette in discussione la sacralità della lezione tradizionale come pilastro della didattica contemporanea. È in atto una discussione che coinvolge sempre più docenti e che si sta allargando dagli Stati Uniti agli altri Paesi, compresa l’Italia. Ma è ancora in fase embrionale in termini di riflessione pedagogica, al punto che non esiste neppure un nome definitivo per il movimento stesso: flip-teaching (capovolgi l’insegnamento), flip-learning (capovolgi l’apprendimento) o più semplicemente flip your classroom! Approfondimenti

http://is.pearson.it/magazine/la-didattica-capovolta/

Related:  Flipped ClassroomPer cominciare...ANIMATORE DIGITALE

Flipped Teaching – Insegnamento Capovolto Talvolta capita di affrontare in classe un argomento complesso che richiede una spiegazione accurata da parte del docente. Durante la spiegazione non è raro che ci sia un’asimmetria di apprendimento con alcuni ragazzi che capiscono velocemente e poi si annoiano e altri che richiedono che l’argomento sia spiegato più e più volte. Inoltre è possibile che nonostante siano tutti convinti di avere capito poi alcuni scoprano che la loro comprensione era stata superficiale costringendo il docente a riprendere l’argomento anche diversi giorni dopo quando era già stato dato per assodato.

Pedagogia dell'insegnamento capovolto. Alcuni presupposti teorici. red - Si parla tanto in questo periodo di insegnamento capovolto, conosciuto con l'espressione "flipped classroom", ma spesso non si fa menzione a quelli che sono ritenuti i presupposti pedagogici che stanno alla base di questa moderna metodologia didattica. La maggior parte della letteratura sulle flipped classroom si concentra su come "capovolgere l'aula" nel senso strettamente tecnico, senza spiegare cosa dovrebbe essere programmato in quel tempo che si guadagna grazie alla natura di questa nuova metodologia. Capovolgere, non vuol dire soltanto propinare video e schede di lavoro, ma va effettuato un lavoro di programmazione a monte che sia orientato più verso la scoperta del curricolo, piuttosto che verso la trattazione sequenziale e sterile dello stesso.

Flipped classroom: cosa è? Un po’ di tempo è passato da quando due insegnanti di chimica Aaron Sams e Jonathan Bergmann hanno cominciato, nel 2007, a realizzare video-lezioni che gli studenti guardavano a casa via video-podcast per poter avere più tempo per poter fare maggiori esperienze di apprendimento attivo in classe. Da allora, grazie alla popolarità della Khan Academy l’idea della didattica “capovolta” (da to flip, capovolgere) negli Stati Uniti è letteralmente esplosa e sta acquistando sempre maggiore popolarità e credibilità anche negli ambienti educativi europei. Si tratta di utilizzare video-lezioni da far vedere agli studenti al di fuori dal tempo scuola in modo da poter disporre in classe di un tempo maggiore per attività sperimentali, esercizi, lavoro di gruppo, discussioni, per quel lavoro di approfondimento e di riflessione, quindi, che spesso viene sacrificato proprio per mancanza di tempo, capovolgendo così il consueto approccio didattico. Ma funziona veramente? Il Dott.

Opinioni » La scuola capovolta Il modo tradizionale di far scuola è minacciato da un ciclone. Con nome inglese lo chiamano flipped classroom, la classe ribaltata. La Khan academy di cui qui s’è già detto lo alimenta. E ora la cauta, sempre responsabile Associazione docenti italiani (Adi) gli dà il suo avallo nella newsletter del 5 novembre e chiama alla ribalta un ricercatore di Padova, Graziano Cecchinato, che nel suo sito moltiplica le testimonianze di classi flippate. Flipped classroom o classe rovesciata in action. In un precedente post avevo teorizzato sulla Flipped Classroom o Classe Rovesciata e avevo chiesto ai miei studenti di quinta di leggere e commentare il post. Ho notato un certo interesse e curiosità per questa nuova metodologia didattica educativa. Ho deciso quindi di sperimentarla, sebbene in modo non estremo ma mediato con la tipologia di ambiente di apprendimento, (classe tradizionale anche nella tipologia dell’aula) di programma di studio ( classe finale di liceo scientifico Progetto Nazionale Informatica) e di metodi o di lavoro della classe anche nelle altre materie. In pratica un’esperienza di Blended Learning ma … rovesciato! Ora vorrei documentare questa esperienza in modo da esplicitare quanto fatto con i ragazzi ma anche con me stessa. Nella prima foto, ecco il quaderno ordinato di un studentessa.

Esempio di lesson plan o 1. Argomento: SMARTPHONES Fasi dell'unità didattica: 1. video (warm up) 2. minilesson: text messaging (lezione partecipata) Flipped Classroom: una didattica innovativa. Materiali dell'incontro di formazione red - Come annunciato nel post "Incontro di formazione sulla didattica capovolta: Flipped Classroom: una didattica innovativa", si è tenuto giorno 26 Maggio 2014, dalle ore 15:00 alle ore 18:00, presso l'Aula Magna dell'I.I.S. "Basso-Monti" di Torino l’iniziativa “Flipped Classroom: una didattica innovativa”. L'intento dell'incontro era quello di offrire un’analisi dei presupposti psico-pedagogici, delle pratiche didattiche e degli strumenti operativi che vengono coinvolti nell'insegnamento capovolto, con esperienze di capovolgimento della didattica frontale. Sul sito della scuola sono stati messi a disposizione tutti i materiali dell'incontro di formazione e i video degli interventi dei professori Cecchinato, Biscaro, Alloatti e Viscusi.

Alcune idee per il differente uso del tempo in aula durante le attività di flipped learning red - Uno dei principali vantaggi dell'insegnamento capovolto consiste nell'avere a disposizione molto più tempo in classe per venire incontro alle esigenze degli studenti, creando attività efficaci e coinvolgenti. Quando i docenti decidono di capovolgere la propria didattica, è essenziale che effettuino a monte una attenta riflessione sulle modalità di impiego del tempo supplementare che hanno a disposizione. Inoltre, le attività da svolgere dopo che gli alunni hanno visionato a casa i materiali di studio devono essere strettamente collegate a quanto appreso a casa, in modo tale da chiarire i dubbi e rafforzare quanto appreso autonomamente. Di seguito vengono proposte alcune idee su come utilizzare il tempo a disposizione in classe nel caso un cui gli insegnanti decidessero di sperimentare l'insegnamento capovolto. Apprendimento per progetti

Vantaggi dell'introduzione dei concetti secondo un approccio di insegnamento capovolto red - Avete intenzione di capovolgere la vostra classe e avete creato una serie di materiali utili da presentare ai vostri allievi? Ebbene come si può adesso presentare un concetto alla classe rendendolo più accattivante agli occhi degli alunni? Siamo sicuri che gli studenti guarderanno a casa i video proposti? Teachers' Practical Guide to A FLipped Classroom July, 2014 Unlike the numerous graphics I shared here on the topic of flipped learning which were substantially theoretically based, the one I have for you today provides a practical demonstration of how Dr.Russell flipped his classroom . The graphic also features some of the activities and procedures he drew in his flipped instruction. Another section of this graphic highlights some of the bearings of this flipped methodology on students performance particularly in terms of the enhanced test scores. The purpose behind sharing this visual is to provide you with a concrete example of how you can go about integrating a flipped learning methodology in your instruction. This is only a paradigmatic example which you can adapt with due modifications to your own teaching situation.

Un modello per strutturare un piano delle lezioni per le attività di insegnamento capovolto red - Come più volte ribadito la programmazione delle attività di insegnamento capovolto è molto delicata, in quanto il docente si deve trovare a programmare minuziosamente tutte le attività che gli studenti devono svolgere sia in classe che a casa, evitando il rischio di rendere morti alcuni tempi disponibili in classe. Di seguito viene proposto uno schema di piano delle lezioni che può essere utilizzato soprattuto nei casi in cui si volesse scrivere un progetto inerente all'insegnamento capovolto da formalizzare per eventuali approvazioni. Piano della lezione “flipped” Autori: Titolo della lezione: Discipline coinvolte:

Flipping the classroom Da qualche tempo, in rete, si parla con insistenza di “flipped classroom model”. Il nome è intrigante ed ho pensato valesse la pena provare a capire meglio… Si tratta di una modalità di insegnamento (supportata da tecnologie) in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro. Non è tanto la classe ad essere “capovolta” quanto il normale schema di lavoro in classe.

Testo esaustivo che ben raffigura il clima di una classe in cui si lavora in flipper lesson; piacevole anche l'escursus storico. by monicamisuri Jan 15

Related: