background preloader

Strategie per genitori di nativi digitali by Jenny Poletti on Prezi

Strategie per genitori di nativi digitali by Jenny Poletti on Prezi
Related:  Idioma italianoKids

CINEFORUM A SCUOLA - Primaria e Secondaria di I Grado In questa sezione vengono proposti diversi film e animazioni adatti alle proiezioni nelle scuole, suddivisi per ordine e grado di scuola. Le proposte sono attinenti sia a tematiche educative rilevanti - riferite a temi fondamentali quali la crescita umana, psicologica e spirituale della persona, e a questioni di convivenza civile - sia ad argomenti riconducibili alle diverse discipline di studio e adattabili ai piani di lavoro specifici delle classi. In questa sezione sono disponibili inoltre schede di analisi dei film per rendere l'attività del cineforum significativa e la fruizione filmica degli alunni consapevole e interdisciplinare.Ti offriamo, prima di passare in esame i film, una SCHEDA DI ANALISI DEL FILM da far compilare dopo la visione di ogni prodotto cinematografico. Può essere anche un ottimo strumento per richiamare ogni volta elementi essenziali di narratologia. La pagina è in continuo aggiornamento Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado I rapporti con gli altri a scuola

emaze - Create Amazing Presentations Online in Minutes ExamTime. Una piattaforma gratuita per creare mappe, quiz, flashcards, appunti | Apprendere nel web 2.0 ExamTime, cosi si chiama la piattaforma didattica di cui vi parlerò oggi. Si tratta di uno strumento utile allo studente, e nello stesso tempo anche al docente. All’interno della stessa piattaforma examtime possiamo realizzare mappe mentali, creare delle flashcard, scrivere degli appunti e realizzare dei quiz, insomma, apposta per creare una lezione interessante ed interattiva. Ai vari servizi di examtime aggiungiamo il fatto che risulta totalmente gratuito. Video di presentazione di examtime Come la maggior parte degli strumenti del web 2.0 anche examtime si può utilizzare in modo collaborativo, possiamo condividere tutti i materiali che inseriamo e ovviamente funziona su tutti i device, da qualsiasi postazione internet. Examtime ha realizzato varie versioni a seconda delle esigenze, per vari utenti. La versione examtime per gli insegnanti – gli insegnanti possono creare a lavorare sulle proprie risorse, collaborare e condividere i vari materiali con i colleghi e la propria classe. quiz

50+ Favorite Elementary School Apps - by TeachersWithApps Rounding up the best and favorite elementary school apps is not an easy task, the market is saturated and there are so many standouts that cover the gamut of grade levels. Obviously, one of the first considerations we focus on when writing a review is, of course, the learning potential of an app. Another important aspect is the shelf life – how long will the app be useful and stand up to the test of time? Faces iMake – Right Brain Creativity, by iMagine machine, is a modern day take on the beloved and all time classic – Mr. Toontastic Jr. Scribble Press is an amazing app that lets you be the author and illustrator as you create your own books. Eye Paint Animals, by Curious Hat, is one of the most innovative and invigorating apps we’ve seen to date. Lazoo: Squiggles! Felt Board, by Software Smoothie, is an app that brings us back to much simpler times via a virtual felt board. We use Math Drills, by Instant Interactive, regularly with our students and really like this app.

Musei per bambini, i 13 più belli d'Italia - Tempo libero - NostroFiglio.it La parola d'ordine è: sperimentare. Questo potrebbe essere lo slogan dei musei pensati (davvero) per i bambini dove la scoperta si fonde con il gioco. La conoscenza può infatti essere divertente. Ecco i 13 musei per bambini più belli d'Italia, raccolti per regione. Se l'idea di una visita al Museo fa sbadigliare per primi voi genitori, significa che pensate a lunghi giri obbligati, magari con la scuola, tra sale in religioso (e noioso) silenzio. La possibilità di interagire con oggetti reali aiuta il bambino a imparare e stimola la sua curiosità senza annoiarlo. Purtroppo, da noi, questo approccio è ancora poco diffuso e la maggior parte dei musei si ispira a una concezione classica (nuovi allestimenti e interventi di restauro sono costosi). Qui, la nostra selezione dei principali, e più innovativi, Musei per i bambini (accanto anche qualche spazio più classico ma 'adattabile' a un percorso di scoperta) lungo tutto lo Stivale. Buon divertimento! Alpi dei ragazzi - Forte di Bard (Bard)

VideoScribe HD Educare i giovani ad avere spirito critico e senso civico digitale Il web 2.0 è una fantastica opportunità per diventare protagonisti, è un web partecipativo. I nostri alunni non conoscono altro, perché il web 2.0 comincia a esistere più o meno dai primi anni 2000. Il termine è stato coniato nel 2004 quando inizia a dilagare il fenomeno dei social network e dei blog, massima espressione del web 2.0. Noi adulti, che abbiamo vissuto il passaggio, siamo consapevoli delle rivoluzionarie novità introdotte da questo nuovo modo di vivere la rete: non più semplici spettatori ma attori, non più passivi consumatori ma produttori. Noi, in questo nuovo mondo virtuale, ci siamo arrivati per gradi e abbiamo avuto il tempo di ambientarci. Per i ragazzi, invece, non è mai esistito altro: la rete è puro protagonismo! Ma essere protagonisti non è affatto semplice, soprattutto per i più giovani. Vietare, demonizzare, incolpare – in modo particolare i social network – non serve. A chi il compito? La risposta è – come sempre – a entrambe. Il blog di classe Per approfondire:

ReadWriteThink Educator Review What's It Like? ReadWriteThink is an online resource that contains lessons, interactive activities, and printables to help kids improve their reading and writing skills. From the IRA (International Reading Association) and NCTE (National Council of Teachers of English), the site serves language arts teachers from Pre-K through 12th grades. The site is organized into the sections Classroom Resources, Professional Development, and Parent & Afterschool Resources. Is It Good For Learning? ReadWriteThink is like a gift for language arts teachers, and it just keeps on giving. Kids will enjoy the fun Interactives, and teachers will be grateful for the standards alignment and easy-to-follow lesson plans. How Can Teachers Use It? You can easily integrate lesson plans and activities into classroom use. This review of ReadWriteThink was written by cassiechism

Apple II, ecco cosa accade quando cercano di usarlo i bambini di oggi Could not load plugins: File not found I bambini di oggi sono i figli di Internet e delle tecnologie avanzate di comunicazione; mentre noialtri abbiamo imparato un po' alla volta a convivere con telefoni cellulari (prima) e touchscreen (dopo), i più giovani non conoscono nient'altro che connettività permanente (guai a non avere l'accesso a YouTube coi figli in viaggio, o almeno un archivio da 15 ore di film e lungometraggi vari), e soprattutto l'interazione col tocco. Chi scrive ricorda ancora la nipotina mentre pigia accigliata sul display del videocitofono di casa, e si arrabbia perché quest'ultimo non fa comparire icone o immagini in movimento. Loro semplicemente lo danno per scontato: toccare uno schermo produce un effetto. Punto. E cosa accade allora se si mette un bambino dei giorni nostri di fronte ad un glorioso -ma irrimediabilmente datato- Apple II? I commenti più lusinghieri sono stati: Cos'è questo affare? L'accensione dell'Apple II L'invito è semplice "Accendete il computer."

TheWallMachine Oggi vorrei parlarvi di una bella applicazione online TheWallMachine, una WYSIWYG “What you see is what you get” (ciò che vedi è ciò che ottieni, ovvero il risultato finale dell’editing è uguale a ciò che vedi sullo schermo) che permette di creare delle false pagine Facebook. Vi starete forse chiedendo cosa ciò abbia a che fare con il nostro settore. Bene, in realtà si presta benissimo alla fase CREATIVA della tassonomia di Bloom e cioè realizzare e creare degli oggetti digitali. Consiste infatti nel fare realizzare ai ragazzi dei finti profili di personaggi storici oppure protagonisti dei romanzi oppure ancora a ricreare trame di romanzi o opere teatrali; magari in chiave umoristica, ingrediente spesso trascurato nelle scuole italiane. E’ semplicissimo da usare e non richiede competenze di programmazione o informatiche, inoltre ai ragazzi piace moltissimo. Questa è la pagina FaceBook di Dorian Gray dal romanzo di Oscar Wilde. Mi piace: Mi piace Caricamento...

Related: